Skip to main content

Recensione Roomba Combo j7+

Ho passato molto tempo in compagnia del robot aspirapolvere e lavapavimenti combinato di iRobot: il modello è il Roomba Combo J7+ ed è dotato di un innovativo sistema meccanico per il lavaggio dei pavimenti.

recensione irobot roomba combo j7+

Sono passati molti anni da quando provai il primo robot aspirapolvere e ricordo con precisione che già allora iRobot era l’azienda di riferimento del settore: ancora oggi, soprattutto dopo la recente acquisizione di Amazon, è in grado di progettare e realizzare dei dispositivi veramente innovativi, funzionali e dotati di ottimi sistemi per la pulizia e l’aspirazione.

Scopriamo insieme ogni dettaglio in questa recensione completa del Roomba Combo j7+.

Contenuto della confezione

contenuto della confezione irobot roomba combo j7+

Prima ancora di scrivere la classica lista con tutto il contenuto, devo ammettere che già dalla confezione si percepisce la qualità eccellente del dispositivo: la confezione è infatti studiata ad hoc per questo preciso modello e sono stati utilizzati materiali riciclabili e soprattutto molta carta e pochissima plastica.

Ecco, invece, il contenuto:

  • Roomba Combo j7+
  • Base di ricarica con svuotamento automatico della polvere
  • 2x spazzole laterali (una è di ricambio)
  • 2x panni di lavaggio
  • 2x sacchetti per la polvere
  • Soluzione detergente per il pavimento
  • 2x filtri (uno è di ricambio)
  • Manuale di istruzioni in italiano

Il design del robot e della base

design irobot roomba combo j7+

Il design e la forma che contraddistingue il robot e la base di ricarica è studiato in ogni minimo dettaglio: sin dal primo momento mi sono accorto che la qualità realizzativa è veramente al top, non credo esistano dei dispositivi in questo settore progettati e realizzati meglio dei Roomba.

Partiamo però dal robot aspirapolvere Combo j7+: si chiama Combo perchè, come già avvenuto nei precedenti modelli, è sia un robot aspirapolvere che lavapavimenti. Il lavaggio dei pavimenti è possibile grazie al sistema meccanico che, una volta configurato tramite app, si sposta dalla parte superiore a quella inferiore, così da utilizzare l’acqua ed il detergente presente nel serbatoio per lavare e aspirare contemporaneamente. Il sistema è veramente un colpo di genio e garantisce un livello di igiene finale di gran lunga migliore rispetto ad altri sistemi già visti.

Il Combo j7+ si presenta in ogni caso come un robot dalla forma circolare e dal design a singola spazzola rotante; la colorazione è tutta nera ad eccezione di una piccola parte circolare nella parte superiore in cui è presente il logo iRobot e l’unico tasto fisico presente nel dispositivo. Sempre nella parte superiore è presente il piccolo coperchio che, una volta alzato, ci permette di inserire il panno per il lavaggio: è veramente realizzato bene, infatti il panno prima va agganciato in un “binario” e poi si distribuisce perfettamente nella sua piastra. Un lavoro minuzioso e che restituisce un feedback di alto livello.

sistemi di aspirazione irobot roomba combo

Nella parte inferiore si trovano i meccanismi per la pulizia: la singola spazzola rotante ha il compito di raccogliere la polvere e indirizzarla verso non una, ma ben due spazzole principali multisuperficie che sono il top in assoluto, anche in presenza di animali domestici a pelo lungo o corto. La ruota dentata aiuta il robot nella navigazione, oltre ai sensori per il riconoscimento del tappeto e di dislivello posizionati in punti strategici. Oltre alle due ruote per il superamento di piccoli ostacoli troviamo anche la porta per lo smaltimento dei rifiuti nella base ed i pin per la ricarica.

Ai lati del Combo j7+ si trova il contenitore per la polvere che include anche il serbatoio per l’acqua: peccato per la capienza di entrambi (300 ml per la polvere, 210 ml per l’acqua) visto che si poteva e doveva fare qualcosa di meglio.

irobot roomba j7+ contenitore polvere

Nella parte frontale del dispositivo è invece presente una videocamera che è parte integrante del sistema di navigazione PrecisionVision, in grado di rilevale e superare ostacoli come scarpe, cavi e bisogni (solidi) di animali domestici.

Il modello J7+, a differenza del j7, incluse la base di ricarica con svuotamento automatico della polvere. Ha dimensioni di 32 x 38 x 34 cm ed è decisamente molto più compatta rispetto a quella offerta da altri competitor, ma è anche vero che si occupa solo di ricaricare il robot e di svuotare il suo contenitore della polvere in dei sacchetti da sostituire una volta ogni 30 giorni circa.

la base di ricarica del roomba j7+

Questa base di ricarica, realizzata in una colorazione nera, è davvero gradevole alla vista da ogni angolazione, sia nella zigrinatura nella parte frontale che nella pratica etichetta di pelle marrone che ci facilita l’apertura del vano che contiene il sacchetto. Anche il retro è stato studiato per favorire il collegamento del cavo per l’alimentazione, oltre che un pratico sistema per avvolgerlo così da posizionare la base perfettamente nel muro.

Quindi, ricapitolando, in termini di design, cura dei materiali e dei minimi particolari, l’iRobot Roomba Combo j7+ non ha rivali.

Qualità e potenza di aspirazione

test di aspirazione roomba j7 plus

iRobot non fornisce particolari dettagli tecnici sui suoi robot, ed è anche questo un punto di forza: la potenza di aspirazione, e le tecnologie di aspirazione che sono dietro a questo robot, è sufficiente per pulire ogni angolo di casa, con e senza animali domestici. La corsa alle specifiche tecniche non è sempre una buona cosa, lo vedo infatti nei modelli economici: in alcuni casi sono quelli con le specifiche tecniche inferiore ad aspirare meglio.

Comunque il design delle spazzole in silicone è il migliore della categoria, ad oggi non ha rivali: riesce ad aspirare tutto lo sporco, di ogni dimensione, senza lasciare nulla, peli inclusi, che non rimangono impigliati nelle due spazzole ma vengono aspirati senza problemi.

spazzole irobot roomba j7+

La tecnologia di aspirazione si chiama Aeroforce ed è stata ovviamente migliorata e potenziata nel corso del tempo; la tecnologia denominata Dirt Detect invece si attiva quando rileva aeree particolarmente sporche: funziona molto bene in ogni circostanza.

Infine sono presenti i sensori di riconoscimento dei tappeti che si attivano quando ne incontra uno, così da aumentare la potenza di aspirazione.

Durante i miei test non ho avuto nessun problema con l’aspirazione: il Combo j7+ è riuscito a svolgere un lavoro eccellente in ogni circostanza e su ogni pavimentazione.

Qualità del lavaggio: un sistema già vecchio?

sistema di lavaggio roomba j7+

Abbiamo aspettato tanto per un robot aspira e lava di iRobot, ed ora che è finalmente realtà posso affermare che si tratta di un dispositivo eccellente, per qualità realizzativa e funzione, anche se non posso dire lo stesso per la qualità del lavaggio vera e propria.

Purtroppo questo è un elettrodomestico di fascia alta / premium, quindi compete direttamente con gli Ecovacs e i Dreame dotati dei mop controrotanti e la differenza è abissale. Credo che questo robot sia uscito leggermente in ritardo: la stessa valutazione, ma effettuata prima di conoscere ad esempio il Dreame L10s Ultra, sarebbe stata molto più alta in termini di lavaggio.

lavaggio con il robot aspirapolvere j7+

Comunque tra i sistemi classici con il lavaggio a mop è una delle migliori: applicando il panno, l’acqua ed il detergente sono riuscito ad ottenere dei risultati molto buoni anche in una sola passata.

App iRobot: la più facile ed immediata

L’app iRobot è una tra le migliori applicazioni che consente di controllare i vari dispositivi Roomba e Jet: è gratuita su Android e iOS e la prima configurazione del dispositivo è veramente facile, così come il controllo del robot aspira e lava.

Nella schermata principale abbiamo la possibilità di vedere a colpo d’occhio lo stato del dispositivo:

  • Autonomia in percentuale;
  • Stato della mappa;
  • Avvio della modalità aspirazione;
  • Avvio della modalità lava e aspira;

C’è inoltre un comodo pulsante “Nuova operazione” che ci consente di personalizzare il modo in cui il robot deve pulire, ad esempio: pulizia totale sulla mappa “1 Piano”, oppure, lavaggio di determinate stanze di una precisa mappa. Queste operazioni possono essere salvate tra i “Preferiti” così da risparmiare tempo ogni volta che decidiamo di pulire quella zona.

È possibile programmare le varie sessioni di pulizia pianificando orario di avvio, giorni e stanze; oppure creare delle automazioni del tipo: “Inizia a pulire quando esco di casa” che sfrutta il GPS ed altri servizi. Possiamo inoltre consultare la cronologia delle sessioni di pulizie e rimanere aggiornati su informazioni, avvisi ed errori del robot.

Tra le impostazioni del robot possiamo selezionare alcune nostre preferenze in merito alla lingua, alla gestione con bambini e animali domestici e molto altro.

Il vero punto di forza di questo prodotto è la semplicità: ad eccezione della quantità di liquido, dobbiamo solamente ordinare al robot quando e dove pulire.

Autonomia e alimentazione

Secondo i test effettuati l’autonomia del dispositivo è di 112 minuti. Oramai l’autonomia è raramente un problema se il dispositivo viene utilizzato in nostra assenza, vista la modalità di ritorno automatico alla base di ricarica per ripartire da dove si interrompe. L’unico problema è nel caso in cui decidiamo di pulire una zona molto ampia con acqua: il contenitore dell’acqua potrebbe non bastare per mq molto estesi.

Manutenzione ordinaria e straordinaria

gli accessori per irobot roomba combo j7+

Il Roomba Combo j7+ è un robot aspira e lava che necessita di alcune cure ad ogni utilizzo. Ecco una lista delle operazioni da compiere, come riportato nel manuale di istruzioni:

  • Panno per la pulizia: manutenzione dopo ogni lavaggio e sostituzione dopo 30 lavaggi.
  • Contenitore della polvere: Lavare in base allo stato.
  • Filtro: Pulire ogni settimana e sostituire ogni due mesi.
  • Contatti di ricarica: Pulire ogni 2 settimane.
  • Ruota dentata anteriore: Pulire ogni 2 settimane.
  • Spazzola laterale: Pulire una volta al mese, 2 volte al mese con animali e sostituire ogni 12 mesi.
  • Pulizia dei vari sensori: Una volta al mese.
  • Sacchetti polvere: Sostituzione tramite notifica app o LED (ogni 30 giorni circa, varia in base all’utilizzo).

Queste informazioni circa la manutenzione sono consigliate da iRobot e dovrebbero essere effettuate con regolarità per migliorare la qualità di pulizia finale e la longevità del dispositivo. I panni del lavaggio possono essere lavati in lavatrice (non in asciugatrice) e sostituiti ad evidenti segni di deterioramento.

Il prezzo

Il costo di Roomba Combo j7+ è di 999.00€, che scende a 799.00€ nel j7, ovvero il modello senza base di ricarica con svuotamento automatico della polvere. Il prezzo è alto purtroppo anche per gli accessori originali:

  • 40€ per due panni originali
  • 35€ per tre filtri originali
  • 16€ per il detergente da 473 ml (50€ per la confezione da 4)
  • 70€ per il blocco totale con le due spazzole principali

Conclusioni e considerazioni finali

irobot roomba combo j7+

Vantaggi

  • Design e qualità realizzativa
  • Affidabilità dell’azienda
  • Migliore sistema di aspirazione
  • Facilità d’uso
  • Navigazione eccellente

Svantaggi

  • Il sistema di lavaggio non è il migliore
  • Riempimento manuale del contenitore dell’acqua
  • Capienza dei serbatoi mediocre

Siamo giunti alle conclusioni della recensione del Roomba Combo j7+, un robot aspirapolvere e lavapavimenti di ottima qualità, sicuramente con il migliore sistema meccanico per il mop che evita contatti con tappeti e aree escluse, ma con un sistema di scrub molto meno efficace rispetto ai competitor più recenti.

La qualità e le tecnologie di aspirazione lo rendono il re indiscusso per chi possiede animali domestici: le spazzole principali sono state progettate per aspirare peli corti o lunghi. Certo, il prezzo finale è molto alto, ma l’affidabilità di questa azienda non ha rivali. È il migliore anche per tutti coloro che desiderano un prodotto durevole nel tempo e che sia di facile utilizzo.


lorenzo ricciutelli autore domoticafull

Lorenzo Ricciutelli
Fondatore e autore di Domotica Full. Sono un appassionato di domotica e smart home, per questo provo ogni giorno elettrodomestici intelligenti; ma anche un imprenditore digitale che crea cose divertenti su internet. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza.