Skip to main content

Recensione Dreame L20 Ultra: Il top del top!

recensione dreame l20 ultra

La recensione del Dreame L20 Ultra in pochissime parole sarebbe: è il miglior prodotto per la pulizia e l’aspirazione mai realizzato, ad un costo di partenza abbastanza alto (ma giusto) e con dimensioni un filo generose. Ma andiamo con ordine.

Questa recensione deve partire con una doverosa premessa: è vero, ogni anno c’è sempre un nuovo “miglior robot aspirapolvere” o “miglior robot lavapavimenti“, ma è anche vero che il settore dell’aspirazione smart è in moto continuo, un mercato che propone interessanti e funzionali novità che vanno a stravolgere la pulizia ordinaria e straordinaria. Proprio per questo il nuovo prodotto top di gamma o ancor meglio premium, di qualsiasi azienda, è anni luce avanti rispetto al precedente; è un meccanismo che negli smartphone si ripete ciclicamente da 6/7 anni, e si ripete anche nel mondo degli elettrodomestici smart.

Ho utilizzato il Dreame L10s Ultra, il top di gamma dello scorso anno, fino ad oggi: in confronto questo nuovo Dreame L20 Ultra sembra essere uscito da un nuovo universo. Potenza di aspirazione migliorata fino a 7.000 Pascal, sistema di lavaggio dei pavimenti più efficiente e con MopExtender, base di ricarica più funzionale e dal design ancora più ricercato, intelligenza artificiale migliorata e intelligenza generale del robottino più valida che mai. Questo effetto è ancora più chiaro se i due elettrodomestici vengono confrontati da vicino: le differenze sul piano estetico sembrano essere generazionali.

Tutte queste parole però non devono però scoraggiare una persona all’acquisto: è l’obiettivo principale di Domoticafull.it quello di fornire informazioni chiare e trasparenti sui prodotti smart di questa generazione; è ovvio che quello che è il top oggi domani non lo sarà più.

In ogni caso è arrivato il momento di parlare del Dreame L20 Ultra nel dettaglio, visto che c’è davvero molto da dire.

Contenuto della confezione

Il Dreame L20 Ultra viene spedito all’interno di una confezione che risulta essere molto più attenta all’ambiente: il consumo di plastica è ridotto e prevalentemente è la carta ad avvolgere e difendere le varie parti in maniera sicura durante il trasporto.

La confezione comprende:

  • Dreame L20 Ultra;
  • Stazione di ricarica con estensione;
  • 1x Spazzola laterale;
  • 2x Mocio con relativi supporti magnetici;
  • 2x Sacchetti per la raccolta della polvere;
  • Strumento per la pulizia;
  • Detergente;
  • Manuale di istruzioni (in italiano)

Esiste una variante del modello, il Dreame L20 Ultra Complete, che in confezione presenta 3 filtri, 2 spazzole laterali, 12 panni per il lavaggio, 3 sacchetti per la polvere e 3 detergenti. Costa molto meno rispetto al costo complessivo degli accessori inclusi in confezione e secondo l’azienda è “un anno completo di accessori”.

Ricordatevi di questa variante dal momento che gli accessori sono da cambiare spesso come ci ricorda l’applicazione.

Design, dimensioni ed ingombro

design del dreame l20 ultra

Viste le dimensioni importanti di tutto il prodotto (robot, base di ricarica e piastra per la base), partiamo con il design del robot in sé.

Il Dreame L20 Ultra si presenta come un robot aspira e lava di forma circolare, con dimensioni pari a 35 x 35 x 10.38 cm ed un peso complessivo di 4.3 kg. La colorazione è tutta bianca ad eccezione della parte superiore della torretta Lidar, un filo più alta rispetto agli standard di oggi, in oro lucido. È stato utilizzato il nero per le parti nel bumper che includono i pin per la ricarica e la fotocamera.

Nella parte superiore del dispositivo si trovano tre pulsanti: Accensione/Spegnimento/Avvio pulizia, Pulsante per rimandare il robot alla stazione base e quello per avviare la pulizia delle macchie. Sotto al coperchio magnetico della parte superiore trovano alloggiamento: il contenitore della polvere integrato da 300 ml, il contenitore per l’acqua da 80 ml, la spia del wifi e il tasto per resettare il robot alle impostazioni di fabbrica.

design retro dreame l20 ultra

Nella parte inferiore si trovano tutti i meccanismi per la pulizia ed il lavaggio: la spazzola principale in gomma, la singola spazzola laterale che arriva in ogni angolo ed i due mop controrotanti con tecnologia MopExtend che riescono a muoversi per pulire bene in ogni angolo. Ovviamente ci sono sensori di dislivello, sensori per il riconoscimento dei tappeti, una ruota omnidirezionale e le due ruote per il superamento degli ostacoli fino a 2 cm.

telecamera dreame l20 ultra

Nella parte frontale del Dreame L20 Ultra c’è la telecamera che viene utilizzata per il riconoscimento degli oggetti e per videosorveglianza, utilizzando il robot come telecamera (funzione utile e già vista su Dreame L10s Ultra). Quest’anno si aggiunge una fantastica novità: la presenza di due LED (identici a quelli delle scope elettriche) che illuminano molto bene le stanze particolarmente buie e aiutano il robot a pulire al meglio quando chiudiamo ogni finestra in nostra assenza.

la base di ricarica del dreame l20 ultra

Per quanto riguarda la stazione di ricarica posso affermare due cose: è elegante e di design, ma anche ingombrante. Le dimensioni sono di 60.65 x 42.6 x 49.9 cm ed il peso è di 13,3kg. Si presenta come un rettangolo di colore bianco: la parte relativa alla gestione dell’acqua è a righe verticali molto eleganti, mentre il coperchio che nasconde i sacchetti della polvere da 3.2 L è in oro chiaro esattamente come il sopra della torretta Lidar.

Nella parte superiore alla stazione, oltre ad accedere ai due contenitori capienti per l’acqua pulita (4.5 L) e l’acqua sporca (4 L) e allo slot del detergente, si trovano tre pulsanti: Pulsante per far uscire e ritornare il robot dalla base, pulsante di avvio della pulizia, pulsante per l’asciugatura dei panni di lavaggio. Anche in questo modello il tasto con indicata la “casa” ci aiuta a pulire l’alloggiamento dei mop di lavaggio con dell’acqua e detergente.

Le dimensioni complessive del Dreame L20 Ultra e della sua base di ricarica sono importanti: fate delle giuste valutazioni prima di acquistarlo perchè in ambienti piccoli e stretti è ingombrante.

Potenza di aspirazione e di lavaggio

aspirazione del dreame l20 ultra

Senza tanti giri di parole: il Dreame L20 Ultra offre la migliore esperienza di aspirazione e di lavaggio dei pavimenti. Non ho provato altri dispositivi in grado di reggere il confronto a questo livello.

Per quanto riguarda l’aspirazione, il nuovo sistema di aspirazione Vormax™ offre una potenza massima di 7.000 Pascal. Personalmente utilizzo la modalità di aspirazione standard perchè è perfetta per raccogliere lo sporco di tutti i giorni e per preservare (l’abbondante) autonomia.

In qualsiasi circostanza il robot ha dato sempre il meglio di sè: peli di cane e gatto, capelli lunghi e corti, briciole e cibo a terra. Se già con le precedenti versioni Dreame era in grado di coprire quasi la totalità delle situazioni, con tutta questa potenza di aspirazione può aspirare così tanto sporco che è difficile solamente da immaginare.

manutenzione base ricarica dreame l20 ultra

Il sistema che trasferisce lo sporco raccolto al sacchetto situato alla base di ricarica si chiama DualBoost 2.0; il sacchetto è da 3.2 Litri e in linea teorica dura fino a 75 giorni di utilizzo. Al momento di sostituirlo sarà sufficiente estrarlo e lui si autosigillerà da solo, onde evitare spiacevoli situazioni. Credo che la spazzola rotante principale rotante sia la stessa del Dreame L10s Ultra: ottima anche se non perfetta, ma con la giusta manutenzione è un gioco da ragazzi rimuovere i capelli incastrati ai lati della spazzola.

test lavaggio dreame l20 ultra

È arrivato il momento di parlare del lavaggio: Dreame è avanti a tutti quando si parla di aspirazione e lavaggio e con il sistema MopExtender si è superata. I due mop controrotanti non hanno una sede fissa, ma riescono a traslare verso l’esterno per andare a pulire gli angoli: un colpo di genio che garantisce una pulizia profonda e più completa, andando a ridurre ancor di più l’intervento umano quando è chiamato alla pulizia più specifica e in un certo senso profonda.

Il sistema magnetico che aggancia e sgancia i due mop è stato rivisto e migliorato, così come l’altezza dei due mop che si abbassano solamente quando raggiungono la camera, la sezione o l’area specifica da pulire. Il livello dell’acqua si può selezionare su più livelli andando quindi ad assecondare le esigenze di chi possiede pavimentazioni diverse, anche all’interno della stessa abitazione. È possibile scegliere la preferenza del lavaggio intensivo, selezionando “Lavaggio quotidiano“, “Lavaggio intensivo” o “Lavaggio profondo“, in base alla quantità di sporco presente in casa o alla difficoltà di rimuovere le macchie dal pavimento.

