Skip to main content

Migliori scaldabagni elettrici 2023: Guida all’acquisto

guida ai migliori scaldabagni elettrici

Uno dei modi più efficienti per riscaldare l’acqua è l’utilizzo di uno scaldabagno elettrico. Questi dispositivi sono in grado di fornire acqua calda istantanea e continua, senza la necessità di un serbatoio.

Inoltre, gli scaldabagni elettrici sono spesso più economici da utilizzare rispetto ai tradizionali sistemi di riscaldamento dell’acqua. In questo articolo, esploreremo i migliori scaldabagni elettrici per il riscaldamento dell’acqua disponibili sul mercato, confrontandone le caratteristiche, i costi e le prestazioni.

Sempre meno persone ricorrono alle caldaie per riscaldare il proprio appartamento e soprattutto l’acqua calda sanitaria per il bagno o il lavaggio dei piatti. Uno dei dispositivi più utilizzati per fornire acqua calda senza l’utilizzo di gas è sicuramente lo scaldabagno elettrico, con o senza la necessità del serbatoio.

In questa guida all’acquisto vedremo insieme i migliori scaldabagni elettrici, e vi aiuteremo a capire quali sono i criteri da tenere a mente per la scelta del miglior scaldabagno elettrico per casa vostra.

Migliori scaldabagni elettrici: recensioni e consigli

Questa è la lista dei migliori scaldabagni elettrici del momento:

  • Vaillant 1220VEDE21/8PRO Scaldabagno istantaneo
  • Thermoflow Elex18 Scaldabagno istantaneo
  • Ariston lydos plus GAL-125589
  • Ferroli TITANO TWIN GRZ54DKA
  • COMFEE’ D50-15ED3
  • Comfeè D10-20VEO(W)

Vaillant 1220VEDE21/8PRO Scaldabagno istantaneo

Vaillant 1220VEDE21/8PRO
Vaillant 1220VEDE21/8PRO

Lo scaldabagno Vaillant 1220VEDE21/8PRO è un dispositivo per il riscaldamento istantaneo dell’acqua, non dispone quindi di serbatoio di stoccaggio dell’acqua.

Il dispositivo dal design minimale bianco con dettagli in grigio argento e nero è provvisto di una manopola per la regolazione delle tre temperature di acqua calda erogabili; 35°C/45°C/55°C. Lo scaldabagno ha una potenza di collegamento di 21 kW (cavo di collegamento a 5 fili con sezione trasversale da 6 mm² e protezione di corrente nominale trifase di almeno 32 Ampere ciascuna) ed ha una portata d’acqua di 8 l/min.

L’installazione è facile e può avvenire anche autonomamente, all’interno della confezione è presente il manuale che aiuta in questa operazione. Lo scaldabagno può essere utilizzato su tutti i rubinetti sia con miscelatore a due maniglie che mono comando.

Lo scaldabagno istantaneo Vaillant misura 9,9 cm x 48,1 cm x 24 cm con un peso di 4,4 kg.

L’efficienza energetica del prodotto è pari alla classe A.

Thermoflow Elex18 Scaldabagno istantaneo

Thermoflow Elex18
Thermoflow Elex18

Il Thermoflow Elex18 è uno scaldabagno istantaneo da 18 kW caratterizzato da un aspetto semplice, realizzato in plastiche bianche e con schermo LCD retroilluminato su sfondo nero. Per l’interazione con i comandi del dispositivo sono presenti tre tasti funzione.

Le dimensioni sono 11.5 x 25.5 x 47.2 cm per un peso di 4.5 kg il che lo rende facile da installare anche in autonomia dato che prevede un installazione a muro.

Si collega alla presa elettrica mediante una comoda presa a muro e non necessita quindi di collegamenti dedicati.

Il dispositivo è caratterizzato da una classe energetica alta, pari ad A su una scala che varia da A+ fino ad F (il minimo).

Essendo un dispositivo per il riscaldamento dell’acqua istantaneo non possiede serbatoio ma solamente delle resistenze interne che riscaldano il liquido al suo passaggio.

Ariston lydos plus GAL-125589

Ariston lydos plus
Ariston lydos plus

L’Ariston Lydos plus è uno scaldabagno tradizionale a resistenza con classe energetica B da 80 litri.

Disponibile anche nella versione da 50 e da 100 litri questo scaldabagno elettrico è un ottimo dispositivo soprattutto in relazione al prezzo.

Il dispositivo dal design bianco e dalla forma cilindrica misura 46 per 50 per 78 centimetri con un peso di 20.5 Kg. Sulla parte frontale troviamo il display con tecnologia Soft Touch per la regolazione della temperatura dell’acqua.

Grazie alla funzione eco lo scaldabagno è in grado di memorizzare le abitudini di utilizzo in modo da risparmiare energia quando non c’è bisogno di acqua calda ed essere pronto ad erogarla al vostro rientro.

La versione da 80 litri è ideale per una famiglia di 3-4 persone. L’installazione è verticale ed il collegamento elettrico alla reta avviene mediante spina.

Ferroli TITANO TWIN GRZ54DKA

Ferroli TITANO TWIN
Ferroli TITANO TWIN

Lo scaldabagno Ferroli Titano Twin modello GRZ54DKA è uno scaldabagno elettrico da 50 litri caratterizzato dal doppio serbatoio e da un design slim, caratterizzato cioè da una profondità più sottile rispetto agli altri dispositivi; le dimensioni sono infatti 46.2 x 27.4 x 97.1 cm.

Può essere installato sia verticalmente che orizzontalmente in base a come si preferisce disporre l’ingombro.

Rispetto ad altri scaldabagni elettrici il Titanio Twin ha due ripartizione dell’accumulo disposte in due serbatoi per migliorare l’efficienza del riscaldamento dell’acqua e del suo mantenimento.

Ferroli ha predisposto anche delle funzionalità smart grazie al collegamento Wi-Fi e grazie all’app Egea Smart, scaricabile su smartphone e tablet, con la quale è possibile controllare a distanza tutte le funzionalità dello scaldabagno.

COMFEE’ D50-15ED3

COMFEE' D50-15ED3
COMFEE’ D50-15ED3

Anche in questo caso uno scaldabagno elettrico tradizionale compatto, appena 25 centimetri di profondità per 47 centimetri di larghezza e 86 centimetri di altezza.

Il Comfeè D50-15ED3 è nella versione da 50 litri ma lo stesso modello è disponibile nella versione da 80 litri per chi necessità di una quantità d’acqua calda maggiore.

Anche questo dispositivo dispone di doppio serbatoio il che assicura tempi minori per riscaldare l’acqua pronta all’utilizzo.

Grazie alla presenza dell’app ed alla possibilità di impostare programmi personalizzati è possibile scegliere in quali giorni ed in quali ore il dispositivo deve scaldare e mantenere a temperatura l’acqua in modo da ridurre gli sprechi energetici.

Comfeè D10-20VEO(W)

Comfeè D10-20VEO(W)
Comfeè D10-20VEO(W)

Comfeè D10-20VEO(W) è uno scaldabagno elettrico di piccole dimensioni dedicato a utenze che necessitano di poca acqua calda.

Questi dispositivi in particolare hanno delle dimensioni ridotte ed una forma cubica che permette una comoda installazione anche all’interno di pensili, come ad esempio su un sotto lavello. Il dispositivo qui in esame ad esempio misura 32,4 centimetri di larghezza, 32,4 centimetri di lunghezza per 31,5 centimetri di altezza ed ha una capacità di 10 litri.

Per l’installazione alla rete elettrica è sufficiente collegare lo scaldabagno elettrico alla presa della corrente.

La funzionalità principale di questi prodotti è rivolta alla necessità di utilizzo di piccole quantità di acqua calda come ad esempio per il lavaggio delle mani o delle stoviglie.

Per interagire con il dispositivo è presente una manopola sulla parte frontale che aiuta a regolare lo scaldabagno dalla posizione di off a quella di temperatura alta o temperatura bassa di erogazione dell’acqua.

Che cos’è uno scaldabagno elettrico

Per scaldabagno elettrico si intende un dispositivo da installare al muro dentro al quale viene fatta passare acqua fredda proveniente dalle tubature urbane che provvede a creare acqua calda sanitaria.

I materiali di costruzione usuali di uno scaldabagno elettrico sono acciaio vetroresina e plastica rinforzata oltre che un elemento riscaldante, un termostato e valvole multiple per il controllo dell’acqua fredda in ingresso e della valvola di scarico in uscita.

Essendo costruito con lo scopo di riscaldare l’acqua il serbatoio è rivestito da uno strato isolante che mantiene l’acqua riscaldata nel tempo.

All’interno degli scaldabagni elettrici, a maggior ragione se scaldabagni elettrici istantanei, è presente l’elemento riscaldante costituito da una resistenza alimentata dall’energia elettrica che permette al dispositivo di funzionare.

È proprio l’energia elettrica a riscaldare la resistenza che quindi, come diretta conseguenza, scalda l’acqua con cui viene a contatto.

Il controllo delle temperature interne allo scaldabagno è adoperato da un termostato. Quando la temperatura raggiunge la soglia stabilita, interrompe il funzionamento della resistenza.

Oltre agli scaldabagni tradizionali con boiler che utilizzano le resistenze elettriche per il riscaldamento dell’acqua esistono gli scaldabagni elettrici a pompa di calore o in ultimo gli scaldabagni istantanei, scaldabagni di piccole dimensioni che non necessitano di boiler.

Come funziona uno scaldabagno elettrico

Uno scaldabagno elettrico è un dispositivo che si trova tra le tubature della rete idrica in ingresso in casa vostra e i servizi sanitari della casa che necessitano di acqua calda. Il funzionamento di uno scaldabagno elettrico è piuttosto semplice e prevede l’ingresso dell’acqua fredda nel dispositivo attraverso un tubo di ingresso. Questo tubo è dotato di valvola di intercettazione che permette di chiudere l’acqua in caso di necessità.

All’interno del serbatoio l’acqua viene riscaldata mediante una resistenza elettrica che produce calore immersa all’interno del dispositivo. La temperatura dell’acqua è regolata dal termostato. Una volta che lo scaldabagno elettrico ha completato il processo di riscaldamento del liquido permette di prelevare l’acqua per l’uso domestico attraverso un tubo di uscita che potrà essere quindi utilizzata. Molti scaldabagni elettrici presentano funzioni di sicurezza quali i limitatori di temperatura che limitano la temperatura massima raggiungibile dall’acqua all’interno del dispositivo per evitare il rischio di ustioni.

Esistono anche altri tipo di scaldabagno elettrico oltre a quello tradizionale a resistenza e cioè lo scaldabagno a pompa di calore. La sostanziale differenza è che il secondo tipo utilizza una pompa di calore per estrarre il calore dall’aria circostante e utilizzarlo per riscaldare l’acqua. Questo sistema rende gli scaldabagni più efficienti dal punto di vista energetico ma il loro costo è molto alto ed inoltre risentono moltissimo della temperatura esterna al dispositivo.

In ambienti molto freddi infatti questi dispositivi devono ricorrere ad un sistema tradizionale per garantire acqua calda.

In ultimo descriviamo il funzionamento degli scaldabagni elettrici istantanei, i migliori amici di chi ha case piccole e non ha nessuno spazio da dedicare ad uno scaldabagno tradizionale. Questi scaldabagni riscaldano l’acqua solo quando viene richiesta attraverso delle resistenze poste nella camera di riscaldamento. Pochi istanti dopo l’acqua calda viene immediatamente immessa in uscita attraverso il rubinetto o il soffione della doccia.

Non necessitando di serbatoio quindi sono di piccole dimensioni e sono economicamente vantaggiosi in quanto riscaldano l’acqua solo all’occorrenza e non consumano per mantenere l’acqua a temperatura durante le fasi dove non c’è richiesta. Di contro questi dispositivi hanno un controllo della temperatura dell’acqua limitato che varia moltissimo dalla pressione dell’acqua in entrata e dalla sua portata.

Come scegliere uno scaldabagno elettrico

come scegliere uno scaldabagno elettrico

Il modo migliore per scegliere il miglior scaldabagno elettrico è quello di capire quali sono le nostre esigenze ed il fattore chiave che ci indirizzerà a capire quale scegliere è sapere quanto e quando ed in quanti necessitiamo di acqua calda in casa in ogni momento.

Sembra un gioco di parole ma è proprio così; essendo un dispositivo necessario per garantire l’acqua calda a tutta la casa ed a tutta la famiglia è necessario scegliere lo scaldabagno elettrico giusto per garantire un afflusso continuo e certo in tutta casa in ogni momento.

Volume d’acqua e capacità del boiler

Il volume d’acqua che uno scaldabagno elettrico è in grado di riscaldare e quindi la sua portata è un fattore chiave nella scelta del giusto dispositivo, soprattutto in relazione a quante persone utilizzeranno l’acqua contemporaneamente in casa. Considerare questo fattore aiuterà a determinare la capacità necessaria per soddisfare l’esigenze del nucleo familiare. In generale i modelli con boiler hanno una capacità che varia dai 10 litri fino ai 120 e oltre litri.

Caso isolato è quello relativo agli scaldabagni elettrici istantanei che invece non hanno serbatoio ma riscaldano l’acqua al momento del suo passaggio attraverso le proprie resistenze.

La capacità è il secondo fattore importante da considerare, ed indica la quantità di acqua calda che l’unità può erogare in un dato momento. Questa dipende dalla potenza della resistenza elettrica all’interno del dispositivo. Anche in questo caso se le esigenze familiari prevedono l’utilizzo contemporaneo di molti sanitari con acqua calda sarà necessario optare per un dispositivo con capacità alta.

Dimensioni e design

Il design e le dimensioni degli scaldabagni elettrici sono fortemente influenzati dalla capacità del dispositivo, ovviamente dal modello e dalla casa produttrice del dello scaldabagno.

I modelli tradizionali, quindi quelli provvisti di serbatoio hanno dimensioni maggiori rispetto a quelli istantanei che invece ne sono sprovvisti.

La loro collocazione usuale all’interno delle abitazioni è l’installazione a parete o a pavimento, in base alle esigenze della casa.

Esistono molti modelli che preferiscono disporre l’ingombro del dispositivo in altezza mentre altri preferiscono disporlo aumentando il diametro del cilindro o optando per un design cubico.

Gli scaldabagni elettrici istantanei essendo invece piccoli e compatti sono installati direttamente in prossimità del rubinetto di utilizzo. Generalmente vengono posti all’interno delle docce.

Per quanto riguarda il lato prettamente estetico gli scaldabagni sono disponibili in diversi stili e colorazioni, in base alle scelte del produttore.

Efficienza energetica

Un fattore importante da considerare quando si sceglie uno scaldabagno elettrico è l’efficienza energetica, fattore che può avere un impatto importante sui costi di acquisto e successivamente sui costi energetici dell’abitazione che ospiterà il dispositivo.

L’efficienza energetica dispende in buona parte dalla qualità dell’isolamento termico del serbatoio (se presente) e della presenza di funzioni smart per il controllo della temperatura.

Un altro fattore che influisce sull’efficienza energetica è la tecnologia utilizzata. Quelli tradizionali sono meno efficienti rispetto a quelli a pompa di calore o a quelli istantanei. L’energia elettrica infatti viene utilizzata per mantenere a temperatura tutta l’acqua del serbatoio attraverso la resistenza alimentata elettricamente.

Gli scaldabagni a pompa di calore, utilizzando la pompa di calore per garantire l’acqua a temperatura, consumano meno e sono molto efficienti dal punto di vista energetico ma molto costosi in proporzione.

Gli scaldabagni elettrici istantanei sono generalmente considerati i più efficienti dal punto di vista energetico, poiché riscaldano solo l’acqua richiesta in quel momento, evitando così sprechi di energia. Non sono comunque in grado di mantenere nel tempo e soprattutto in maniera costante la temperatura dell’acqua.

Presenza di app

Alcuni scaldabagni elettrici prevedono un’app dedicata per il controllo remoto del dispositivo.

In questo modo anche lo scaldabagno entra nella smart home e grazie al controllo remoto è possibile monitorare il dispositivo da qualsiasi luogo.

Con le app sarà possibile accendere o spegnere lo scaldabagno o regolare la temperatura dell’acqua anche a distanza ma soprattutto, sarà possibile impostare degli orari di accensione e spegnimento in modo da evitare inutili sprechi di energia.

L’acqua sarà riscaldata e tenuta in caldo solamente quando ci sarà necessità di utilizzo e non nel resto del tempo quando magari in casa non c’è nessuno.

Prezzo

I prezzi di questi dispositivi variano enormemente in base alla tecnologia che utilizzano ed in base alla capacità dello scaldabagno nonché in base all’efficienza energetica.

Si trovano dispositivi da 50-60€ tra gli scaldabagni elettrici istantanei fino ad arrivare a 2000-3000€ per uno scaldabagno di grandi capacità a pompa di calore.

Mediamente si trovano buonissimi prodotti tra i 150€ ed i 500€ in grado di soddisfare le esigenze della maggior parte delle famiglie.

FAQ e Domande Frequenti

Qual’è lo scaldabagno elettrico che consuma meno?

Tra i vari tipi di scaldabagno presenti in commercio i dispositivi istantanei sono i più convenienti. La mancanza del serbatoio di accumulo dove viene prima scaldata e poi mantenuta a temperatura l’acqua permette un risparmio energetico sul funzionamento di circa il 15%. Di contro però questo tipo di scaldabagni garantiscono una temperatura dell’acqua meno stabile.

Quanto incide lo scaldabagno elettrico sulla bolletta?

Lo scaldabagno elettrico è sicuramente uno dei dispositivi presenti in casa più energivori. Si stimano consumi di 1-2 kWh al giorni per una durata di funzionamento inferiore alle 10 ore.

Quanti litri a persona servono per uno scaldabagno?

Scaldabagni da 50 litri possono essere utilizzati da 2 persone in tranquillità ma 80 litri diventano necessari se il numero delle persone che devono utilizzare l’acqua sale a 3. I calcoli più generosi stabiliscono 50 litri a persona.

Quanto dura in media uno scaldabagno?

La durata di uno scaldabagno dipende ovviamente dalla sua qualità costruttiva e dai materiali. Generalmente un tempo superiore ai 10 anni. Intorno ai 20 anni di utilizzo si consiglia comunque di sostituire il dispositivo anche se funzionante per aggiornare i sistemi di sicurezza e prevenire malfunzionamenti dati dall’usura.

Conclusioni e considerazioni finali

La scelta del migliore scaldabagno elettrico per le proprie esigenze non è facile. Necessario è chiedersi di quanta acqua calda ogni famiglia necessita di disporre contemporaneamente.

Le nuove tecnologie permettono di poter utilizzare uno scaldabagno da 50 litri anche in due persone anche se comunque la quantità d’acqua consigliata a testa rimane di 50 litri. Per riscaldare l’acqua su piccole utenze potrebbe essere utile scegliere un boiler da 10 litri o direttamente optare per uno scaldabagno istantaneo.

Questi dispositivi garantiscono dei vantaggi per case di piccole dimensioni o case vacanza non avendo tempi di attesa e consumi energetici smodati.

Se si hanno grandi budget da investire, ed anche una quantità di spazio importante da dedicare al riscaldamento dell’acqua, potrebbe essere una buona idea acquistare uno scaldabagno elettrico a pompa di calore.


Lorenzo Ricciutelli

Autore e Fondatore di Domotica Full. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Sono un esperto di domotica e smart home ed ogni giorno provo e recensisco prodotti smart.