Home » Elettrodomestici » Climatizzazione » Migliori condizionatori 2022: Guida all’acquisto

Migliori condizionatori 2022: Guida all’acquisto

i migliori condizionatori in commercio

All’interno di questa pagina troverai i migliori condizionatori scelti da noi, oltre che una vera e propria guida all’acquisto pronta a risolvere ogni tuo dubbio.

Con l’avvicinarsi della stagione più calda vorresti comprare un condizionatore per rinfrescare le tue giornate più afose? Per trovare un po’ di sollievo dal tremendo e insopportabile caldo esterno il condizionatore d’aria è la soluzione ideale.

Se non possiedi già un condizionatore e vorresti comprarne uno, prima di sceglierlo è importante capire come valutare il migliore condizionatore da acquistare con l’aiuto di questa breve guida all’acquisto che ti aiuterà a capire il funzionamento di questi elettrodomestici e ad analizzarne tutti gli aspetti più importanti.

Migliori condizionatori: recensioni e consigli

Questi sono i migliori condizionatori del 2022:

  • Condizionatore Hisense Mono Split Easy Smart da 9000 Btu
  • Daikin Arxc25c con pompa di calore
  • Climatizzatore Daikin Siesta ATXC35B R-32
  • Samsung Condizionatore AR35
  • Climatizzatore senza unità esterna Olimpia Splendid 01600
  • Condizionatore Climatizzatore Monosplit LG R32 S12ER
  • Condizionatore Smart Ariston 3381273 PRIOS R32 9000 BTU
  • Mitsubishi Electric MXZ-2HA40VF Dual Split
  • Condizionatore Climatizzatore Inverter Hisense New Comfort Dual Split
  • Condizionatore Climatizzatore Trial Split Inverter Hisense New Comfort

Condizionatore Hisense Mono Split Easy Smart da 9000 Btu

Hisense Mono Split Easy Smart
Hisense Mono Split Easy Smart

Tra i migliori condizionatori di fascia bassa in commercio c’è il climatizzatore Hisense Mono Split Easy Smart con unità interna CA25YR1AG e unità esterna CA25YR1AW.

Il dispositivo permette di creare una temperatura ideale nell’ambiente in cui è installato, con riscaldamento a basse temperature e Timer 24H in dotazione, che permette di scegliere l’orario di accensione e spegnimento durante tutta la giornata.

Il condizionatore è caratterizzato da diverse funzionalità, tra cui troviamo l’utile i-FEEL: un sensore, posizionato sul telecomando, è in grado di rilevare la temperatura circostante e inviare questa informazione direttamente all’unità interna; il controllo intelligente della temperatura permette così di mantenere l’ambiente confortevole, risparmiando anche energia.

Grazie alla tecnologia di rilevazione della temperatura, il climatizzatore si avvia in modalità riscaldamento quando segnala una temperatura inferiore agli 8°C, grazie alla funzione di speciale riavvio. Infine, una funzionalità chiave è il Super Cooling: selezionandola dal telecomando è possibile ridurre la temperatura velocemente (aumento della capacità di raffreddamento del 25%).

È importante sottolineare, infine, che questo apparecchio ha un consumo energetico annuo del 30% inferiore ad un climatizzatore tradizionale.

Daikin Arxc25c con pompa di calore

Daikin Arxc25c
Daikin Arxc25c

Il condizionatore Daikin Arxc25c con pompa di calore è una soluzione ottimale per le sue caratteristiche tecniche e per il design moderno. È molto elegante e semplice da pulire grazie al pannello frontale piatto.

Le unità esterne Daikin sono robuste e adatte all’installazione sul tetto, sul terrazzo o su ogni altra parete esterna dell’abitazione: queste unità sono in grado di resistere agli agenti atmosferici perché presentano uno scambiatore di calore con trattamento anti-corrosione. Il climatizzatore è molto silenzioso e con un’elevata efficienza energetica: un grande vantaggio è dato dalla modalità standby, che permette di ridurre i consumi dell’80%.

Inoltre, è possibile utilizzare l’apparecchio solo nella modalità ventilazione, senza riscaldamento o raffreddamento, così come utilizzare la Cooling function per raffreddare l’ambiente in modo rapido. Di grande utilità può essere anche il controller online (opzionale), che tramite app consente di inviare comandi all’unità interna a distanza, tenendo sempre sotto controllo il consumo energetico.

Climatizzatore Daikin Siesta ATXC35B R-32

Daikin Siesta ATXC35B R-32
Daikin Siesta ATXC35B R-32

Una soluzione alternativa di fascia di prezzo medio-bassa è anche il climatizzatore Daikin modello Siesta, dal design minimale, adatto a vari tipi di interni. Presenta unità interna ATXC35B ed unità esterna ARXC35B con gas refrigerante ecologico R32: è un dispositivo che consente di risparmiare grazie alla classe di efficienza energetica in raffreddamento A++ e riscaldamento A+.

Questo condizionatore consente, inoltre, di ridurre l’umidità dell’aria grazie alla funzionalità di deumidificatore. Inoltre, l’aria respirata sarà più salutare grazie all’esclusivo filtro alla catechina con funzione antibatterica incluso, che aiuta a prevenire il proliferare dei microbi, virus e batteri.

L’uso del climatizzatore Daikin si contraddistingue per praticità: infatti, tramite il kit WiFi (opzionale) è possibile inviare comandi al dispositivo e controllare l’unità interna a distanza. Questa funzione permette di tenere sempre la temperatura dell’ambiente ottimale, in base alle proprie esigenze, comodamente dal cellulare.

Samsung Condizionatore AR35

Samsung Condizionatore AR35
Samsung Condizionatore AR35

Vero affare per qualità-prezzo, il Climatizzatore AR35 Samsung da 12000 btu è uno dei condizionatori maggiormente venduti tra quelli disponibili in commercio. Si compone di una unità interna AR12TXHQASINEU e una esterna AR12TXHQASIXEU in pompa di calore.

La struttura dell’apparecchio garantisce funzioni di riscaldamento e raffreddamento con classe energetica A++/A: il consumo è ridotto e i costi risultano essere molto contenuti, data la tecnologia Digital Inverter.

Nel campo degli elettrodomestici, Samsung è sinonimo di tecnologia all’avanguardia e continuo aggiornamento: la modalità di raffreddamento rapido (Fast Cooling) imposta la velocità della ventola al massimo, per poi rallentare, donando un sollievo immediato dal forte caldo esterno. Il condizionatore AR35 è adatto ad ogni tipo di ambiente: è un modello nuovo dal design elegante con spigoli arrotondati e linee sinuose, perfetto per interni fino a 25 mq.

Grazie alla sua funzione di deumidificatore contribuisce a rendere l’aria più salutare. Inoltre, a rendere il dispositivo ancora più sicuro e l’ambiente adatto a bambini e anziani, contribuisce un filtro antibatterico e anti-allergenico.

Il filtro HD cattura efficacemente polvere e allergeni, come ad esempio i pollini o la forfora degli animali domestici, ed è lavabile con della semplice acqua. Il condizionatore è di facile installazione e manutenzione, con garanzia della durata di due anni.

Climatizzatore senza unità esterna Olimpia Splendid 01601

Olimpia Splendid 01601
Olimpia Splendid 01601

Compatto e minimale nell’aspetto estetico, il condizionatore Olimpia Splendid 01601 è un apparecchio di grande qualità e rappresenta una soluzione alternativa al tradizionale climatizzatore. Infatti, una delle sue principali caratteristiche è l’assenza di unità esterna: richiede solo l’installazione dell’unità interna e di due griglie necessarie all’aspirazione e all’espulsione dell’aria. Questa struttura favorisce un’installazione rapida, semplice, con solo due fori sulla parete.

Il climatizzatore Olimpia rientra nella fascia di prezzo più alta, ma presenta numerosi vantaggi: non è rumoroso grazie al Silent System; è possibile scegliere tra numerose funzionalità, quali riscaldamento, raffreddamento, deumidificatore e la sola funzione di ventilazione, in base alle proprie esigenze; è di classe energetica A+++, per cui consente di abbassare notevolmente i consumi. Infatti, la tecnologia Inverter permette di ridurre del 30% il consumo energetico.

La presenza di un sistema multi filtraggio (che si compone di un filtro elettrostatico e di un filtro ai carboni attivi) rende l’aria più pulita e salutare.

Infine, è possibile acquistare separatamente il kit unico WiFi per poter controllare il dispositivo anche a distanza, per mezzo di una semplice app installata sul proprio smartphone. La funzione WiFi Ready è una funzione innovativa con ben tre modalità di connessione a scelta tra Bluetooth, Connessione WiFi e Connessione Cloud.

Olimpia Splendid 01601 Climatizzatore Fisso senza Unità Esterna Unico Air Inverter 8 SF, Wi-Fi...
7 Recensioni
Olimpia Splendid 01601 Climatizzatore Fisso senza Unità Esterna Unico Air Inverter 8 SF, Wi-Fi...
  • Capacita nominale di raffreddamento: 1.8 kW / Classe a
  • Installazione a parete in alto o in basso

Condizionatore Climatizzatore Monosplit LG R32 S12ER

Condizionatore Climatizzatore Monosplit LG R32 S12ER
Condizionatore Climatizzatore Monosplit LG R32 S12ER

LG si impegna da sempre a sviluppare tecnologie innovative e sostenibili: il climatizzatore Monosplit LG R32 S12ER è un esempio di avanguardia in questo settore di elettrodomestici, rientrando comunque in una fascia di prezzo media.

Dal design elegante e adatto a ogni tipo di stanza, la sua caratteristica vincente è il compressore Dual Inverter, cuore del condizionatore, in grado di raffreddare velocemente l’ambiente in modo molto silenzioso e stabile, grazie anche al motore di ventilazione BLDC a corrente continua. Il compressore, data la qualità e l’affidabilità dei prodotti LG, ha dieci anni di garanzia.

L’esclusivo ventilatore Skew Fan, la tecnologia a basse vibrazioni del compressore e il motore BLDC a corrente continua consentono anche di raggiungere i più bassi livelli di rumorosità tra tutti i condizionatori in commercio.

Infine, una funzione degna di nota è la Smart Diagnosis, che permetterà di controllare tutte le impostazioni del dispositivo (configurazione, installazione, risoluzione problemi) tramite il proprio smartphone: risulterà semplice, quindi, comprendere i messaggi di errore e comunicare efficacemente con l’assistenza tecnica al fine di risolversi il prima possibile.

Condizionatore Climatizzatore monosplit LG Standard Win Inverter 12000 Btu R32 S12ER
3 Recensioni
Condizionatore Climatizzatore monosplit LG Standard Win Inverter 12000 Btu R32 S12ER
  • Monosplit 12000 btu
  • Funzione di raffrescamento, deumidificatore e riscaldamento in pompa di calore

Condizionatore Smart Ariston 3381273 PRIOS R32 9000 BTU

Ariston PRIOS R32 9000 BTU
Ariston PRIOS R32 9000 BTU

Tra i migliori condizionatori di fascia medio-bassa, il Smart Ariston 3381273 PRIOS R32 9000 BTU garantisce ottime funzioni di riscaldamento e raffreddamento. Si caratterizza per grande risparmio sui consumi, con classe energetica A++.

Si tratta di un apparecchio davvero silenzioso e con diverse funzionalità: utilissima la funzione Follow me, che segue gli spostamenti del telecomando, così da raggiungere velocemente una temperatura ideale rilevando quella dell’ambiente in prossimità dello stesso.

La funzione autopulente, invece, garantisce alti livelli di pulizia e sicurezza, impedendo la crescita di microrganismi nocivi andando ad eliminare l’umidità contenuta nell’unità interna: ciò rende più semplice la manutenzione dell’apparecchiatura e contribuisce al mantenimento di un dispositivo efficiente.

Un’ulteriore caratteristica è la funzione memory, in grado di memorizzare la temperatura e la velocità della ventola, per garantire confort e stabilità. Inoltre, è presente un sensore per le perdite di refrigerante che invia un messaggio di attenzione sul display, per una maggiore sicurezza durante l’utilizzo. Il condizionatore è compatibile con il kit WiFi per la gestione della temperatura tramite l’app Ariston clima.

Mitsubishi Electric MXZ-2HA40VF Dual Split

Mitsubishi Electric MXZ-2HA40VF Dual Split
Mitsubishi Electric MXZ-2HA40VF Dual Split

Di altissima qualità e con un costo più elevato, il condizionatore Mitsubishi Electric MXZ-2HA40VF Dual Split è una scelta sicuramente vincente. Molto elegante nel design e di color bianco puro, si caratterizza per una unità interna dalla dimensione contenuta, risultando adatta anche ad interni con spazi ristretti.

È un apparecchio davvero conveniente dal punto di vista dei consumi, con classe di efficienza energetica elevata A++ in raffreddamento e A+ in riscaldamento. Il sistema DC inverter permette di raggiungere la temperatura richiesta molto più velocemente, mantenendola stabile nel tempo, senza fastidiosi balzi che caratterizzano a volte i climatizzatori di fascia inferiore.

Questa tecnologia garantisce confort e consumi elettrici ridotti: è possibile, infatti, controllare elettronicamente la tensione, la corrente e la frequenza degli apparecchi elettrici, tra cui il motore che guida il compressore.

Il climatizzatore Mitsubishi è in grado di ridurre al minimo le emissioni sonore, grazie al timer permette di regolare automaticamente le operazioni di accensione e spegnimento ed è possibile controllare a distanza tutte le funzioni tramite WiFi.

Un’altro servizio opzionale, ma molto utile, è il filtro purificatore agli ioni d’argento, in grado di catturare efficacemente le polveri e garantire una pulizia perfetta per oltre dieci anni.

Mitsubishi Electric MXZ-2HA40VF Linea Smart, Set Climatizzatore Dual Split a Parete MXZ-2HA40FV...
95 Recensioni
Mitsubishi Electric MXZ-2HA40VF Linea Smart, Set Climatizzatore Dual Split a Parete MXZ-2HA40FV...
  • Sistema DC inverter che permette di raggiungere prima l temperatura richiesta e l mantengono stabile, senza sbalzi fastidiosi; a vantaggio del comfort e dei consumi elettrici
  • Il codice motore modello - MXZ-2HA4OVF e il codice modello diviso - MSZ-HR35VF

Condizionatore Climatizzatore Inverter Hisense New Comfort Dual Split

Hisense New Comfort Dual Split
Hisense New Comfort Dual Split

Il climatizzatore Inverter Hisense New Comfort Dual Split è un altro apparecchio di qualità elevata. È composto da unità interne 2x DJ25VE00G ed unità esterne 2AMW42U4RRA per un ottimale funzionamento in raffreddamento, riscaldamento in pompa di calore e deumidificatore.

L’unità esterna è caratterizzata dall’impiego di un nuovo gas ecologico refrigerante R-32 e da un compressore DC Inverter Twin Rotary. Quest’ultimo permette la riduzione delle vibrazioni, con il massimo livello di silenziosità, efficienza e risparmio energetico (climatizzatore con classe di efficienza energetica A++).

Tra le numerose funzionalità troviamo la funzione I Feel, Super Cooling e riavvio quando il dispositivo rileva 8°C: il condizionatore riesce a rilevare la temperatura circostante, al fine di adattarsi ad essa e creare un clima ideale, con riscaldamento a bassa temperatura o raffreddamento in tempi rapidi, quando necessario.

Inoltre, l’unità presenta anche un Timer 24H, che permette di selezionare l’ora di accensione e di spegnimento del condizionatore nell’arco della giornata, così come una funzione di autodiagnosi e protezione automatica.

Il prodotto è sicuro e l’aria salutare grazie al filtro di carboni attivi e l’antimuffa. Il condizionare ha una garanzia di tre anni per l’unità esterna e di cinque anni per il compressore DC Inverter Twin Rotary.

Condizionatore Climatizzatore Trial Split Inverter Hisense New Comfort

Condizionatore Hisense Trial Split
Condizionatore Hisense Trial Split

Un vero gioiellino, il climatizzatore Trial Split Inverter Hisense New Comfort è in assoluto uno dei migliori condizionatori tra quelli disponibili. Anch’esso in grado di garantire un’ottimo riscaldamento, raffreddamento e la deumidificazione dell’aria, crea un ambiente piacevole in ogni periodo dell’anno.

Alcune caratteristiche di questo dispositivo sono in comune con il precedente, data la qualità della tecnologia Inverter Hisense: il climatizzatore Trial Split è una scelta più costosa, ma di ottima resa grazie alla potenza da 9000+9000+12000 BTU (2x DJ25VE0AG + DJ35VE0AG unità interne) e all’unità esterna 3AMW62U4RFA con gas R32, un fluido refrigerante progettato per ottenere alte prestazioni. Tra le sue numerose funzionalità ci sono la funzione I Feel, Super Cooling, Riavvio a 8°C, la funzione smart e, infine, quella sleep. per un sonno sereno con temperatura regolata.

Inoltre, questo condizionatore garantisce un ottimo riscaldamento a -15°C, per cui si adatta anche a luoghi con climi più rigidi. L’apparecchio è provvisto di filtro ai carboni attivi e modalità antimuffa: dopo lo spegnimento la ventola interna, infatti, continua a lavorare per 30 secondi e previene la muffa asciugando la condensa presente nella struttura. Infine, anche questo apparecchio prevede una garanzia di cinque anni.

Condizionatore Climatizzatore Trial Split Inverter Hisense New Comfort 9000+9000+12000 9+9+12 Btu...
47 Recensioni
Condizionatore Climatizzatore Trial Split Inverter Hisense New Comfort 9000+9000+12000 9+9+12 Btu...
  • Condizionatore Climatizzatore Trial Split Inverter Classe Energetica A++
  • Pompa di calore + Deumidificatore

Classifica dei 10 condizionatori più venduti

Questi sono i migliori 10 condizionatori più venduti in Italia su Amazon.it:

Che cos’è e come funziona un condizionatore

In sostanza il condizionatore è un apparecchio elettrico di tipo termico che permette di alzare o abbassare la temperatura di un ambiente in una stanza o intera abitazione, utilizzato maggiormente durante le stagioni più calde sia per rinfrescare che per ridurre il grado di umidità all’interno della casa.

Nel suo funzionamento gioca un ruolo fondamentale il liquido refrigerante, chiamato comunemente gas, che dallo stato appunto liquido viene poi trasformato in vapore. Nonostante venga impropriamente chiamato col termine gas, è importante che si presenti come liquido poiché lavora meglio sotto questa forma, che nel processo di raffreddamento dell’aria si trasforma poi in vapore.

Tramite il processo di condensazione avviene l’assorbimento del calore presente nella stanza, permettendone poi il raffreddamento.

Col processo di compressione che agisce all’interno del condizionatore si ha un aumento della pressione e della temperatura; con un vapore surriscaldato, quindi, è possibile generare aria fredda tramite lo scambiatore che si trova all’esterno dell’apparecchio.

Parliamo dell’unità esterna del condizionatore, che si trova posizionata all’estero dell’abitazione. Qui l’aria calda interna dell’appartamento viene ceduta all’ambiente esterno. Assorbendo l’aria calda dall’ambiente interno permette al liquido di trasformarsi assumendo una forma gassosa che può raffreddare così la stanza.

Una volta evaporato tutto il liquido resta solo aria fresca che lentamente viene rilasciata nell’ambiente interno abbassando la temperatura.

Come scegliere il migliore condizionatore

Come si sceglie un buon condizionatore?
Come si sceglie un buon condizionatore?

Prima di scegliere quale condizionatore acquistare è bene togliersi alcuni dubbi che potrebbero portare a compiere un acquisto sbagliato.

Bisogna quindi considerare aspetti di tipo tecnico-funzionale che vedremo di seguito in questa guida utile per scegliere il miglior modello di condizionatore.

Tipologia: On/Off e Inverter

In commercio troviamo modelli di condizionatore d’aria differenti che possiedono tecnologie diverse, sintetizzabili in due tipologie: on/off e inverter.

Il modello on/off è oggi considerato il meno efficiente per il suo principio di funzionamento.
Si tratta di un metodo di condizionamento basilare: quando il condizionatore è acceso porta la temperatura al livello ideale determinato dal termostato, quindi disattivandosi, per poi ripartire a pieno regime quando rileva una temperatura maggiore, con una tolleranza di 1 o 2 gradi circa. Questa modalità tende a raffreddare subito l’ambiente creando una differenza di temperatura repentina.

Il condizionatore a inverter invece è basato su una tecnologia intelligente che non ferma totalmente il raffreddamento dell’aria una volta raggiunta la temperatura ideale, ma lo rallenta continuando a funzionare a bassi regimi per mantenere le condizioni di benessere preimpostate, riducendo anche il rumore ed entrando automaticamente in una modalità che prevede un minore consumo di elettricità.

Attuatemene questi ultimi sono i modelli che vanno per la maggiore per la modalità Eco integrata, ma se l’obiettivo è raffreddare il più velocemente possibile una stanza, il modello on/off potrebbe essere una valida scelta.

Unità esterna: Mono, Dual, Trial o Multi Split?

Questa caratteristica del condizionatore è fondamentale secondo il numero di ambienti della casa da rinfrescare. Potresti aver bisogno di climatizzare solo una stanza, oppure due, tre o più stanze separate tra in spazi diversi.

  • In caso di climatizzazione su stanza singola è indicato il modello Mono Spit, che prevede una sola unità esterna collegata a una interna.
  • Se invece sarà necessario predisporre due condizionatori, posti in due stanze separate, allora sarà necessario optare per la modalità Dual Split, ossia quando si ha bisogno di climatizzare due ambienti differenti.
  • Per lo stesso principio se vorrai refrigerare tre stanze diverse dovrai scegliere un Trial Split.
  • Infine se vorrai che il condizionatore sarà presente in più di quattro stanze diverse sarà il caso d’installare un impianto di condizionamento Multi Split.

I condizionatori che vanno dal Dual al Multi Split riescono a modificare la temperatura in diversi ambienti grazie a un motore più potente e a numerose unità collegabili in più stanze.

Questo è possibile in quanto le numerose unità interne collegate al motore principale riescono a generare in ciascun ambiente aria fredda, calda o deumidificata secondo la necessità.

Potenza espressa in Btu

Quando bisogna comprare un condizionatore è importante conoscere la potenza necessaria per raffreddare l’ambiente.

Questo parametro viene espresso in BTU (British Thermal Unit) che rappresenta l’unità di misura dell’energia usata quando si parla di sistemi di raffreddamento. Per rendere l’argomento più vicino alla nostra concezione, bisogna sapere che 1 BTU equivale a 1.055,06 Joule.

Ma come sapere quanti BTU sono necessari?

Esistono diverse formule da cui estrapolare i BTU necessari per raffreddare un determinato ambiente, ma cerchiamo di vedere il più semplice e affidabile per ottenere questo parametro in modo veloce e con precisione.

Dato un coefficiente K dal valore fisso di 340, la formula da applicare è la seguente:

mq x k = BTU

Quindi basterà inserire il numero di metri quadri dell’ambiente da raffreddare e moltiplicarlo per 360, per ottenere la potenza necessaria in BTU, tramite la quale faremo la nostra scelta.

Basterebbe anche sapere che per rinfrescare 1 metro quadro di ambiente sono necessari 340 BTU; di conseguenza, per sapere di quanti BTU necessitiamo è sufficiente moltiplicare i mq della stanza per 340.

Per fare qualche esempio pratico ecco un elenco di corrispondenze rapide da metri quadri in BTU che ti permetteranno d’individuare subito il parametro per la stanza da climatizzare:

  • 15 mq – 700 BTU;
  • 20 mq – 6800 BTU;
  • 25 mq – 8500 BTU;
  • 30 mq – 10200 BTU;
  • 35 mq – 11900 BTU;
  • 40 mq – 13600 BTU;
  • 45 mq – 15300 BTU;
  • 50 mq – 17000 BTU.

Funzionalità principali e modalità

Vari modelli di condizionatore possiedono diverse modalità utilizzabili in differenti circostanze secondo la necessità di riscaldare, raffreddare o ridurre il livello di umidità all’interno della stanza.
Vediamo quali sono le funzionalità più diffuse:

  • Modalità raffreddamento o Cool. Utilizzata per raffreddare l’ambiente tramite aria fresca che fuoriesce dal condizionatore, perfetta da utilizzare durante i mesi estivi più caldi. Solitamente è indicata sul telecomando con la dicitura “Cool” o il disegno di un fiocco di neve.
  • Modalità riscaldamento o Heat. Utilizzata per riscaldare l’ambiente durante i mesi più freddi, permette di generare aria calda attraverso il condizionatore e viene individuata sul telecomando tramite la scritta “Heat” oppure il simbolo di un sole. Si tratta di una modalità presente solo in modelli con pompa di calore. Spesso è necessario un po’ di tempo per percepire la differenza di temperatura in quanto l’aria interna dovrà essere riscaldata gradualmente.
  • Modalità ventilatore o Fun. Questa opzione permette di utilizzare il condizionatore come se fosse un ventilatore, spostando l’aria nell’ambiente. Possiamo trovarlo indicato con la dicitura “Fun” o in alternativa col simbolo di una piccola ventola.
    Di solito per aumentare la velocità della ventola è sufficiente spingere più volte il tasto relativo alla funzione.
  • Modalità basculante o Swing. Inserita in quasi tutti i modelli di condizionatore con la voce “Swing”, questa funzionalità fa sì che le alette presenti frontalmente oscillino creando un movimento dell’aria che salirà e scenderà in modo alternato, oppure blocchino il flusso d’aria verso l’alto o il basso.
  • Modalità auto. La modalità automatica permetterà al condizionatore di decidere autonomamente a quale velocità impostare la ventilazione in base alla temperatura che abbiamo settato sul display e di quella rilevata dall’ambiente.
  • Modalità Dry. Il termina inglese tradotto indica asciutto, secco, infatti questa modalità permette di deumidificare l’ambiente senza dover ricorrere al raffreddamento dell’aria. Molto conveniente soprattutto d’estate quando per percepire un minore grado di afa è sufficiente ridurre l’umidità contenuta nell’aria anziché raffreddarla. Questa soluzione appare più economica e conveniente. Non tutti i condizionatori dispongono di questa modalità quindi se sei interessato a utilizzarla, assicurati che sia presente tra le specifiche.

Molti modelli di condizionatore dispongono anche di Timer per regolare accensione e spegnimento automatico dell’elettrodomestico, o di funzioni Smart che permettono di controllare quando accendere o spegnere il condizionatore, ma anche d’impostare le diverse modalità, regolare il flusso d’aria e verificare il buon funzionamento dell’impianto anche a distanza.

Per esempio una funzione molto comoda è il poter impostare l’accensione con tutti i parametri del condizionatore prima di rientrare in casa dopo una giornata al caldo esterno.

Rumorosità

Trattandosi di un elettrodomestico che sarà presente in casa e soprattutto in ambienti particolari come la camera da letto in cui il silenzio è fondamentale, è importante considerare il grado di rumorosità generato.

In commercio ci sono diversi modelli di condizionatore silenziosi che garantiscono la totale assenza di rumori. La rumorosità di un condizionatore viene misurata in decibel (dB), ed è sempre indicata tra i parametri dell’apparecchio.

Un condizionatore è considerato silenzioso quando non supera i 40/45 dB, meglio ancora se non si raggiungono i 30 dB. Sopra i 65 dB, invece, il rumore risulta troppo fastidioso soprattutto per quanto riguarda l’unità esterna.

Manutenzione e assistenza

Quando si possiede un condizionatore è necessario occuparsi della manutenzione ordinaria fatta di piccole accortezze che permetteranno al tuo nuovo elettrodomestico di funzionare in modo impeccabile ed evitare malfunzionamenti:

  • Lavare con acqua e sapone liquido i filtri degli split dove potrebbero annidarsi germi e batteri;
  • Pulire le parti esposte con un prodotto igienizzante sia nella parte esterna che interna;
  • Risistemare i filtri nei loro alloggiamenti correttamente aiutandosi con le istruzioni;
  • Controllare lo stato dei condensatori e di eventuali perdite di gas.

Può capitare però, col tempo, che ci siano dei malfunzionamenti o problemi di natura tecnica che non è possibile risolvere in autonomia.

In questo caso è necessario chiamare un tecnico esperto per l’assistenza rivolgendosi a una ditta specializzata nella manutenzione e affidandosi a tecnici disponibili nella propria zona.

Etichetta e consumi energetici

Trattandosi di un apparecchio a consumo elettrico, fare anche una valutazione di tipo economico sarà determinante per la scelta.

Per questo è importante conoscere la classe di consumo del condizionatore, parametro solitamente indicato sull’etichetta della confezione o sulla scheda tecnica del prodotto, di cui le più convenienti sono la tipologia di classe A o superiore e le più sconvenienti terminano con l’ultima classe G.

Le classi più alte solitamente hanno la tecnologia inverter, mentre spesso i climatizzatori con tecnologia on-off non vanno al di sopra della classe C.

Sono quindi indicate con lettere di riferimento partendo dalla lettera A+++ che rappresenta un condizionatore dai consumi minimi fino alla lettera G dai consumi massimi.

Sulle etichette è previsto anche un sistema di identificazione per colori che va dal verde scuro che identifica gli apparecchi di massima efficienza con classe energetica di tipo A, fino al rosso per quelli che consumano di più con una classe G.

Prezzo

Il tipo di condizionatore scelto in base alle caratteristiche, alle diverse funzioni disponibili e alle tecnologie avrà un costo differente non solo dipeso dal modello in particolare ma anche legato all’installazione.

Questo parametro varia secondo le tipologie Mono Split, Dual Split, Trial Split e Multi Split, oltre che secondo le varie città e servizi d’installazione, per cui non è possibile dare delle indicazioni precise in merito.

In generale il costo di un condizionatore comprensivo d’installazione può variare molto da una cifra di 1000 fino ai 3.000 €, quindi bisogna valutare bene tutte le caratteristiche affrontate nei paragrafi precedenti per potersi fare un’idea realistica del costo.

Potremmo indicativamente suddividere i costi secondo il numero di unità esterne:

  • Condizionatore Split da 1.250€ a 2.000€
  • Condizionatore Multi Split da 2.100€ a 2.800€

Conclusioni e considerazioni finali

La guida all’acquisto ai migliori condizionatori termina qui. Ora che sei a conoscenza di tutte le caratteristiche principali puoi procedere alla scelta del migliore condizionatore secondo le tue esigenze.

Un consiglio valido resta quello di utilizzarlo con coscienza evitando di raffreddare troppo l’ambiente in quanto gli sbalzi di temperatura non fanno bene alla salute; è sempre consigliato impostare il condizionatore con una temperatura interna non superiore a 5-7°C rispetto a quella esterna per non rischiare di creare troppa differenza tra gli ambienti che può essere causa di malori.

Anche chiudere la porta degli ambienti che delimitano le stanze climatizzate è una buona idea per non disperdere l’aria climatizzata e andare in contro a sprechi di energia.

In fine ricorda sempre di spegnere il condizionatore prima di andare a letto per motivi di sicurezza, e di effettuare una corretta manutenzione dell’impianto lavando i filtri almeno una volta l’anno, possibilmente prima che cominci la stagione estiva in cui sono maggiormente utilizzati e quindi sottoposti ad uno sforzo maggiore.


Lorenzo Ricciutelli

Lorenzo Ricciutelli, Autore e Fondatore di Domotica Full. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Sono un esperto di domotica e smart home ed ogni giorno provo sul campo prodotti smart.


© 2017-2022 Domoticafull.it - Search Nebula - P.I 01622630554 - [email protected]

Domoticafull.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. Quando compri passando per i nostri link, potremmo ricevere una commissione. Come guadagniamo

Chi siamo - Cookie Policy - Privacy Policy - Contatti - Sitemap