Home » Sicurezza » Recensione del rilevatore di fumo Meross GS559AHHK

Recensione del rilevatore di fumo Meross GS559AHHK

recensione del rilevatore di fumo meross GS559AH

Il rilevatore di fumo Meross GS559AHHK è un dispositivo fondamentale per migliorare un aspetto cruciale di ogni abitazione: quello della sicurezza. A fronte di una spesa irrisoria (soprattutto se consideriamo gli eventuali danni di un incendio, oltre ai rischi per la nostra salute), sarà possibile acquistare un dispositivo compatibile con Apple Homekit per rilevare il fumo e una temperatura molto alta all’interno della nostra abitazione.

La sicurezza domestica è diventata una priorità per tutti noi, il settore della videosorveglianza domestica è cresciuto enormemente così come quello degli antifurti smart. La prevenzione delle effrazioni però non è l’unico settore in cui le aziende di smart home e i consumatori hanno deciso di concentrarsi; esistono infatti molte altre situazioni potenzialmente rischiose per le nostre case e per i suoi abitanti come ad esempio il pericolo dato da allagamenti o incendi incontrollati.

Perché avere un rilevatore di fumo in casa?

La presenza di un rilevatore di fumo in casa è una buona pratica che andrebbe certamente a limitare i danni potenzialmente incalcolabili che si verrebbero a creare in caso di incendio domestico, per non parlare dell’effettivo pericolo per persone ed animali.

Un rilevatore di fumo infatti è in grado di attirare l’attenzione grazie ad un segnale acustico e grazie alle tecnologie smart di avvisare i proprietari dell’immobile anche se questi non si trovano in casa. Il tempismo in caso di incendio è fondamentale ed intervenire velocemente è una delle principali priorità.

Principali cause di innesco degli incendi

La migliore strategia per evitare un incendio è essere consapevoli di quali sono le cause principali di innesco domestico e quindi mettere in atto una serie di comportamenti volti a prevenire tutte le situazioni potenzialmente pericolose.

Gli incendi domestici si originano sostanzialmente da malfunzionamento di stufe o caldaie, corto circuito di impianti elettrici o di alcuni elettrodomestici (anche doppie spine e prese caricate eccessivamente), presenza di oggetti infiammabili vicino a fiamme libere o calore eccessivo, propagazione di fiamme libere in genere ed infine fumare in stato di sonnolenza.

Ne consegue che una buona prevenzione passi assolutamente attraverso la manutenzione dell’impianto elettrico e dei sistemi di riscaldamento ma anche attraverso l’accrescimento della consapevolezza ed ad un conseguente aumento dell’attenzione sulle pratiche di vita quotidiana.

Dato che è impossibile azzerare il rischio di incendio potrebbe quindi essere opportuno installare un sistema automatizzato di rilevazione del fumo controllabile tramite smartphone per ricevere in tempo reale un allarme in caso di rilevazione di pericolo.

Dove si posizionano i rilevatori di fumo?

I luoghi migliori in cui posizionare dei rilevatori di fumo domestici sono stati individuati nelle prossimità delle camere da letto o al loro interno se si è soliti dormire con la porta chiusa proprio per salvaguardare gli abitanti della casa se dovesse verificarsi un incendio durante la notte.

Per una protezione generale si consiglia di posizionare il rilevatore di fumo al centro della casa, in un corridoio in modo che riesca a captare il fumo da qualsiasi stanza. In caso di abitazioni a più piani sarà necessario installare almeno un rilevatore per ogni piano.

Il luogo ideale per installare un rilevatore di fumo è al centro del soffitto, se questo non fosse possibile è comunque necessario installare il dispositivo ad almeno 10 cm dalla parete laterale della stanza. In caso di soffitto inclinato il rilevatore dovrà essere posizionato su uno dei lati inclinati del soffitto e non sul punto più alto, all’incirca a 15/30 cm di distanza.

È fondamentale non posizionare i rilevatori di fumo vicino a cucine e forni (esistono rilevatori di fumo appositi per le cucine), o in luoghi con elevata umidità come i bagni.

Ultimo accorgimento è dato dalla necessità di posizionare i rilevatori di fumo lontano da condizionatori o bocchette d’aerazione; dato che provocano movimento d’aria è possibile che questo impedisca al fumo di raggiungere il rilevatore e far partire l’allarme.

Per chi sono obbligatori i rilevatori di fumo?

Al momento i rilevatori antifumo non sono obbligatori per i cittadini e le loro abitazioni, l’obbligo è previsto invece per le aziende, gli stabilimenti ed infine per i luoghi pubblici.

Considerazioni sul rilevatore di fumo Meross

Il rilevatore di fumo Meross
Il rilevatore di fumo Meross

Il rilevatore di fumo Meross è un dispositivo fotoelettrico da 3V DC alimentato a batteria, con due stilo AA presenti in confezione.

La tecnologia fotoelettrica utilizzata dal dispositivo lo rende sensibile anche agli incendi a combustione lenta, quel tipo di incendi che generano solamente un fumo leggero e che iniziano a generare fiamme solo dopo alcune ore da quando il processo di combustione è iniziato.

Il rilevatore si presenta come un disco di plastica bianco alto circa 3 cm e con un diametro di 12 cm.

All’interno del profilo anteriore del disco è presente un tasto circolare del medesimo colore chiamato pulsante test, che può essere spinto per controllare l’effettivo funzionamento del dispositivo. Sotto il pulsante test è presente un LED.

Oltre al rilevatore vero e proprio alimentato a batteria, in confezione è incluso l’HUB intelligente in grado di controllare diversi dispositivi contemporaneamente. L’HUB ha la forma di un piccolo parallelepipedo bianco ed è alimentato tramite cavo.

Hub del rilevatore di fumo Meross
Hub del rilevatore di fumo Meross

Il rilevatore di fumo può essere installato al soffitto grazie alle viti ad espansione fornite in confezione.

Settimanalmente per la manutenzione è consigliato di effettuare un test del funzionamento del rilevatore attraverso il pulsante test sul dispositivo per valutarne l’effettivo funzionamento.

È inoltre consigliato di pulire il rilevatore almeno una volta l’anno con un aspirapolvere con spazzola morbida per togliere la polvere dai rilevatori.

I LED ci aiutano comunque a capire lo stato del rilevatore attraverso il lampeggio più o meno continuo; tutte le regole dei LED sono elencate nel libretto delle istruzioni in lingua italiana.

All’interno del dispositivo è installata una sirena da 85 dB per attirare l’attenzione e il sistema di comunicazione all’HUB in grado di mandare il segnale di allarme ai nostri dispositivi collegati.

App e configurazione

App Meros per il controllo dei dispositivi smart
App Meros per il controllo dei dispositivi smart

Il dispositivo è compatibile con Apple HomeKit e Smartthings, e per la configurazione è necessario possedere una reta Wi-Fi a 2,4GHz. L’HUB intelligente Meross supporta iOS 13 o iPadOS 13 o versioni successive.

Per configurare il dispositivo è necessario scaricare l’app Meross ed autenticarsi. Una volta effettuata questa operazione sarà necessario cliccare sul “+” in alto a destra per collegare un nuovo dispositivo.

La procedura all’interno dell’app è guidata passo passo ma quello che bisogna fare per configurare il dispositivo è connettere l’HUB alla presa di corrente e tramite app inquadrare il codice QR posto come adesivo sul fianco del dispositivo.

Una volta effettuata questa operazione sarà necessario accertarsi che il piccolo LED sull’HUB lampeggi di verde per iniziare l’accoppiamento. A questo punto è necessario inserire le batterie sul rilevatore di fumo e premere tre volte il tasto test mandando l’input di associazione tramite l’app Meross.

Il retro del rilevatore di fumo Meross
Il retro del rilevatore di fumo Meross

Una volta effettuate queste operazioni il dispositivo sarà collegato e nel caso della versione con HomeKit sarà visibile anche nell’app Home del vostro dispositivo Apple.

Conclusione e considerazioni finali

Il dispositivo di rilevazione del fumo Meross è sicuramente un alleato per la sicurezza degli immobili e delle persone che vi abitano.

I rilevatori di fumo come questo sono di facile installazione e permettono di dormire sonni più tranquilli grazie alla sirena da 85 dB e agli avvisi sullo smartphone.

Economicamente l’installazione di dispositivi di rilevazione del fumo può essere un vantaggio in quanto molti premi assicurativi vengono ridotti quando sono presenti dei dispositivi di prevenzione di incendio in caso di un contratto di assicurazione sulla casa.

meross Rilevatore di fumo con Hub Compatibile con Apple HomeKit, Allarme antifumo Smart per casa e...
783 Recensioni
meross Rilevatore di fumo con Hub Compatibile con Apple HomeKit, Allarme antifumo Smart per casa e...
  • 📣 CONFERMA ALLARME - Quando l'allarme WALN rileva fumo/alte temperature, gli allarmi collegati allo stesso hub emettono un segnale acustico per ricordarlo. Un hub può controllare...
  • 📣 RILEVAMENTO FUMO E SURRISCALDAMENTO - Oltre al rilevamento del fumo, è in grado di rilevare anche il surriscaldamento. Quando la temperatura è troppo alta (54-70 ℃), il sistema emette un...

Lorenzo Ricciutelli

Lorenzo Ricciutelli, Autore e Fondatore di Domotica Full. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Sono un esperto di domotica e smart home ed ogni giorno provo sul campo prodotti smart.


© 2017-2022 Domoticafull.it - Search Nebula - P.I 01622630554 - [email protected]

Domoticafull.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. Quando compri passando per i nostri link, potremmo ricevere una commissione. Come guadagniamo

Comparafull.it - Il comparatore di elettrodomestici smart

Chi siamo - Cookie Policy - Privacy Policy - Contatti - Sitemap - News Sitemap