Skip to main content

Recensione Dreame R10

Recensione della scopa elettrica Dreame R10, che vanta un design notevolmente sorprendente e delle ottime prestazioni per la pulizia di tutti i giorni.

recensione dreame r10

Da diversi anni ho l’opportunità di testare in anteprima alcuni elettrodomestici realizzati da Dreame, a mio avviso una delle aziende più promettenti del settore, e prodotto dopo prodotto mi sto rendendo conto dei grandi passi in avanti compiuti dalla compagnia, che ha l’obiettivo di realizzare prodotti per l’aspirazione sempre più potenti e performanti mantenendo il prezzo nella norma.

Dreame R10, R10 Pro e R20 sono le tre nuove scope elettriche presentate da poco dall’azienda e in commercio ufficialmente dal 28 Giugno 2023, io ho avuto modo di testare in anticipo la Dreame R10, ovvero la meno potente e con meno accessori, ma andiamo con ordine.

Contenuto della confezione

Unboxing Dreame R10

La confezione della scopa elettrica Dreame R10 contiene:

  • Dreame R10;
  • Spazzola rotante multi-superficie con LED;
  • 3 accessori per la pulizia;
  • Cavo di alimentazione;
  • Supporto per montaggio a muro con viti;
  • Manuale in italiano;

In generale la confezione è ben strutturata e presenta un minimo quantitativo di plastica.

Design, materiali utilizzati e qualità generale

design dreame r10

Personalmente credo che di tutti e tre i dispositivi presentati la Dreame R10 sia esteticamente quella migliore: la combinazione di colore tra il bianco panna e l’oro con qualche inserito in nero sia fantastica.

Il corpo macchina principale ha la classica forma tipica di questi oggetti: un’impugnatura ergonomica, un contenitore della polvere con vari filtri e l’aggancio per collegare il tubo con la spazzola od eventuali accessori.

Rispetto ad altri marchi non possiede uno schermo: per me non è assolutamente un problema, molto spesso si tratta solo di una costosa aggiunta “per fare scena”.

corpo macchina dreame R10

Oltre al grilletto principale ci sono due pulsanti: un selettore che imposta la velocità sui tre livelli consentiti (Minimo, Standard e Massimo) ed un pulsante che permette di pigiare il grilletto una sola volta senza dover necessariamente tenerlo premuto per tutta la durata della pulizia.

Fortunatamente la batteria è rimovibile tramite un semplicissimo meccanismo e questo ci permette di aumentare a dismisura l’autonomia. In generale tutti i meccanismi per smontare le varie sezioni del corpo macchina sono esteticamente gradevoli e comodi da utilizzare, come ad esempio il contenitore della polvere che può essere rimosso per pulire i vari filtri.

Il tubo che collega il corpo macchina alla spazzola rotante è di una bellezza unica, in colore bianco e oro con la scritta “Powered by Dreame x Innovation Lab“.

manico scopa elettrica dreame x innovation lab

Non presenta alcuna funzionalità, ma almeno durante l’utilizzo ci permette di piegare totalmente l’aspirapolvere per aspirare fin sotto i mobili più bassi. La spazzola rotante è dotata invece di LED che aiutano a pulire lo sporco e la polvere nelle parti più difficili ed è pensata per tutte le pavimentazioni, anche se è meno indicata per il parquet: in quel caso è meglio optare per R10 Pro e R20 che hanno la spazzola morbida.

Accessori dreame r10

I tre accessori inclusi in confezione sono i classici che vediamo in ogni scopa elettrica, in questo caso sono di ottima qualità e di colore tutto bianco, fatti in plastica. Aiutano a pulire mobili, divani, fessure in alto o aiutano a spolverare.

Nel complesso la qualità generale del prodotto è ottima, soprattutto se consideriamo che Dreame R10 è un prodotto economico.

Potenza e qualità di aspirazione

spazzola principale dreame r10

Il motore garantisce una potenza di 120AW (20kPa) con 120.000 giri al minuto, quindi è un valido alleato per le pulizie in casa di ogni tipo di sporco: capelli, polvere e detriti vari.

Come dicevo nel corpo macchina si possono scegliere tre diverse velocità, ma tendenzialmente con quella standard si riesce ad aspirare tutto lo sporco che si accumula in casa ogni giorno.

Nei miei test si è comportata davvero bene: si sente di non avere una potenza incredibile a disposizione (sicuramente nel R20 la situazione cambia, e di molto), ma non ho avuto il minimo problema con i classici caffè, farina e cereali.

Tutto ok anche per i capelli, che di rado rimanevano incastrati nella spazzola principale. Molto bene anche gli accessori, provati su divani, muri e sedili della mia macchina.

Autonomia e alimentazione

Dreame R10 batteria esterna

L’autonomia del dispositivo è di circa 60 minuti se utilizzata al minimo della potenza. La batteria rimovibile garantisce un’autonomia praticamente senza limiti.

Quanto costa?

Il costo della scopa elettrica Dreame R10 al giorno del lancio è di 229,00€.

Un prezzo giusto, in linea con quello che offre il dispositivo e con quelle che sono le specifiche tecniche. Probabilmente il prezzo perfetto è di 199,00€, dal momento che si deve acquistare in un secondo momento una batteria di scorta e dei filtri di ricambio ogni tot. tempo.

Purtroppo i pezzi di ricambio, nel preciso momento in cui sto scrivendo la recensione, non sono disponibili su Amazon.

Conclusioni e considerazioni finali

Siamo giunti alla conclusione della recensione della Dreame R10, una delle scope elettriche economiche / di fascia media più belle in assoluto.

Personalmente amo il brand, sia per la qualità dei suoi prodotti che per l’assistenza post vendita. Sono sicuro che diventerà, insieme ad R10 Pro e R20, una scopa elettrica super venduta per tutto questo anno.

Per chi possiede il parquet magari dovrà optare per un modello diverso con spazzola a rullo più morbida, ma per tutti gli altri è praticamente perfetta.


lorenzo ricciutelli autore domoticafull

Lorenzo Ricciutelli
Fondatore e autore di Domotica Full. Sono un appassionato di domotica e smart home, per questo provo ogni giorno elettrodomestici intelligenti; ma anche un imprenditore digitale che crea cose divertenti su internet. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza.