Home » Elettrodomestici » Riscaldamento » Migliori stufe elettriche 2021: Guida all’acquisto

Migliori stufe elettriche 2021: Guida all’acquisto

migliori stufe elettriche

In questa pagina troverai la guida all’acquisto alle migliori stufe elettriche del 2021, con approfondimenti, recensioni e classifiche dei modelli più cercati ed apprezzati.

Per quanto le moderne costruzioni implementino sempre di più nuovi sistemi di riscaldamento, l’utilizzo di prodotti alternativi per generare calore è comunque una costante.

In molte abitazioni si possono trovare difatti dei locali che riescono con fatica ad essere riscaldati per le loro dimensioni o per la loro esposizione; inoltre chi svolge dei piccoli lavori in locali come autorimesse o box è a conoscenza dell’importanza di una piccola fonte aggiuntiva di calore.

Per queste ragioni l’utilizzo di stufe elettriche è sempre attuale, e le caratteristiche che queste riescono ad offrire le rendono ideali per qualsiasi ambiente, che sia domestico o lavorativo. In commercio sono disponibili moltissimi modelli con le più svariate caratteristiche, e con una ricerca accurata sarà sicuramente possibile trovare la stufa elettrica ideale per i propri gusti e per le proprie necessità.

Che cos’è e a cosa serve

Le migliori stufette elettriche riescono a riscaldare rapidamente l’ambiente in cui sono posizionate con varie metodologie.

La stufa elettrica più conosciuta è sicuramente quella a resistenza elettrica che sfrutta il principio fisico secondo il quale la corrente elettrica che attraversa una resistenza, genera calore. Il calore generato quindi verrà irradiato nell’ambiente per mezzo di ventole interne.

Il processo di riscaldamento è molto semplice ed elementare: andando a regolare la resistenza interna tramite un apposito trimmer o regolatore, si genererà più resistenza al passaggio elettrico con conseguente aumento del calore.

Le stufe a resistenza elettrica sono le più classiche e le più utilizzate, ma ultimamente la tecnologia ha permesso la progettazione di nuove tipologie di stufe, come quelle alogene o al quarzo che utilizzano il riscaldamento prodotto da lampade a basso consumo, o quelle a infrarossi che andranno a riscaldare l’oggetto verso cui sono indirizzate piuttosto che l’aria circostante.

I processi di generazione del calore possono quindi essere diversi, ma in ogni caso una stufetta elettrica è la soluzione ideale per riscaldare con facilità ed efficienza un ambiente.

Classifica delle migliori stufe elettriche

Questa classifica ti mostra le 10 migliori stufe elettriche più vendute su Amazon:

Recensioni delle migliori stufe elettriche

Ecco la lista delle migliori stufe elettriche del 2021:

  • Stufa elettrica Olimpia Splendid 99338
  • Stufetta elettrica Olimpia Splendid 99396 Solaria Evo S
  • De’Longhi HFX30C18.AG
  • Rowenta SO9265F0 Mini Excel Eco Safe
  • Stufa elettrica basso consumo Argo Boogie Plus
  • De’Longhi dch7993er.BC
  • De’Longhi TCH8993ER.BC Termoventilatore

Stufa elettrica Olimpia Splendid 99338

Olimpia Splendid 99338
Olimpia Splendid 99338

Utilizzato per riscaldare gli ambienti in totale sicurezza, il termoventilatore Olimpia Splendid 99338 offre la possibilità di scegliere tra due livelli di potenza fino ad un massimo di 2000 W.

Ha un design semplice per adattarsi al meglio a qualunque tipo di arredamento. Grazie alle sue dimensioni ridotte e all’impugnatura presente sul retro risulta facile da trasportare in giro per casa. Dotato, inoltre, della protezione IP21 contro il gocciolamento verticale dell’acqua, può essere utilizzato con tutta tranquillità e senza alcun pericolo ovunque si voglia, anche in bagno e in lavanderia.

Una maggiore sicurezza è data dal sistema antiribaltamento che fa sì che, nel caso di caduta, il dispositivo si spenga in maniera automatica ed immediata. Perfetto da utilizzare, quindi, anche in presenza di bambini e/o animali senza che questi risultino in alcun modo in pericolo.

Sebbene lasci leggermente perplessi a causa delle manopole lisce non semplicissime da girare e dalla spina tedesca che richiede necessariamente un adattatore per avviarne il funzionamento, il termoventilatore ha un buon rapporto qualità-prezzo adempiendo ai suoi doveri in maniera abbastanza soddisfacente riscaldando in maniera rapida l’ambiente.

Offerta
Olimpia Splendid 99338 Caldo Relax Termoventilatore, Bianco
251 Recensioni
Olimpia Splendid 99338 Caldo Relax Termoventilatore, Bianco
  • Termoventilatore fino a 2000 W di potenza per un caldo intenso
  • Due livelli di potenza (1000/2000 W) e modalità sola ventilazione selezionabili

Stufetta elettrica Olimpia Splendid 99396 Solaria Evo S

Olimpia Splendid 99396 Solaria Evo S
Olimpia Splendid 99396 Solaria Evo S

Olimpia Splendid 99396 Solaria Evo S è una stufetta alogena di 1200 W che offre la possibilità di scegliere tra tre diversi livelli di potenza (400-800-1200 W) per adattarsi al meglio alle proprie esigenze.

Dotata di base oscillante a 90 gradi, garantisce un riscaldamento rapido, ma soprattutto uniforme di tutto l’ambiente. Oscillazione che, però, può essere interrotta nel caso in cui si abbia bisogno di un getto di calore diretto verso una particolare direzione. La presenza di un sistema antiribaltamento e del termostato la rendono estremamente sicura, perfetta da utilizzare in qualsiasi zona della casa. Leggerissima e dal design essenziale, è caratterizzata dalla presenza di un comodissimo manico ergonomico che permette di spostarla con tutta facilità e senza il minimo sforzo.

Il basso consumo di elettricità è il suo punto forte in quanto ne garantisce un uso anche prolungato senza però doversi preoccupare di pagare bollette molto alte.

L’unico elemento che potrebbe risultare leggermente carente rispetto alle prestazioni offerte è la qualità dei materiali con i quali è stata realizzata. Un uso prolungato, infatti, potrebbe provocarne un surriscaldamento elevato e, di conseguenza, un rapido deterioramento delle parti esterne in plastica.

Olimpia Splendid 99396 Solaria Evo S Stufa Alogena 1200 W con Base Oscillante , Grigio
812 Recensioni
Olimpia Splendid 99396 Solaria Evo S Stufa Alogena 1200 W con Base Oscillante , Grigio
  • La stufetta alogena fino a 1200 W di potenza, ideata per un riscaldamento rapido e uniforme di tutti gli ambienti
  • Tre livelli di potenza selezionabili: 400 - 800 - 1200 W

De’Longhi HFX30C18.AG

De'Longhi HFX30C18.AG
De’Longhi HFX30C18.AG

La stufetta elettrica De’Longhi XFX30C18.AG ha un design molto sofisticato che lo rende perfetto per chi ama un arredamento moderno ed elegante. Le sue dimensioni ridotte e il manico ergonomico di cui è dotato la rendono maggiormente facile da trasportare da una stanza all’altra della casa. La possibilità di scegliere tra due diversi livelli di potenza (900 e 1800 W) permette di ottimizzare il risparmio energetico adattandolo alle proprie esigenze.

La tecnologia ceramica è il suo punto forte, essa permette di autoregolare il flusso di potenza in relazione alla temperatura della stanza rendendolo estremamente efficiente oltre che sicuro. È, inoltre, stato realizzato per adattarsi sia alla stagione invernale che a quella estiva grazie alla possibilità di impostare una ventilazione fredda per rinfrescare l’ambiente.

Sebbene il cavo risulti leggermente corto riducendone, in alcuni casi, la comodità, il design accattivante e le buone prestazioni offerte lo rendono un prodotto efficiente e molto apprezzato da chi ha deciso di provarlo.

Offerta
De'Longhi HFX30C18.AG Termoventilatore Ceramico Verticale, Antracite
1.416 Recensioni
De'Longhi HFX30C18.AG Termoventilatore Ceramico Verticale, Antracite
  • Termoventilatore ceramico capsule con 2 potenze: 1800w e 900w, per ottimizzare il consumo energetico
  • La tecnologia ceramica è altamente efficiente e sicura, grazie all'ampia superficie dell'elemento riscaldante e alla capacità dell'elemento ptc di autoregolare il flusso di potenza a seconda della...

Rowenta SO9265F0 Mini Excel Eco Safe

Rowenta SO9265F0 Mini Excel Eco Safe
Rowenta SO9265F0 Mini Excel Eco Safe

Il Mini Excel Eco Safe di Rowenta è un termoventilatore di alto livello in termini di prezzo e di prestazioni offerte. Con una potenza minima di 1000 W ed una massima di 1800 W, è stato studiato per garantire un riscaldamento ottimale di spazi di grandezza pari a 15-20 mq. La funzione Eco Energy lo rende uno strumento capace di ridurre in maniera significativa il consumo energetico e, di conseguenza, l’impatto ambientale che l’utilizzo di un apparecchio di questo tipo potrebbe causare. Se si considera un uso alla massima potenza, infatti, grazie alla presenza del termostato, il risparmio è di circa il 50%.

Un elemento che lo contraddistingue da altri apparecchi simili è la funzione antigelo che permette di mantenere la temperatura dell’ambiente al di sopra degli 0 gradi.

Estremamente silenzioso, anche quando è in funzione sembrerà che non lo sia. Proprio per questo motivo, per garantire una maggiore sicurezza è stata introdotta una particolare tecnologia che prevede il suono di un allarme in caso di surriscaldamento e pericolo.

Un elemento che, secondo chi lo ha provato, potrebbe essere migliorato è l’inserimento di un timer per l’accensione e lo spegnimento programmato per donargli una maggiore praticità di utilizzo. Inoltre, per una maggiore sicurezza del prodotto, inserire la funzione di antiribaltamento che, invece, non sarebbe perfetto.

Rowenta SO9265F0 Mini Excel Eco Safe Termoventilatore Ceramico, 1000/1800 W, 49 Decibel, plastica,...
2.770 Recensioni
Rowenta SO9265F0 Mini Excel Eco Safe Termoventilatore Ceramico, 1000/1800 W, 49 Decibel, plastica,...
  • Design compatto che lo rende facile da usare, trasportare e riporre
  • Temperatura regolabile attraverso termostato

Stufa elettrica basso consumo Argo Boogie Plus

Argo Boogie Plus
Argo Boogie Plus

Argo Boogie Plus è una stufa elettrica a basso consumo. Con finitura bianca e dettagli di color argento, ha un design vintage per gli amanti di un arredamento semplice e tradizionale. La resistenza ceramica garantisce il riscaldamento dell’ambiente immediato reso ulteriormente uniforme grazie alla funzione rotante della base. Questa, insieme all’emissione di aria fredda, lo rende versatile e utilizzabile, quindi, non solo d’inverno, ma anche d’estate.

Il termostato è facilmente regolabile attraverso una specifica manopola, ma il suo punto forte è la possibilità di scegliere tra due modalità di riscaldamento: quella Eco con una potenza minima per un ridotto consumo di energia e quello Comfort che, attraverso la massima potenza, garantisce le migliori prestazioni.

Oltre ad un comodo manico per facilitarne il suo spostamento in giro per casa, è dotata, sul retro, di un filtro d’aria removibile per una pulizia approfondita capace di mantenerne una funzionalità intatta e durevole nel tempo.

Sebbene la silenziosità non sia una delle sue principali caratteristiche e le dimensioni siano abbastanza ridotte, offre delle buone prestazioni anche per ambienti più grandi.

Argo Boogie Plus Termoventilatore Ceramico a Torre, 2 Modalità di Riscaldamento Eco e Comfort, 1000...
662 Recensioni
Argo Boogie Plus Termoventilatore Ceramico a Torre, 2 Modalità di Riscaldamento Eco e Comfort, 1000...
  • Boogie Plus è un termoventilatore ceramico a torre che crea caldo immediato grazie alla resistenza in ceramica, ha una finitura bianco puro con dettagli argento
  • Ha due modalità di riscaldamento: Eco e Comfort; nella modalità Eco la potenza e i consumi sono ridotti per risparmiare energia, mentre nella modalità Comfort il calore è al massimo

De’Longhi dch7993er.BC

De'Longhi dch7993er.BC
De’Longhi dch7993er.BC

Il riscaldatore De’Longhi garantisce delle ottime prestazioni grazie alla sua potenza massima di 2400 W. Dotato di un comodo display molto semplice da utilizzare, offre la possibilità di scegliere tra tre diversi livelli di potenza. Questa, unita alla presenza di una base rotante, permette un riscaldamento uniforme oltre che immediato dell’ambiente assicurandosi, allo stesso tempo, che i consumi di elettricità non siano eccessivi.

Il sistema di antiribaltamento rende questo modello estremamente sicuro. In caso di caduta accidentale o qualunque altro pericolo, infatti, un interruttore di sicurezza automatico spegne in maniera immediata l’apparecchio. Ciò comporta il poterlo tenere tranquillamente acceso anche in presenza di bambini e/o animali senza alcun tipo di preoccupazione.

Nonostante non dia la possibilità di programmare l’accensione o lo spegnimento automatico, elemento che, secondo chi ha deciso di provare questo modello e soprattutto in relazione al suo costo abbastanza alto, andrebbe rivisto, offre delle buone prestazioni ed un design semplice che si adatta, quindi, con molta facilità a qualsiasi tipo di arredamento.

Offerta
De’Longhi DCH7993ER.BC Termoventilatore Ceramico Nero, 3 potenze, 2400watt
407 Recensioni
De’Longhi DCH7993ER.BC Termoventilatore Ceramico Nero, 3 potenze, 2400watt
  • Termoventilatore con tecnologia ceramica con 3 livelli di potenza: 2400w, 1800w e 800w.
  • Pannello di controllo digitale di facile utilizzo. Timer 24h: consente di programmare il funzionamento giornaliero

De’Longhi TCH8993ER.BC Termoventilatore Ceramico

De'Longhi TCH8993ER.BC Termoventilatore Ceramico
De’Longhi TCH8993ER.BC

Il termoventilatore De’Longhi TCH8993ER.BC garantisce una potenza massima di 2400 W con possibilità di scegliere tra tre diversi tipi di potenza (1200-1400-2400 W) per adattarsi a qualsiasi esigenza e ad ambienti di diverse dimensioni.

Caratteristica principale è la presenza di un display comodo, ma soprattutto facile da utilizzare che permette di programmarne il funzionamento giornaliero compreso, se si desidera, l’autospegnimento programmato.

La funzione Eco Plus rende questo modello estremamente funzionale permettendo l’ottimizzazione dei consumi di energia senza privarsi di un riscaldamento soddisfacente.

Per nulla rumoroso anche se in funzione alla massima potenza, è perfetto da tenere acceso anche durante momenti come lo studio o una pennichella che necessitano silenzio.

L’oscillazione motorizzata garantisce un ambiente riscaldato uniformemente ed in brevissimo tempo e il termostato, facilmente regolabile tramite l’apposito tasto, ne favorisce l’utilizzo con estrema tranquillità.

Sebbene il cavo della corrente sia abbastanza corto e ciò non permette di spostarlo in punti diversi della stanza che non siano in prossimità della presa, il design elegante e moderno e le prestazioni offerte lo rendono un buon prodotto.

La presenza di un telecomando fa sì che, anche in lontananza, si possa programmarne il funzionamento anche se, per chi l’ha provato, sarebbe meglio che questi fossero illuminati o fluorescenti per facilitarne l’utilizzo anche se non vi è abbastanza luce.

De'Longhi TCH8993ER.BC Termoventilatore Ceramico, Nero, 2400 W, 37 Decibel, Plastica
1.055 Recensioni
De'Longhi TCH8993ER.BC Termoventilatore Ceramico, Nero, 2400 W, 37 Decibel, Plastica
  • Termoventilatore con tecnologia ceramica con 3 potenze: 2400, 1400 e 1200w
  • Display digitale: pannello di controllo soft touch di facile utilizzo; timer 24h: consente di programmare il funzionamento giornaliero

Come scegliere la migliore stufetta elettrica

Come si sceglie una stufa elettrica
Come si sceglie una stufa elettrica

Dopo aver analizzato le recensioni delle migliori stufe elettriche, quelli che seguono sono una serie di approfondimenti su come scegliere una stufetta elettrica, ovvero consigli su cui basare la propria scelta al momento dell’acquisto.

Tipologia di stufette

Come abbiamo già visto possono esistere varie tipologie di stufe elettriche. Entrando nel dettaglio delle singole caratteristiche, per quanto riguarda le classiche stufe elettriche a resistenza si può sicuramente sottolineare la loro robustezza e durata nel tempo; la loro composizione difatti le rende a tutti gli effetti indistruttibili e garantisce una durata di molti anni. Di contro bisogna però notare che il consumo elettrico di queste stufe può in alcuni casi essere anche elevato.

Le stufe alogene e al quarzo invece riescono a garantire un consumo energetico inferiore e a ottimizzare l’efficienza del riscaldamento. Il calore che viene emesso ed irradiato da specifiche lampade interne riuscirà ad essere immediato e quindi il conseguente riscaldamento sarà molto più veloce; questa tipologia di stufe però ha un costo maggiore rispetto alle classiche a resistenza.

Esistono inoltre anche delle stufe a infrarossi che hanno la caratteristica di non riscaldare l’aria, ma di andare a colpire direttamente l’elemento verso cui sono dirette, riscaldandolo anche in ambienti molto freddi.

Per quanto riguarda invece il metodo di riscaldamento, le stufe elettriche lavorano sostanzialmente sfruttando due metodologie: l’irraggiamento e la convenzione. Nel primo caso il calore verrà propagato mediante la medesima modalità con cui i raggi solari colpiscono il nostro pianeta, mentre nel secondo verrà riscaldata l’aria che con il moto di salita e di discesa riuscirà a uniformare la temperatura dell’ambiente.

Un’altra valida alternativa alle stufe elettriche può essere data dai radiatori ad olio, che operano come dei veri e propri termosifoni: l’olio (o qualsiasi altro liquido contenuto al loro interno) scorrerà nelle ali e negli elementi del radiatore e per contatto riscalderà l’ambiente circostante.

Potenza e prestazioni

Ogni singolo modello di stufa elettrica presenta delle potenze diverse ed offre delle prestazioni differenti. Nel valutare la corretta stufa elettrica per il proprio ambiente si dovrà porre anzitutto attenzione alla potenza dichiarata e compararla con le dimensioni dell’ambiente stesso.

Per dare delle cifre come esempio una stanza di dimensioni tra i 16 e i 20 metri quadri necessiterà di una stufa elettrica con potenza che varia tra i 1000 e i 1500 Watt per essere correttamente riscaldata, mentre una stanza di dimensioni maggiori avrà bisogno di una stufa con potenza intorno ai 2000 Watt.

Logicamente la potenza erogata può sempre essere controllata e programmata attraverso appositi termostati e sensori, andando ad aumentare e a diminuire l’intensità del calore generato.

Sulla base di questo concetto le stufe elettriche ideali difatti risultano essere quelle che prevedano ed implementino un termostato che permetta di regolare la temperatura e di settarla sulla base delle proprie esigenze.
Molte stufe inoltre hanno nelle proprie funzionalità anche la presenza di un sensore di mantenimento, che permette di regolare e mantenere nel tempo la temperatura desiderata ed impostata, con notevole aumento della praticità di utilizzo e della comodità.

Queste sono le funzionalità principali di una stufa elettrica, ma non bisogna dimenticare che nelle stufe più prestanti vengono implementate altre caratteristiche, come la presenza di un timer programmabile per accensione o spegnimento oppure l’interfacciabiiltà con i vari device mobile per avere un controllo completo e da remoto.

La connettività è proprio la caratteristica che è costantemente in aggiornamento e che prevede sempre nuove implementazioni. Per esempio nelle stufe elettriche più recenti è possibile gestire la partenza da remoto, in modo da trovare un ambiente caldo al proprio rientro a casa, così come impostare delle potenze limite di lavoro, per non avere un eccesso di aria calda a favore di un riscaldamento molto più costante nel corso del tempo.

