Skip to main content
[rank_math_breadcrumb]

Quanto spendere per un robot aspirapolvere: considerazioni per ogni fascia di prezzo

Considerazione su quanti soldi spendere per acquistare un robot aspirapolvere, considerando tutte le varianti e le fasce di prezzo.

un robot aspirapolvere che naviga in casa

I robot aspirapolvere ed i robot lavapavimenti sono degli elettrodomestici smart molto popolari per via della loro incredibile utilità, per questo è lecito chiedersi quanti soldi spendere per acquistarne uno.

Ma la domanda: “Quanto spendere per un robot aspira e lava” non può avere una sola risposta universale, perchè il mercato offre così tanti prodotti pensati per diversi usi che si adattano ad esigenze diverse, e ad ogni esigenza c’è un budget dedicato.

Esistono principalmente quattro fasce di prezzo, ognuna delle quali corrisponde a usi specifici e permette di ottenere risultati diversi:

  1. Fascia economica: ideale per chi si avvicina per la prima volta a questa tecnologia
  2. Fascia media: adatta a coloro che cercano un buon compromesso tra funzionalità avanzate e prezzo accessibile
  3. Fascia alta, pensata per gli utenti esigenti in termini di risultati e che desiderano prestazioni elevate e funzioni aggiuntive
  4. Fascia premium: rivolta a chi non vuole scendere compromessi e cerca il massimo della tecnologia disponibile nel settore.

Fascia economica: 60€ – 200€

Nella fascia economica, il range di prezzo per un robot aspirapolvere si attesta tra i 60€ e i 200€. I modelli appartenenti a questa categoria sono generalmente dotati della sola funzione aspirapolvere, solamente pochi modelli includono anche la funzione lavaggio. Questo perché, in questa fascia di prezzo, il sistema di lavaggio dei pavimenti non permette di ottenere risultati eccezionali a causa delle limitazioni tecniche.

I robot aspirapolvere economici sono, per lo più, modelli basici. Fino a qualche anno fa, la maggior parte di essi non era nemmeno dotata di mappatura, una funzione che oggi viene vivamente consigliata perché rappresenta un vero e proprio game changer nella gestione della pulizia domestica. La mappatura permette, infatti, al robot di orientarsi con maggiore precisione all’interno degli ambienti, ottimizzando i percorsi di pulizia.

I modelli economici sono spesso dotati di un telecomando. Questo accessorio si rivela utile per gli anziani e per chi non dispone di una connessione internet in casa, rendendo questi robot aspirapolvere opzioni valide per case al mare, in montagna, o appartamenti in affitto. Nonostante le loro limitazioni in termini di percorso di navigazione e assenza di riconoscimento degli ostacoli, per una pulizia quotidiana della polvere e dello sporco superficiale possono rivelarsi sufficienti.

Scegliere un robot aspirapolvere in questa fascia di prezzo significa accettare determinate compromissioni, ma per coloro che desiderano un aiuto basilare nella pulizia della casa senza spendere cifre considerevoli, rappresentano una scelta ragionevole.

Brand consigliati: Cecotec, Lefant, Proscenic

Fascia media: 200€ – 450€

La fascia media, con un range di prezzo compreso tra 200€ e 450€, rappresenta il segmento di mercato dei robot aspirapolvere più popolare, grazie a un bilanciamento ottimale tra qualità, prezzo e prestazioni. In questa categoria, le caratteristiche tecniche fanno un notevole salto di qualità rispetto alla fascia economica, offrendo agli utenti prestazioni avanzate a un costo accessibile.

Una delle principali innovazioni presenti in molti modelli di questa fascia è l’introduzione del sistema di mappatura avanzato LIDAR, il quale permette una navigazione e una pulizia estremamente precise, anche in ambienti complessi. Il riconoscimento degli oggetti diventa una caratteristica fondamentale per evitare ostacoli e assicurare una pulizia dettagliata e personalizzata per ogni singola stanza, adattandosi alle diverse esigenze abitative.

Un’altra comodità notevole è rappresentata dalle stazioni di ricarica equipaggiate con svuotamento automatico della polvere. Questa funzionalità riduce notevolmente la manutenzione manuale del dispositivo, consentendo agli utenti di godere dei vantaggi di una casa pulita con minori interventi diretti.

Inoltre, tutti i modelli presenti in questa fascia di prezzo sono controllabili tramite app dedicata. Questo significa che è possibile gestire e personalizzare ogni aspetto del robot, dalla programmazione dei cicli di pulizia alla selezione delle stanze da pulire, il tutto con un semplice tocco sul proprio smartphone o tablet. La possibilità di interfacciarsi in modo così diretto e intuitivo con il proprio robot aspirapolvere trasforma la pulizia da un’attività quotidiana a un’esperienza tecnologica personalizzata e soddisfacente.