Una volta che il robot termina il processo di pulizia a terra, rientra automaticamente nella stazione di ricarica: prima svuota il contenitore della polvere, poi lava con cura i due mop e li asciuga per 2 ore con aria calda onde evitare la formazione di muffa e di cattivi odori.

L’aspirazione ed il lavaggio sono quanto di meglio si può trovare e provare nelle nostre abitazioni.

Intelligenza generale e funzioni smart

funzione led e ostacoli dreame l20 ultra

Il Dreame L20 Ultra si connette con estrema facilità all’app Dreamehome, da poco rivista totalmente nel design e nelle funzioni. La prima configurazione è veramente questione di 2 minuti: basta accendere il robot, inserirlo nella stazione di ricarica e accertarsi di seguire le indicazioni su schermo con wifi di 2,4 Ghz.

Una volta configurato il dispositivo è altamente consigliato eseguire una prima mappatura della casa: il robot scansionerà ogni stanza per realizzare una mappa dell’intera abitazione che possiamo poi modificare a nostro piacimento in un secondo momento. Rispetto a qualche tempo fa mi sono stupito di quanto sia stato veloce questo processo e soprattutto del risultato finale.

L’app Dreamehome permette di sfruttare tutte le funzioni del robot, è innanzitutto possibile scegliere due modalità di pulizia: CleanGenius e pulizia personalizzata.

Cleangenius è un programma preimpostato settabile su due livelli: pulizia quotidiana e modalità Ultime che massimizza la potenza di aspirazione, la quantità di acqua e la tecnologia di navigazione per un risultato più efficiente in occasione di sporco ostinato. Per quanto riguarda la pulizia personalizzata abbiamo il pieno controllo su come gestire i diversi parametri della pulizia: quantitativo di acqua, potenza di aspirazione, effetto del lavaggio, sequenza di pulizia e tutto quel che riguarda la manutenzione nella base.

Ci sono una miriade di funzioni super interessanti nell’app: cronologia della pulizia, pulizia programmata, una gestione accurata del comportamento del robot in occasione dei tappeti, statistiche con il consumo degli accessori e molto altro ancora come la condivisione del dispositivo con altri componenti della famiglia, identificazione e gestione degli ostacoli con AI (anche per animali domestici), e funzione di telecamera in tempo reale.

Sia le impostazioni del robot che la sua intelligenza generale sono il top di gamma: la pulizia anche intorno ai vari ostacoli è precisa al centimetro.

La manutenzione e gli accessori

accessorio dreame l20 ultra
accessorio manutenzione dreame l20 ultra

Come accennavo in precedenza è possibile acquistare questo robot in versione “Complete” così da avere una buona scorta di accessori da cambiare nel corso del tempo.

Le operazioni di manutenzione dopo ogni singola passata sono poche, ma vanno eseguite con costanza per migliorare il risultato finale e ovviamente l’igiene:

  • Pulizia dei mop di lavaggio;
  • Pulizia del contenitore dei mop;
  • Svuotare l’acqua sporca e riempire quella pulita;
  • Rimuovere peli e capelli incastrati;
  • Pulizia dei sensori occasionale.

Il numero di ore in cui si è impiegati nella pulizia della casa è drasticamente ridotto, senza se e senza ma.

Quanto costa

Il costo al momento del lancio è di 1.119€ per la versione standard e 1.299€ per la versione Ultra Complete. Il costo degli accessori è medio / alto, ecco qualche esempio:

  • Detergente: 15,99€
  • 4 mop: 19,99€
  • 3 Sacchi aspirazione: 21,21€
  • Spazzola centrale: 18,99€
  • 2 filtri: 25,99€

È ovvio che il costo può spaventare chi non ha mai avuto un robot aspirapolvere e lavapavimenti, ci può stare che sia così. Dreame comunque ha abituato noi utenti a diverse offerte nel corso dell’anno e il prezzo può scendere di qualche centinaia di euro in occasione dei giorni più importanti come il Black Friday e l’Amazon Prime Day. Il prezzo è comunque giusto per le caratteristiche e le specifiche tecniche.

Conclusioni e considerazioni finali

conclusione dreame l20 ultra

Siamo giunti alla conclusione della recensione del Dreame L20 Ultra, il mio voto ufficiale è di 9.5. È praticamente perfetto su tutti i punti di vista, ad accezione delle dimensioni della stazione di ricarica.

Se cercate il meglio e lo volete in questo momento, allora il prodotto che cercate è proprio questo. Comunque Dreame offre dei prodotti super interessanti per ogni fascia di prezzo.


Lorenzo Ricciutelli

Autore e Fondatore di Domotica Full. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Sono un esperto di domotica e smart home ed ogni giorno provo e recensisco prodotti smart.