Quanto consuma una stufa elettrica

Questa è una domanda che tutti si pongono prima dell’acquisto: quanto consuma una stufa elettrica?

Tutti i processi fisici che prevedono il passaggio di energia e la relativa dissipazione in calore prevedono dei consumi, e le stufe elettriche non sono da meno. Teniamo come esempio la classica stufa elettrica a resistenza che utilizziamo per riscaldare un ambiente di 20 metri quadrati.

Come già accennato l’assorbimento tipico di una stufa ideale per queste dimensioni si aggira tra i 1000 e i 1500 Watt. Ipotizzando un costo di circa 0,20€ per Kw orari per un utilizzo a potenza massima si avrà una spesa di circa 30 centesimi per un’ora di riscaldamento.

Se da un lato questa cifra può sembrare elevata per un piccolo elettrodomestico bisogna però considerare che generalmente le stufe elettriche non sono ideate per un utilizzo di 24 ore nell’arco della giornata, ma piuttosto per piccole tempistiche di riscaldamento; considerato questo particolare e dosando i consumi il costo di una stufa elettrica diventerà sicuramente più abbordabile.

In commercio comunque sono disponibili anche molti modelli di stufe elettriche definiti a basso consumo, che possono arrivare a consumare anche un terzo delle stufe elettriche consuete. Stiamo parlando soprattutto dei modelli con riscaldamento alogeno o al quarzo: il loro processo di riscaldamento sfrutta delle lampade a basso consumo che di conseguenza limiteranno le spese.

Bisogna però ricordare che il costo di queste stufe è nettamente superiore agli standard, e in fase di acquisto è bene valutare se la spesa iniziale verrà correttamente ammortizzata nel tempo con i minori consumi.

Design, dimensioni e peso

Per quanto riguarda le caratteristiche di dimensione e di peso occorre effettuare una suddivisione per categoria.

  • Le stufe elettriche che sfruttano la resistenza possono essere anche di tipo compatto ed occupare spazi ridotti, anche nell’ordine di 50 centimetri ed essere posizionate praticamente ovunque.
  • Le stufe elettriche alogene o al quarzo invece sono leggermente più ingombranti, ma anche in questo caso di dimensioni e pesi che consentono tranquillamente lo spostamento tra un locale e un altro.
  • Discorso diverso invece va effettuato riguardo i radiatori elettrici ad olio: questa tipologia di stufe, proprio per la sua caratteristica primaria, prevede un ingombro maggiore; gli elementi che lo compongono e che prevedono al loro interno il passaggio dell’olio o del liquido riscaldante necessitano di spazi più ampi e logicamente presenteranno dei pesi maggiori. Nei casi di apparecchiature più pesanti quindi sarà bene porre attenzione alla presenza di eventuali rotelle per il trasporto.

Riguardo al peso e alle dimensioni è bene spendere una parola sul fattore sicurezza: in molte stufe sono presenti dei sensori che agiscono in caso di ribaltamento o di surriscaldamento, andando a bloccare il funzionamento della stufa. In alcuni casi sono elementi opzionali, ma bisogna considerare che un piccolo investimento in più andrà ad ottimizzare la sicurezza domestica.

Il capitolo design invece apre un vero e proprio mondo a sè stante. Se anni fa una stufa elettrica aveva solo la funzione di riscaldare oggi possiamo considerare questi prodotti dei veri e propri elementi di design o dei complementi di arredo che andranno ad integrare l’arredamento dei vostri locali.

Le possibilità e le tipologie sono moltissime: si possono trovare stufe progettate con linee slanciate e in stile minimal, piuttosto che linee più morbide e stili classici. La scelta del modello giusto in questo caso è puramente soggettiva e si rifarà allo stile degli ambienti in cui le stufe elettriche verranno posizionate.

Materiali utilizzati

Per la progettazione delle stufe elettriche vengono logicamente utilizzati materiali metallici che andranno a comporre la resistenza interna della stufa (in caso di stufe a resistenza), o lampade che permetteranno il riscaldamento.

La parte esterna invece viene generalmente fabbricata con materiali plastici e alluminio in modo da rendere il prodotto finale leggero e trasportabile e assicurare allo stesso tempo un eccellente funzionamento. Materie prime più pesanti ed ingombranti che venivano utilizzate in passato sono state con il tempo accantonate a favore di leghe più leggere e semplici.

In ogni caso è importante ricordare che un prodotto progettato e fabbricato con specifiche e certificazioni tali da rispettare le normative e le leggi in vigore, sarà a priori un sinonimo di garanzia ed efficienza nel tempo; inoltre una fabbricazione effettuata con le certificazioni richieste permetterà la produzione di un prodotto eco solidale e con un bassissimo impatto sull’ambiente circostante.

Qual è il prezzo di una stufa elettrica?

Ad incidere sul costo di una stufetta elettrica vi sono sicuramente le sue caratteristiche e la tipologia delle funzionalità implementate. A priori si può sicuramente affermare che a parità di prestazioni una stufa alogena o al quarzo costa di più rispetto ad una stufa tradizionale a resistenza elettrica, ma il consumo durante l’utilizzo sarà inferiore.

Tra le altre caratteristiche che contribuiscono ad aumentare il prezzo di una stufa elettrica ci sono la potenza sviluppata e le varie funzionalità di gestione della temperatura, come per esempio la presenza di un termostato e la possibilità di impostare (anche tramite timer) l’accensione e lo spegnimento, regolando l’intensità del calore sprigionato. Inoltre come già accennato il fattore sicurezza, con la presenza di sensori anti ribaltamento o di blocco di sicurezza potrebbe essere causa di una spesa maggiore.

Un ulteriore fattore che incide sul prezzo finale è la connettività della stufa e la sua interfacciabilità con smartphone e tablet. In questo caso la spesa superiore sarà ricompensata dalla comodità di utilizzo e dalle molteplici possibilità che le funzioni smart riescono ad offrire.

È possibile in ogni caso trovare su internet delle valide soluzioni che riescono a offrire con un prezzo non eccessivo delle valide qualità tecniche garantendo ottime prestazioni e durata nel corso degli anni: anche con una spesa limitata si riuscirà ad acquistare un prodotto che fornirà un giusto riscaldamento all’ambiente desiderato.

Stufe elettriche per tipologia

Queste due classifiche ti mostrano le migliori stufe elettriche alogene e le migliori stufe elettriche ad infrarossi.

Stufa elettrica alogena

Stufa elettrica ad infrarossi

Stufa elettrica per camper

Possiedi un camper ed hai bisogno di un metodo semplice per riscaldarti? Ecco le migliori stufe elettriche per camper.

Conclusioni e considerazioni finali

La guida all’acquisto alle migliori stufe elettriche termina qui.

Il panorama delle stufe elettriche come abbiamo potuto constatare è ampio e variegato; le stufe elettriche inoltre rimangono negli anni uno dei pochi prodotti che mantengono la propria validità e il proprio interesse commerciale.

Cambiano i modelli e le tipologie, ma il concetto di possedere una stufa elettrica per le piccole necessità piuttosto che per riscaldare piccoli ambienti rimane costante. L’utilizzo di una stufa elettrica è veramente semplice ed elementare e questo fa sì che sia un prodotto acquistabile dalla totalità delle fasce di età, che siano giovani studenti che vogliano riscaldare il proprio studio, oppure dei pensionati che desiderano più caldo nella zona soggiorno. Inoltre il suo acquisto è possibile per tutti, considerato il prezzo medio che risulta più che abbordabile.

Con una spesa non elevata quindi si potrà acquistare la stufa elettrica migliore per le proprie necessità, scegliendo tra tutti i modelli quello migliore per la zona e l’ambiente in cui sarà posizionato, valutandone le relative caratteristiche e funzionalità.


Lorenzo Ricciutelli

Lorenzo Ricciutelli, Autore e Fondatore di Domotica Full. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Sono un appassionato di domotica e smart home ed ogni giorno provo sul campo prodotti smart.


© 2021 Domoticafull.it - Search Nebula - P.I 01622630554 - [email protected]

Domoticafull.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. Quando compri passando per i nostri link, potremmo ricevere una commissione. Come guadagniamo

Chi siamo - Cookie Policy - Privacy Policy - Contatti - Sitemap