Brand consigliati: Ultenic, Yeedi, Dreame, Ecovacs

Fascia alta: 500€ – 950€

Nella fascia alta dei robot aspirapolvere, con un intervallo di prezzo che va dai 500€ ai 950€, entriamo in un territorio dove l’innovazione tecnologica e il design si fondono per offrire dispositivi che non solo puliscono, ma elevano l’esperienza di mantenimento della casa. Questi robot sono veri e propri alleati nella gestione delle pulizie quotidiane, capaci di liberarci dai compiti più onerosi e di lasciarci concentrare sulle zone che richiedono un’attenzione manuale, come angoli particolarmente difficili o dietro le porte.

Con specifiche tecniche di alto livello e un design accattivante, questi modelli si distinguono non solo per l’efficienza ma anche per l’estetica, rendendo la pulizia un’azione silenziosamente elegante. Il loro sistema di spazzole rotanti è studiato appositamente per raccogliere i peli di animali domestici, rendendoli la scelta ideale per chi convive con amici a quattro zampe.

La tecnologia di questi dispositivi si estende anche alla gestione del lavaggio dei pavimenti, grazie a contenitori per l’acqua che non solo riforniscono il robot del necessario per pulire ma sono capaci anche di lavare il panno mocio utilizzato. La base di ricarica, equipaggiata con un sistema di svuotamento automatico della polvere, rappresenta un ulteriore passo avanti verso l’autonomia completa nella gestione delle pulizie.

Le funzionalità extra offerte da questi robot sono di notevole impatto: telecamere integrate non solo per una sorveglianza domestica discreta ma anche per il riconoscimento avanzato degli oggetti in 3D, sistemi di intelligenza artificiale per l’ottimizzazione dei percorsi di pulizia, e in alcuni casi, anche la possibilità di diffondere fragranze per personalizzare l’atmosfera della casa. L’applicazione dedicata è di alto livello, progettata per sfruttare pienamente tutte le specifiche del dispositivo e per offrire un’esperienza utente impeccabile.

È interessante notare come il mercato dei robot aspirapolvere sia estremamente dinamico, con modelli che, pur appartenendo alla fascia alta oggi, solo un paio di anni fa erano considerati di fascia premium. Questo testimonia la rapidità con cui l’innovazione tecnologica si rende accessibile a un pubblico sempre più ampio, permettendo a più persone di godere di livelli di pulizia e comodità domestica prima impensabili.

Brand consigliati: Ultenic, Dreame, Ecovacs, Roborock, iRobot

Fascia premium – 950€ – 1500€

Nella fascia premium dei robot aspirapolvere, con prezzi che variano dai 950€ ai 1500€, ci troviamo di fronte a dispositivi all’avanguardia, veri e propri capolavori della tecnologia domestica moderna. Questi modelli sono il risultato delle ultime innovazioni del settore, progettati per offrire non solo una pulizia senza precedenti, ma anche un’esperienza utente straordinariamente avanzata.

Con specifiche tecniche che superano di gran lunga quelle dei modelli di fascia media, i robot aspirapolvere premium si distinguono per potenza, efficienza e una serie di funzionalità inedite. Un esempio è il loro sistema avanzato per la pulizia degli angoli, dove meccanismi speciali muovono moci controrotanti per garantire una pulizia accurata e profonda, raggiungendo quei punti spesso trascurati da dispositivi meno sofisticati.

Una delle caratteristiche più innovative di questa fascia è la stazione di ricarica che non solo ricarica il robot ma lo mantiene igienicamente pulito. Grazie a un sistema che lava lo straccio bagnato con acqua calda e lo asciuga successivamente, si evita la proliferazione di germi, batteri e muffa, garantendo così una pulizia che va oltre la semplice rimozione dello sporco, promuovendo un ambiente domestico più sano.

L’attenzione ai dettagli si riflette anche negli accessori e nei ricambi inclusi nella confezione, che offrono agli utenti una flessibilità e una personalizzazione senza pari. Questi modelli sono progettati per sostituire virtualmente l’uomo nelle faccende domestiche quotidiane, elevando lo standard della pulizia a livelli prima impensabili.

I robot aspirapolvere di fascia premium sono la scelta ideale per coloro che non si accontentano e cercano il massimo della tecnologia disponibile. Sono dispositivi che, grazie alle loro avanzate funzionalità, trasformano la pulizia da un’attività noiosa a un processo automatizzato, efficiente e di alta qualità, liberando tempo prezioso da dedicare ad attività più gratificanti.

Brand consigliati: Dreame, Ecovacs, Roborock


lorenzo ricciutelli autore domoticafull

Lorenzo Ricciutelli
Fondatore e autore di Domotica Full. Sono un appassionato di domotica e smart home, per questo provo ogni giorno elettrodomestici intelligenti; ma anche un imprenditore digitale che crea cose divertenti su internet. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza.