Skip to main content

Miglior videoproiettore portatile 2024: Guida all’acquisto

All’interno di questa pagina potrai scoprire la guida all’acquisto al ai migliori videoproiettori portatili: continua a navigare per scoprire che cosa sono, come funzionano, le recensioni dei migliori modelli e tutte le informazioni di cui hai bisogno per scegliere il modello perfetto per te.

Il vostro desiderio da sempre è quello di avere un televisore grande 100 pollici, ma non avete la possibilità di acquistarlo? Grazie all’utilizzo del proiettore (portatile o mini), anche una semplicissima parete bianca può trasformare questo vostro desiderio in realtà. Procediamo con ordine.

migliori proiettori portatili

Migliori videoproiettori portatili

Ecco i migliori videoproiettori portatili e mini:

  • AKIYO Proiettore portatile con Treppiede
  • Mini proiettore portatile ELEPHAS 2024
  • Mini videoproiettore GP9 da 9000 lumen
  • WiMiUs videoproiettore portatile 270°
  • AKIYO 01 LED
  • WiMiUS P61
  • WiMiUS P62 Full HD con Autofocus
  • XGIMI MoGo 2 Proiettore Portatile
  • KODAK Luma 150

AKIYO Proiettore portatile con Treppiede

AKIYO Proiettore portatile con Treppiede

Quello realizzato da AKIYO è un proiettore portatile dalle dimensioni contenute e con design moderno ed essenziale.

Sulla parte superiore ci sono i tasti per accendere e spegnere il dispositivo, e muovere il cursore nelle varie direzioni. Essendo un mini proiettore l’ingombro fisico è davvero minimal con 13,6 cm di lunghezza, 11,2 cm di larghezza e 5,8 cm di altezza. Il suo peso è di 420 grammi per cui si trasporta facilmente da una parte all’altra ed ha delle ottime caratteristiche dal punto di vista tecnico.

È stato aggiornato nel 2023 e questo garantisce una risoluzione da 1280 x 720 pixel ma supporta anche il formato full HD da 1080 pixel. La luminosità della lampadina è di 6.000 lumen con un rapporto di contrasto 5000:1. Per godere una riproduzione di qualità è necessario che lo schermo sia compreso in un range che va da un minimo di 30 fino ad un massimo di 180 pollici per cui la distanza a cui deve essere posizionato il proiettore varia tra 1 metro e 4,5 metri.

Dispone di apposito treppiedi molto semplice da utilizzare e inoltre è stato concepito con la tecnologia di raffreddamento ad alta efficienza.

La lampada ha una durata di 65.000 ore, il suono è Dolby Surround per cui limpido e privo di rumore mentre la ventola è stata rivista per diminuire il rumore del 50%. In ingresso a questo proiettore portatile si possono utilizzare diverse sorgenti, anche tramite cavo hdmi, come un personal computer, la PlayStation, uno smartphone e molto altro.

Mini proiettore portatile ELEPHAS 2024

Mini proiettore portatile ELEPHAS 2024

Il mini proiettore portatile di Elephas è elegante, ma anche tecnologicamente avanzato con un design che prevede una struttura completamente di colore nero. È dotato di un proprio treppiedi per poterlo posizionare al meglio e garantire stabilità durante la riproduzione.

L’ingombro è minimo e le prestazioni sono eccellenti tant’è che le immagini possono essere correttamente visualizzate su uno schermo fino a un massimo di 200 pollici. È dotato di tecnologia di raffreddamento a turbina a due canali e questo consente di ridurre di circa il 30% il rumore durante il funzionamento e di migliorare del 60% la dissipazione del calore che è fondamentale per garantire maggiore affidabilità.

L’obiettivo ottico è 4K ed è dotato di sistema suono Surround tridimensionale per una diffusione a 360 gradi. Il proiettore ha una risoluzione da 1080 pixel con display di qualità. La lampada ha una luminosità massima di 13.000 Lumen e un rapporto di contrasto cromatico 10.000 a 1.

È dotato di funzione zoom e inoltre c’è l’opportunità di godere di una doppia connettività in Wi-Fi Dual Band da 2,4 e da 5 Ghz per riuscire a collegarsi rapidamente a uno smartphone, a un pc e a qualsiasi altro dispositivo in grado di connettersi alla linea.

Mini videoproiettore GP9 da 9000 lumen

Mini videoproiettore GP9 da 9000 lumen

Scegliere questo miniproiettore significa avere a disposizione un prodotto tecnologicamente avanzato, semplice e funzionale. Il design è basato sulla classica forma rettangolare con minimo ingombro e linee essenziali. La sua lunghezza è di 21 cm con larghezza di 15 cm mentre l’altezza arriva a 8 cm.

È dotato di una lampada con luminosità pari a 9000 Lumen e un rapporto di contrasto di 9500:1. È basato su una tecnologia di proiezione a led Osram per garantire elevata qualità delle immagini e sfruttare al meglio la risoluzione nativa di 1.280 x 800 pixel. Supporta anche il Full HD da 1080 pixel. Una caratteristica rilevante di questo mini proiettore è la sua capacità nel riprodurre immagini su uno schermo massimo di 260 pollici. Le prestazioni sono eccellenti anche per qualità di suono grazie ad un sistema tecnologicamente avanzato che riduce il rumore di circa il 40%.

L’audio è di buon livello grazie ai doppi altoparlanti Stereo Surround Hi-Fi integrati e ci sono diverse possibilità di connettere dispositivi sfruttando la presa HDMI, USB, VGA e AV con uscita audio da 3,5 mm.

È un mini videoproiettore estremamente versatile perché lo si può usare in combinazione con un’ampia gamma di dispositivi come smartphone, tablet e anche chiavette USB. È adatto anche per chi vuole avere a disposizione una soluzione dedicata per la propria passione per i videogame.

WiMiUs videoproiettore portatile 270°

WiMiUs videoproiettore portatile 270°

Parliamo di un mini videoproiettore davvero unico per le sue caratteristiche. Il design è completamente differente rispetto agli altri. Non c’è più il classico parallelepipedo dalle dimensioni contenute ma una sorta di piccolo cannone adatto per una proiezione a una distanza massima di 2,5 metri.

In questo caso, riesce a riprodurre un’immagine da 100 pollici molto nitida grazie alla risoluzione nativa di 1.280 x 720 pixel e supporta anche la risoluzione Full HD da 1080 pixel. Altra innovazione tecnologica riguarda l’obiettivo dotato di una lampada da 9000 Lumen e un contrasto di 10.000:1 per avere una maggiore definizione delle immagini e godere di uno spettacolo davvero davvero di qualità.

Si connette alla rete WiFi di casa con funzione Dual Band perché è possibile farlo su una banda da 2,4 GHz oppure da 5 GHz. In questo modo è possibile far transitare i dati più velocemente a tutto vantaggio della fluidità delle immagini.

Come altri mini proiettori, anche questo modello offre ampia versatilità per quanto riguarda la compatibilità con altri dispositivi che fungono da sorgente. Da rimarcare che l’angolo di visione può essere ruotato di 270 gradi e con un minimo di praticità si può anche arrivare ai 200 pollici di schermo massimo sfruttando la funzione di correzione trapezoidale verticale automatica.

AKIYO 01 LED

AKIYO 01 LED

AKIYO 01 Led è un prodotto di buona qualità che si presenta nella tradizionale configurazione a parallelepipedo e peraltro è dotato del treppiedi per poterlo posizionare in maniera stabile. La risoluzione nativa è di 1280 x 720 pixel che è in linea con gli altri prodotti dello stesso segmento e le dimensioni sono molto compatte con soli 13,6 cm di lunghezza, 11 cm di larghezza e 5,8 di altezza.

È un prodotto che può essere facilmente trasportato in un piccolo zaino per riprodurre qualsiasi contenuto. Nel 2023 è stato aggiornato da un punto di vista tecnico e infatti supporta anche l’ingresso del segnale a 1080 pixel e quindi la tipologia full HD. Meno importanti però le prestazioni della lampada con un’intensità di 5000 Lumen e il rapporto di contrasto è di 3000:1.

Molti clienti hanno apprezzato il rapporto qualità-prezzo di questo dispositivo che peraltro offre una certa durata per quanto riguarda la lampada, fino a 50.000 ore che significa grosso modo poterlo usare in media 4000 volte senza problemi. Può proiettare le dimensioni in un range compreso tra 32 e 180 pollici per cui la distanza deve essere al massimo di 4 metri.

È dotato di correzione trapezoidale per variare l’angolazione di 15 gradi automaticamente e di uno zoom al 25%. Tante opportunità per quanto riguarda la connessione e il collegamento di vari dispositivi come gli altoparlanti, il personal computer, la console e molto alto. Le lenti sono HD e nella confezione è presente anche il telecomando insieme ad un cavo HDMI.

WiMiUS P61

WiMiUS P61

Estremamente elegante e con un tocco vintage che lo rende davvero gradevole alla vista. WiMiUS P61 è un miniproiettore davvero unico nel proprio genere anche per quanto riguarda le caratteristiche. Si presenta con un design nel quale elementi in grigio cromato si abbinano perfettamente con parti in nero abbastanza lucido.

Ci sono poi le caratteristiche tecniche perché si tratta comunque di un dispositivo in grado di sopportare una risoluzione fino a 1080 pixel Full HD e la connessione avviene in Wi-Fi fino con il 5G, il che significa avere grande velocità e fluidità nella riproduzione delle immagini. Va sottolineato che la connessione è possibile anche tramite bluetooth per collegare ogni genere di dispositivo come lo smartphone.

È molto silenzioso e le dimensioni sono compatte perché parliamo dei 10,4 cm di lunghezza, 13,9 cm di larghezza e 15,5 cm di altezza. La lampada garantisce una luminosità di 8500 Lumen con un contrasto di 12.000:1.

Il mini proiettore è dotato di due altoparlanti già integrati con potenza pari a 5 watt. Il peso si attesta intorno agli 800 grammi facilmente gestibili durante il trasporto e la funzione di zoom consente di arriva fino ad un massimo di 800% partendo da un minimo di 12,5%. Da segnalare che è dotato di tre anni di garanzia.

WiMiUS P62 Full HD con Autofocus

WiMiUS P62 Full HD con Autofocus

WiMiUS P62 è un prodotto ben rifinito dal punto di vista del design. È disponibile in commercio in total black con i contorni smorzati e tondeggianti. È in vendita in abbinamento a un meraviglioso zaino che rende ancora più semplice il trasporto.

Anche le caratteristiche tecniche sono importanti a partire dalla risoluzione pari a 1920 x 1080 pixel che può però essere ampliata fino ai 3.840 x 2160 pixel. Queste prestazioni però richiedono un maggior ingombro fisico è infatti la lunghezza è di 25,7 cm con 20 cm di larghezza e 10,3 cm di altezza. Può essere utilizzato su un tavolo, a soffitto oppure a parete.

Supporta la tecnologia 4K e la luminosità è di 650 Ansi che corrisponde a 15.000 Lumen per un contrasto di 20.000:1. Tutte queste caratteristiche messe insieme consentono al proiettore di avere circa il 30% di maggior nitidezza e luminosità rispetto invece ai più tradizionali mini proiettori da 1080 pixel.

Questo lo si apprezza anche dal fatto che può riprodurre su schermi al massimo di 300 pollici posizionando il proiettore a una distanza di 7 mg. È corredato da tre anni di garanzia ed è molto versatile per quanto riguarda la compatibilità con altri dispositivi che fungono da sorgente. Prevede il collegamento Wi-Fi e quello Bluetooth, è dotato di funzione autofocus per avere immagini nitide in pochissimi secondi e c’è la funzione di correzione trapezoidale automatica.

XGIMI MoGo 2 Proiettore Portatile

XGIMI MoGo 2 Proiettore Portatile

Davvero singolare è la scelta del costruttore nel realizzare questo mini proiettore portatile con delle forme che ricordano una cassa acustica. Infatti, si presenta come una piccola torre in argento con nella parte superiore ricavata una piccola zona per consentire alla lampada di proiettare le immagini. Ha una risoluzione di partenza di 1280×720 pixel e le sue dimensioni sono pari a 10,8 cm di lunghezza con 11,9 cm di larghezza e 16,1 cm di altezza.

Si installa a soffitto e la lampada ha una intensità luminosa pari a 400 Lumen e prevede una durata massima di 25.000 ore. Il proiettore è stato realizzato con tecnologia XGIMI Intelligent Screen Adaptation ed è dotato di 2 altoparlanti integrati da 8 W ciascuno.

È molto versatile perché si possono scegliere davvero tantissime sorgenti di riproduzione e il suo peso è di 1,1 kg. È dotato di tecnologia DLP che permette di avere colori più vivi e naturali e della funzione di correzione trapezoidale automatica fino ad un massimo di 40 gradi.

Essendo già dotato di scheda Chromecast, può sfruttare contenuti ottenuti in streaming. È compatibile con l’assistente Google.

KODAK Luma 150

KODAK Luma 150
KODAK Luma 150

Se state cercando un prodotto dalle dimensioni super compatte, leggero e di facile utilizzo il Kodak Luma 150 è tutto ciò di cui avete bisogno. Si tratta, infatti, di un videoproiettore portatile ultrasottile e dal peso di circa 450 grammi.

Al suo interno troviamo una lampada LED da 150 lumen con una risoluzione massima di 854x480p e un rapporto di contrasto pari a 1500:1. Come possiamo notare non sono valori molto alti e infatti il suo utilizzo è rivolto principalmente alla proiezioni di videogame e piccoli filmati grazie alla tecnologia Crystal Wide Screen la quale permette di immergersi nei propri titoli videoludici preferiti con una risoluzione massima 4K. L’audio è molto buono anche se non a livello di altri prodotti della sua fascia di prezzo e questo perché è presente un solo altoparlante integrato. Anche la batteria ha dimensioni inferiori rispetto alla media e garantisce un’autonomia di circa 2 ore e mezza. Queste scelte tecniche sono state quasi un obbligo per contenere dimensioni e peso del prodotto.

Da sottolineare l’ottimo servizio clienti di Kodak prima e dopo l’acquisto del videoproiettore con operatori sempre pronti a rispondere a qualsiasi vostro dubbio. La garanzia ha una durata di due anni.

Che cos’è e a che cosa serve

videoproiettore portatile che cos'è
Esempio di un videoproiettore portatile

Il proiettore portatile è un apparecchio che, tramite il proprio sistema di lenti e grazie ad un illuminatore, trasmette il segnale video o le immagini provenienti dal dispositivo sorgente su una superficie.

Uno strumento del genere può risultare utile per svariati motivi: svago (vedere un film), lavoro (per le presentazioni power point), gaming (collegare Ps4, Ps5 e xBox) e molto altro ancora.

Attenzione, in questa guida non stiamo parlando di quelli tradizionali, quelli full size per intenderci, ma dei modelli portatili o mini che, al contrario dei primi, sono sempre più acquistati, anche a causa del notevole calo dei prezzi. Le prestazioni di questi, inoltre, sono notevolmente migliorate negli ultimi anni.

Ancora indeciso su cosa scegliere? Abbiamo scritto un approfondimento importante: cosa scegliere tra TV e proiettore.

Come scegliere un videoproiettore portatile

come scegliere il videoproiettore portatile

Quale scegliere? Questa è la domanda. Cercheremo, tramite questa guida, di sciogliervi i dubbi e di orientarvi, tramite le nostre indicazioni, verso il modello che più fa per voi; tutto questo per non incorrere negli errori, che sono dietro l’angolo.

Logico è che molto dipende dalle esigenze che si vogliono soddisfare, tuttavia al fine di un buon acquisto, i parametri assolutamente da considerare, oltre alle dimensioni, sono: la risoluzione, la luminosità, la connettività.

Dimensioni, forma e peso

dimensioni forma e peso di un videoproiettore portatile

Sempre più piccoli di dimensioni, in quanto anche questo – come tanti altri strumenti – ha subito il processo di miniaturizzazione, alcuni di essi entrano facilmente in uno zaino o in una borsa, altri sono grandi tanto quanto il palmo di una mano. Quest’ultimi sono i famosi proiettori tascabili o videoproiettori mini.

Le dimensioni dipendono anche dalla batteria della quale questi sono dotati (al loro interno). Anche il peso degli stessi non è un elemento da trascurare ai fini della scelta.

Batteria significa autonomia dell’apparecchio, molti riescono a funzionare per ore, garantiscono ore e ore di visione, senza la necessità che siano collegati alla presa della corrente, tutto questo, però, a discapito delle prestazioni, della luminosità ad esempio, che è inferiore quando lo si utilizza tramite batteria interna.

Si deve considerare inoltre, non è una banalità, anche il rumore emesso dal mini proiettore, durante l’utilizzo infatti sono in moto le ventole, che servono per raffreddare e/o tenere a temperatura costante lo stesso strumento. Il ronzio delle ventole mentre si vede il film o a maggior ragione mentre si lavora, diciamola tutta, non è il massimo. La rumorosità si misura in db, quando si è sotto il valore di 30db allora va bene. Avete bisogno di un videoproiettore standard? Ecco la nostra guida ai migliori proiettori.

Qualità e risoluzione video

risoluzione videoproiettore portatile

La risoluzione, cioè il numero di Pixel che il proiettore riesce a gestire è molto importante. Questa determina la nitidezza dell’immagine proiettata.

Oggi si parla, anche fuori dal settore proiettori, di:

  • High Definition (HD)
  • Full HD
  • 4K

In base al modello e soprattutto all’utilizzo che se ne intende fare è importante conoscere bene le specifiche tecniche del dispositivo, considerando che l’illuminazione della stanza e la superficie che ospita la proiezione possono fare la differenza in termini di risultato finale dell’immagine.

Approfondimento: Migliori proiettori 4KMigliori teli per proiettore

Tecnologia d’illuminazione

tecnologia di illuminazione di un videoproiettore portatile

La luminosità, che equivale a dire la qualità dell’immagine, è misurata in Lumen – è l’unita di misura – e dipende dalla potenza della lampada che si trova all’interno di ogni proiettore, più quest’ultimo è piccolo, più è probabile che ci siano lampade meno potenti.

La luminosità dipende ovviamente anche dall’ambiente nel quale si trova il nostro apparecchio, per evitare pertanto problemi legati a questa, il suggerimento è scegliere possibilmente una stanza buia o almeno facilmente oscurabile.

Connessioni

connessioni di un videoproiettore portatile

La connettività invece è la capacità dello strumento di dialogare con il dispositivo sorgente del video, è importante capire quindi quante e quali porte ci sono (Vga e anche Hdmi ormai sono diventate il minimo indispensabile), logico è che, più è dotato, meglio è.

Oggi quasi tutti hanno inoltre la porta USB che rende possibile il collegamento ai moderni smartphone ad esempio e molti si possono connettere ai dispositivi addirittura senza fili, la c.d. connessione wireless.

Non mancano poi modelli in grado di estendere la propria memoria tramite l’uso di schede SD o hard disk esterni.

Ecco alcuni modelli che menzioniamo, cercando di elencare sia i pregi che i difetti di ciascun prodotto. Cercando, inoltre, di bilanciare il rapporto dimensioni – prestazioni.

Classifica dei videoproiettori portatili più venduti

Conclusioni e considerazioni finali

i migliori videoproiettori portatili

All’interno di questa guida all’acquisto hai finalmente potuto scoprire tutte le informazioni sui videoproiettori portatili. Se hai bisogno di maggiori informazioni puoi contattarci tramite email: cercheremo di aiutarti nel più breve tempo possibile.

In ogni caso, puoi scoprire ancora più informazioni sul mondo dell’home theater: leggi l’approfondimento sui tv box android, sui mini pc windows e sulle soundbar. Credi che acquistare un videoproiettore sia una spesa troppo esosa? Allora puoi optare per le migliori smart tv.


lorenzo ricciutelli autore domoticafull

Lorenzo Ricciutelli
Fondatore e autore di Domotica Full. Sono un appassionato di domotica e smart home, per questo provo ogni giorno elettrodomestici intelligenti; ma anche un imprenditore digitale che crea cose divertenti su internet. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza.