Skip to main content
[rank_math_breadcrumb]

Recensione Dreame H12 Pro: la regina delle lavapavimenti

Molta poca plastica nella confezione: ben fatto.
recensione dreame h12 pro

Nella recensione del Dreame H12 Pro vi parlo di una delle lavapavimenti più evolute e migliorate del settore.

Contenuto confezione

Molta poca plastica nella confezione: ben fatto.

All’interno della confezione della Dreame H12 Pro troviamo:

  • Dreame H12 Pro
  • Due spazzole rotanti (una preinstallata)
  • Base di ricarica
  • Accessorio per la pulizia
  • Soluzione detergente
  • Filtro di ricambio
  • Manuale di istruzioni

Design, ergonomia e dimensioni

Il design della Dreame H12 Pro
Il design della Dreame H12 Pro

Il design della lavapavimenti Dreame H12 Pro segue fedelmente la linea di prodotti proposti dall’azienda, con delle plastiche di ottima qualità in nero e grigio.

Il manico della Dreame H12 Pro
Il manico della Dreame H12 Pro

La forma è tipica delle lavapavimenti attualmente presenti in commercio. Partendo dall’alto troviamo un manico che consente un’impugnatura ergonomica molto comoda durante la fase di pulizia. Nel manico sono presente tre pulsanti: il primo, posizionato in alto, consente di avviare la modalità di pulizia automatica (ci torneremo dopo), gli altri due permettono l’accensione/spegnimento del Dreame oltre che cambiare modalità di aspirazione e di pulizia.

contenitore acqua pulita e sporca lavapavimenti dreame h12 pro
Il contenitore dell’acqua pulita (sx) e dell’acqua sporca (dx)

Come avviene anche in altre lavapavimenti ci sono due contenitori: sulla parte frontale è situato quello dell’acqua sporca con capienza da 700 ml, mentre l’acqua pulita si trova nel retro ed il contenitore ha una capienza di 900 ml. Il sistema di aggancio e sgancio è facile e molto comodo, sia per caricare l’acqua chiara che per effettuare le varie operazioni di manutenzione e di pulizia.

Alla base si trova l’unica spazzola rotante, che ha il compito di girare ad alta intensità e di pulire il pavimento aspirando anche tutto lo sporco.

Parlando di dimensioni, l’altezza totale della Dreame H12 Pro è di 111 centimetri ed ha un peso di 4 kg quando privo di acqua. La dimensione della spazzola è di 27.5 cm x 15 cm x 6 cm.

La spazzola principale della dreame h12 pro
La spazzola principale

Quando il dispositivo è acceso si avverte una trazione in avanti della spazzola rotante che ci aiuta e accompagna nel processo di pulizia, facendoci sentire meno il peso complessivo, anche se è normale che dopo una decina di minuti si possa avvertire un po’ di fatica, dovuta più dallo sforzo nel sostenere il manico piuttosto che non sfregare avanti ed indietro. Questa trazione, che parte dal motore e si sviluppa nel rullo centrale, aiuta a pulire con tranquillità e senza sforzi.

Qualità di aspirazione e lavaggio

È molto difficile a parole spiegare la qualità del lavaggio delle lavapavimenti: se non avete mai provato un dispositivo del genere vi invito a farlo. Sono riuscito a “convertire” parenti ad amici a questi elettrodomestici e a distanza di mesi non fanno altro che ringraziarmi.

Il motore eroga un’ottima potenza di aspirazione e di lavaggio, praticamente non avrete problemi a pulire qualsiasi macchia su ogni genere di pavimento.

Sono due le modalità di pulizia: quella automatica e la modalità di aspirazione. La modalità automatica si divide a sua volta in “Auto” e “Modalità Ultra” per una pulizia super profonda. Sul pratico schermo ci viene mostrato in tempo reale il quantitativo di sporcizia rilevato:

  • Verde corrisponde a “Pulito”
  • Arancione corrisponde a “Sporcizia media”
  • Rosso corrisponde a “Molta sporcizia”
Schermo Dreame H12 Pro
Schermo Dreame H12 Pro

Il lavaggio del pavimento è praticamente perfetto, su ogni genere di pavimentazione. Per migliorare l’igiene nella pulizia è possibile utilizzare il detergente incluso in confezione, oppure acquistarne uno online. Su Amazon da qualche tempo sono disponibili molti detergenti compatibili con i robot lavapavimenti e le lavapavimenti, scegliete pure la profumazione che preferite, l’importante è utilizzare questi elettrodomestici con detergenti fatti ad hoc, per evitare malfunzionamenti magari non coperti da garanzia.

pulizia dei bordi con dreame h12 pro
Pulizia dei bordi super accurata!

Ho lasciato per ultimo la questione dei bordi, ma finalmente abbiamo un dispositivo in grado di pulire con precisione anche sotto il battiscopa! Come dicevo, utilizzo molto il Tineco S5 Pro 2 e dopo tot giorni devo intervenire manualmente “alla vecchia maniera” per pulire quel centimetro e mezzo non coperto dalla lavapavimenti. Con Dreame H12 Pro finalmente è possibile accostare il rullo e pulire fin sotto ogni bordo, per avere così una precisione senza precedenti.

Autonomia

L’autonomia di questo dispositivo dichiarata dall’azienda è di 35 minuti e secondo i miei test siamo in linea, forse qualcosina di meno se incontra sporco particolarmente intenso e deve ricorrere a più potenza.

Parlando di numeri, indicativamente si riesce a pulire 150 mq di casa e avere ancora il 20% circa di autonomia, ma è un dato molto personale che varia in base alla persona, in base al modo in cui si pulisce e ovviamente all’arredamento.

Unico neo è la gestione della batteria: sui dispositivi come questo preferisco avere la batteria rimovibile, sia per raddoppiare l’autonomia, sia per evitare malfunzionamenti vari dopo tot. anni di utilizzo.

Pulizia automatica, asciugatura e manutenzione

accessori manutenzione dreame h12 pro

Quando abbiamo terminato le nostre operazioni di pulizia arriva il momento di effettuare la pulizia automatica.

Come funziona? Si appoggia la Dreame H12 Pro nella sua base di ricarica e, con la semplice pressione del pulsante posto nel manico in alto, avvieremo il processo di Pulizia Automatica, che utilizza il fenomeno di elettrolisi dell’acqua per pulire il rullo e le componenti interne utili al lavaggio. Durante questa fase la spazzola principale gira ad alta intensità e si pulisce completamente dalla sporcizia appena raccolto, trasferendo tutto al contenitore dell’acqua scura.

La vera novità della Dreame H12 Pro consiste nell’asciugatura del rullo principale tramite l’aria calda a 55°C: questo processo (che abbiamo visto anche nel Dreame L10s Ultra) ci permette di avere a disposizione la lavapavimenti totalmente igenizzata, nonostante ci sia in confezione un secondo rullo. Il processo di asciugatura dura 1 ora e produce una rumorosità compresa tra 50 e 57 decibel. Alla fine il rullo è piacevolmente caldo e asciutto.

La parte meno piacevole di questo processo avviene dopo la fase di asciugatura, in cui dovremo manualmente svuotare il contenitore dell’acqua sporca. Oltre ad essere sorpresi dalla quantità di sporco aspirato (Non per scherzo, rispetto al classico mocio c’è una differenza abissale), potrebbero rimanere incastrati i capelli nel contenitore e nel filtro.

Ad oggi sul mercato non c’è un solo dispositivo in grado di fare meglio, nonostante poi il design della Dreame H12 Pro sia progettato meglio rispetto al Tineco S5 Pro 2, che utilizzo quotidianamente a casa.

Quanto costa

Il costo di partenza è 549.00€, molto spesso proposto in offerta. È in linea con altri dispositivi simili e personalmente li vale tutti. Oggi è in sconto a 429€.

Dreame H12 Pro in breve

dreame h12 pro

Vantaggi

  • Potenza e qualità di pulizia
  • Design, ergonomia e peso
  • Autopulizia con asciugatura

Svantaggi

  • Si può migliorare la “snodabilità”
  • Batteria non rimovibile

Ho finalmente provato il prodotto più soddisfacente per la pulizia dell’abitazione, in grado di pulire bene anche gli angoli. La qualità di lavaggio è da top di gamma, così come il sistema di autopulizia con asciugatura finale. All’interno della confezione c’è tutto l’occorrente per prendersi cura del dispositivo. L’autonomia è buona, fino a 170 mq pulisce tranquillamente con una sola carica.

È comunque un prodotto che necessita di manutenzione, sia nel disinfettare il serbatoio dell’acqua sporca che pulire la base di ricarica.

Una parte migliorabile è sicuramente la manovrabilità nei mobili bassi, se cerchiamo di pulire in profondità arriveremo fino ad un punto e non oltre.

Per concludere, è la regina delle lavapavimenti: a questo prezzo non c’è di meglio. Io ho la fortuna di abbinare questo dispositivo al Dreame L10s e devo ammettere che, nonostante il prezzo di ambedue i dispositivi non sia per tutti, a casa il pavimento è sempre perfetto.


lorenzo ricciutelli autore domoticafull

Lorenzo Ricciutelli
Fondatore e autore di Domotica Full. Sono un appassionato di domotica e smart home, per questo provo ogni giorno elettrodomestici intelligenti; ma anche un imprenditore digitale che crea cose divertenti su internet. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza.