Home » Cucina » Forno » Migliori forni ad incasso: Guida all’acquisto

Migliori forni ad incasso: Guida all’acquisto

la guida ai migliori forni ad incasso da acquistare

Se sei alla ricerca di un forno da incasso per la tua nuova cucina, in questa guida troverai tutte le informazioni che ti servono per individuare il migliore forno da incasso.

Considerando che, ad oggi, sono disponibili versioni sempre più sofisticate di questi elettrodomestici, indispensabili in ogni cucina, domestica e professionale, valutare le varie proposte in commercio aiuterà a capire quale risulti più adatta alle proprie esigenze.

Migliori forni ad incasso: recensioni e consigli

Questi sono i migliori forni ad incasso del 2022:

  • Candy FCP502X/E Forno Elettrico Capacità 65L
  • Candy FCPS615X Forno Elettrico Ventilato
  • Electrolux EZF5E40X Forno Multifunzione SurroundCook
  • Hisense BI5229PX
  • Smeg SF64M3PZS Forno da Incasso
  • Whirlpool PH AKZM8610IX
  • Miele H 2266-1 B
  • Samsung NV75N5641BS

Candy FCP502X/E Forno Elettrico Capacità 65L

Candy FCP502X/E
Candy FCP502X/E

Questo forno elettrico da incasso è ideale per chi ha budget limitati, ma non vuole rinunciare alla classe energetica A e desidera ottime prestazioni da un forno elettrico.

Dal punto di vista estetico, Candy FCP502X/E ha un design discreto, con il pannello superiore, le manopole e la maniglia in acciaio satinato. Il doppio vetro dello sportello, rimovibile e lavabile, è trasparente, con il profilo nero; questi elementi rendono il forno elettrico Candy compatibile con diversi colori delle ante della cucina e con stili differenti, da quello minimal e moderno a quello classico.

Le prestazioni di questo forno da incasso, che rientra in una fascia medio-bassa per quanto riguarda il prezzo, sono però davvero buone per chi utilizza di frequente questo elettrodomestico e non pretende performance specifiche, come la cottura al vapore, si trova bene con le manopole per regolare timer, temperatura e funzioni.

Queste ultime includono la cottura a convezione in modalità statica, la ventola che distribuisce il calore in tutta la camera di cottura, il grill.

Offerta
Candy - Pop Evo FCP502X/E, Forno multifunzione, 65 l, ventola di raffreddamento, vaschetta per...
642 Recensioni
Candy - Pop Evo FCP502X/E, Forno multifunzione, 65 l, ventola di raffreddamento, vaschetta per...
  • Facile da usare: forno elettrico che si adatta perfettamente a qualsiasi tipo di cucina, con porta in vetro, comandi e maniglia in acciaio inossidabile e capacità di 65 l.
  • Facile da pulire: forno con doppia porta in vetro rimovibile ed esterno senza viti; inoltre, la vasca inferiore è predisposta per la pulizia con acqua.

Candy FCPS615X Forno Elettrico Ventilato

Candy FCPS615X
Candy FCPS615X

Tra i migliori forni da incasso, il modello Candy con il display digitale e due manopole va sicuramente menzionato, perché offre diverse funzioni, tra cui quella di cottura a vapore, a un prezzo ragionevole, senza tralasciare elementi legati alla qualità estetica.

Il design è elegante e raffinato, con il pannello dei comandi e la mascherina inferiore in acciaio satinato, il vetro temperato trasparente e il profilo nero; tali accostamenti consentono di abbinare il forno a molteplici stili, dallo shabby chic a quelli più moderni, con un effetto sobrio e di classe.

Una delle ragioni per cui questo elettrodomestico ha riscosso tanto successo tra i clienti riguarda la presenza di ben 8 programmi di cottura, di cui 2 a vapore, oltre che quelle classiche con la ventola.

In generale, il forno elettrico da incasso Candy è apprezzato anche perché è semplice da usare, con le due manopole, quella sinistra per impostare la temperatura, quella destra per le funzioni.

Questo modello ha tutte le carte in regola per soddisfare le esigenze di una clientela esigente e che fa attenzione al risparmio energetico, grazie alla classe energetica A e un programma integrato di pulizia con metodo idrolitico, chiamato Aquactiva, che permette di tenere l’elettrodomestico pulito anche a basse temperature, con il posizionamento sul fondo la quantità consigliata di acqua distillata.

Un forno completo e versatile, che offre ai più tecnologici la possibilità di utilizzarlo insieme all’app Simply-F, disponibile per i sistemi iOS e Android, con ricette e utili consigli per cucinare al meglio le pietanze, scegliendo le diverse funzioni.

Electrolux EZF5E40X Forno Multifunzione SurroundCook

Electrolux EZF5E40X
Electrolux EZF5E40X

Il forno da incasso SurroundCook di Electrolux fa parte degli elettrodomestici di ultima generazione, perché è progettato con una cura particolare nel design, raffinato ed elegante, è dotato di uno sportello completamente rimovibile per una pulizia completa e dispone di una resistenza circolare aggiuntiva.

Tale elemento, unito alla ventola, consente di cuocere le pietanze su due livelli contemporaneamente e ottenere una cottura perfetta: per chi ama cucinare biscotti, crostate, arrosti e ogni tipo di prelibatezza dolce e salata, questo forno da incasso elettrico rappresenta un alleato di prima categoria.

La capacità di 57 L, leggermente inferiore rispetto a quella dei forni elettrici da incasso standard, non influisce in maniera negativa sulle prestazioni di questo elettrodomestico, perché la cottura MultiLevel è in grado di ottimizzare lo spazio interno a disposizione.

Per chi è orientato verso un elettrodomestico di fascia alta a un prezzo ragionevole, il forno da incasso Electrolux EZF5E40X rappresenta un ottimo acquisto, che coniuga la bellezza estetica a elementi tecnologici, come il display frontale per regolare il timer, un’elevata classe energetica per risparmiare sui consumi e un programma apposito per la pulizia, che sfrutta le alte temperature per disintegrare grasso e sporco.

Offerta
Electrolux EZF5E40X Forno Elettrico, Acciaio Inossidabile, 57 l, Nero, Cottura Multilivello e...
1.054 Recensioni
Electrolux EZF5E40X Forno Elettrico, Acciaio Inossidabile, 57 l, Nero, Cottura Multilivello e...
  • Con il forno SurroundCook tutti i cibi vengono cotti uniformemente, dal pollo arrosto croccante alle meringhe delicate Il nostro forno fa in modo che la temepratura interna sia mantenuta costante,...
  • Goditi una cottura uniforme grazie alla cottura MultiLevel; la resistenza circiolare aggiuntiva consente di ottenere una cottura uniforme su due livelli L'adatto per creare biscotti che si sciolgono...

Hisense BI5229PX

Hisense BI5229PX
Hisense BI5229PX

Quello che colpisce immediatamente, guardando il forno elettrico da incasso Hisense BI5229PX, è la cura nei dettagli estetici, con le manopole sul pannello frontale che si possono spingere verso l’interno, cosicché questi due selettori non sporgano: un particolare progettuale apprezzabile e che non si riscontra negli altri forni.

Altri particolari produttivi degni di considerazione comprendono lo sportello frontale, dotato di una maniglia sottile ma robusta, in acciaio satinato; la chiusura rallentata è comoda e contribuisce a evitare spiacevoli scottature, grazie anche alla griglia telescopica per estrarre teglie e leccarde.

Il sensore integrato allo sportello frontale fa sì che la resistenza e la ventola interne cessino temporaneamente di funzionare con l’apertura, per evitare la vampa bollente in direzione del viso.

Ma è procedendo nel dettaglio delle funzioni che il forno Hisense lascia ancora più soddisfatti: questo elettrodomestico appartiene alla categoria dei forni pirolitici, che prevedono cicli di pulizia ad altissime temperature, per dissolvere sporco e grasso all’interno, rendendo più semplice la rimozione dei residui di cottura, semplicemente con un panno umido.

Con i suoi 70 litri di capacità, la classe energetica A+ e ben 11 programmi di cottura tra cui scegliere, il forno da incasso Hisense risulta uno dei migliori della categoria, perché offre ottime prestazioni a un prezzo ragionevole. Inoltre, dispone di particolari progettuali che non tutti i forni da incasso hanno e per tale motivo è maggiormente meritevole di attenzione per l’acquisto.

Smeg SF64M3PZS Forno da Incasso

Smeg SF64M3PZS Forno da Incasso
Smeg SF64M3PZS Forno da Incasso

Per chi ha a cuore l’impatto estetico e la qualità funzionale, il forno elettrico da incasso Smeg SF64M3PZS rappresenta una scelta indovinata.

Innanzitutto, il brand Smeg costituisce, nel mondo degli elettrodomestici per la cucina, simbolo di qualità, esperienza e attenzione progettuale; in effetti, anche questo forno non delude le aspettative. La particolarità delle finiture Silver, dal pannello frontale al vetro dello sportello, rende il forno perfetto per le cucine classiche o moderne, con discrezione e raffinatezza.

Per quanto riguarda le misure, queste sono standard, per uno spazio di incasso di 60 cm; la classe energetica A non è eccezionale, ma di sicuro contribuisce a far risparmiare sui consumi elettrici.

Un elemento che segna la discriminante del forno Smeg SF64M3PZS, rispetto a quelli della stessa categoria, riguarda le funzioni di cottura, che spaziano da quelle di base, fino a comprendere la modalità con pietra pirolitica, particolarmente indicata per la cottura della pizza. In meno di 5 minuti, con un impasto sottile, la pizza è pronta e la sua consistenza, in particolare sui bordi, uguale a quella ottenuta con il forno a legna.

Per quanto riguarda i comandi frontali, questo forno è piuttosto classico, perché è dotato di 3 manopole per la selezione delle funzioni di cottura, del timer e delle temperature; va però sottolineato che sono presenti ben 8 programmi di cottura, incluso quello veloce con ridotti consumi energetici.

Il forno elettrico da incasso Smeg è bello, semplice e pratico da usare, consente di preparare le pietanze con versatilità e offre un ottimo rapporto qualità prezzo.

Smeg SF64M3PZS forno Forno elettrico 65 L Argento A
42 Recensioni
Smeg SF64M3PZS forno Forno elettrico 65 L Argento A
  • Classe Energetica: A
  • Profondità: 54.8 cm

Whirlpool PH AKZM8610IX

Whirlpool PH AKZM8610IX
Whirlpool PH AKZM8610IX

Il forno elettrico da incasso Whirlpool PH AKZM8610IX è un ottimo compromesso per chi desidera provare i comandi digitali, ma allo stesso tempo è orientato verso un utilizzo semplice e intuitivo.

Dal punto di vista estetico, questo forno è ideale per chi ama il nero, tonalità principale dell’elettrodomestico e che, abbinata all’acciaio satinato, conferisce un risultato elegante e di grande impatto visivo.

Tra gli elementi funzionali maggiormente apprezzabili del forno da incasso Whirlpool rientrano i 16 programmi di cottura, che denotano un dispositivo di fascia decisamente alta e adatto a chi utilizza spesso il forno, per cuocere preparazioni dolci e salate in modo impeccabile.

In particolare, la funzione di cottura pizza consente di ottenere un impasto croccante e cotto alla perfezione, in soli 4 minuti. In generale, i punti forti di questo dispositivo sono legati principalmente alla tecnologia Sesto Senso, brevettata da Whirlpool e che si avvale di speciali sensori integrati i quali, in base a determinate condizioni di cottura, ottimizzano le prestazioni, risparmiando anche energia.

Per chi è alla ricerca di un forno elettrico da incasso di fascia alta a un prezzo ragionevole, questo modello rappresenta una soluzione interessante, perché non lascia delusi di fronte alle aspettative, anche per ciò che riguarda la classe energetica, A+.

Offerta
Whirlpool Europe Linea Urban Forno 16 Funzioni 6 Senso, Metallo, Argento, 60x56x55 cm
126 Recensioni
Whirlpool Europe Linea Urban Forno 16 Funzioni 6 Senso, Metallo, Argento, 60x56x55 cm
  • Programmatore elettronico con tecnologia 6°senso, funzione autopulente starclean pane pizza pasticceria pasta, carne
  • Manopole e maniglie 6°senso, cavità 73lt, finitura acciaio easy clean, display digitale

Miele H 2266-1 B

Miele H 2266-1 B
Miele H 2266-1 B

Da sempre uno dei leader nella progettazione e realizzazione di grandi elettrodomestici, in particolare per la cucina, il brand Miele è simbolo di qualità e robustezza.

Il forno elettrico da incasso Miele H 2266-1 B non è da meno ed è dotato di alcune caratteristiche che lo rendono diverso dagli altri elettrodomestici della medesima fascia.

Innanzitutto, la capienza interna è superiore alla media: 76 l; ciò consente di infornare teglie piuttosto ampie e di inserirne anche due contemporaneamente, risparmiando tempo e consumi.

Inoltre, le due manopole a scomparsa, posizionate sul pannello frontale nero, sono semplici da utilizzare perché sono abbinate a diciture riportate in colore chiaro e facili da decifrare: una soluzione valida per chi ama la tecnologia ma non desidera perdere tempo con spiegazioni complicate.

Dal punto di vista estetico, il forno Miele è davvero elegante, si inserisce molto bene nelle cucine moderne ed è strutturato con materiali solidi e robusti; la classe energetica A contribuisce a rendere il prodotto conforme alle aspettative, con prestazioni di cottura eccezionali, con una ventola in grado di distribuire il calore in modo omogeneo all’interno della camera di cottura.

Nonostante gli elettrodomestici Miele siano offerti normalmente a prezzi di vendita piuttosto elevati, considerando la fascia alta e le elevate performance, in questo caso per il forno elettrico da incasso non è necessario un budget elevato, confermando l’ottimo rapporto qualità prezzo di questo prodotto, consigliato da tutti coloro che l’hanno acquistato e che si sono dimostrati ampiamente soddisfatti, anche nel lungo periodo.

Offerta
Miele H 2266-1 B, Forno Elettrico da Incasso, A+, 76 Litri, Ventilato, Acciaio Inossidabile,...
110 Recensioni
Miele H 2266-1 B, Forno Elettrico da Incasso, A+, 76 Litri, Ventilato, Acciaio Inossidabile,...
  • Easycontrol classico e semplice: le modalità e le impostazioni vengono selezionate mediante manopole a scomparsa; le informazioni sullo stato, come ad es; la durata impostata, sono visualizzate su un...
  • Vano cottura da 76 l più spazio: la suddivisione progettata del vano cottura consente di sfruttarlo in modo efficace

Samsung NV75N5641BS

Samsung NV75N5641BS
Samsung NV75N5641BS

Il forno elettrico ventilato da incasso Samsung NV75N5641BS è senza dubbio uno dei migliori della sua categoria, non soltanto perché progettato con una cura estetica che privilegia le linee pulite e l’abbinamento tra nero ed acciaio satinato, ma anche perché consente una pluralità di funzioni di cottura ed è dotato di una particolarità, quella di utilizzare solamente il vano superiore per cotture veloci.

Si tratta di una modalità di cottura che sfrutta solamente una parte del forno, nel caso in cui fosse necessario cuocere al volo alcuni alimenti e si desideri risparmiare tempo ed energia elettrica.

La maggior parte dei clienti che hanno acquistato il forno hanno sottolineato tale elemento come eccezionale, soprattutto nei momenti in cui si va di corsa e si ha paura di consumare troppa energia elettrica, semplicemente per scaldare una pietanza prima di consumarla.

Tra gli elementi degni di apprezzamento rientrano anche la capacità interna di 75 l, superiore alla media di questo tipo di elettrodomestici, le funzioni di cottura, ritenuti all’unanimità ottime e l’elevata classe energetica.

Sicuramente il prezzo è più alto rispetto ai forni elettrici ventilati della medesima fascia, ma le performance generali, soprattutto per quanto riguarda la qualità di cottura che la possibilità di utilizzare solo lo scomparto superiore, giustificano ampiamente la spesa.

Che cos’è e a cosa serve

esempio di un forno ad incasso di Hisense
Un forno ad incasso di Hisense

Il forno da incasso è un grande elettrodomestico, che serve alla cottura di preparazioni differenti, dolci e salate. La sua prerogativa principale è costituita dal suo posizionamento nella struttura modulare della cucina e, quindi, all’interno di un sistema composto da elementi funzionali che, nell’insieme, compongono le cucine moderne.

A differenza dei forni a installazione libera, quindi, i forni da incasso sono fissati all’interno di un apposito spazio in cucina e che, fino a pochi anni fa, era previsto al di sotto del piano cottura, in basso.

Nelle progettazioni contemporanee, tuttavia, il vano che accoglie il forno da incasso è posizionato spesso ad altezza del busto umano, per consentire di svolgere tutte le operazioni legate alla cottura dei cibi con la massima comodità, senza dover assumere una postura scomoda e innaturale.

Indipendentemente dallo stile della cucina, sia esso moderno, country-chic oppure classico, il forno da incasso riveste oggi un ruolo ancora più rilevante, se possibile, rispetto al passato.

Da elementi dedicati prevalentemente alla cottura di arrosti, focacce, torte dolci e salate, i forni da incasso di ultima generazione sono dotati di funzioni extra, tra cui quella di scongelamento dei cibi, l’avvio ritardato, l’integrazione con la rete wireless e, in alcuni modelli, anche la preparazione dello yogurt.

Trattandosi di un grande elettrodomestico, il forno da incasso è piuttosto costoso, benché le fasce di prezzo siano variabili in base alle marche, ai modelli, al tipo di alimentazione e ad altre variabili che includono la classe energetica e le funzioni extra.

Per questo motivo, per scegliere il migliore forno da incasso per la propria cucina domestica, risulta indispensabile considerare le abitudini alimentari del nucleo familiare e la frequenza di utilizzo di questo elettrodomestico.

Come funziona

Il forno da incasso presenta un funzionamento differente in base alla sua alimentazione, che si distingue principalmente in elettrica e a gas.

I forni moderni, tuttavia, sono dotati di molteplici modalità di cottura, che includono quella con ventola, a vapore e combinata, in cui le funzionalità del forno a microonde si uniscono a quelle di un forno tradizionale.

In ogni caso, il meccanismo di un forno da incasso è il medesimo di un forno a installazione libera, con la differenza che quest’ultimo è un elemento a sé e quindi non fissato nei mobili della cucina.

La struttura del forno da incasso prevede una camera di cottura, dotata di scanalature laterali, che serviranno ad accogliere diverse tipologie di contenitori per la preparazione dei cibi e che dovranno essere adatti a temperature elevate: teglie a leccarda, pirofile in pyrex e supporti in alluminio.

L’apertura mediante sportello frontale, realizzato in vetro temperato con finitura trasparente o fumé, consente di inserire, estrarre e monitorare le pietanze in fase di cottura, grazie anche a un sistema interno di illuminazione.

Quasi tutti i forni da incasso sono dotati di una porta a ribalta, con una maniglia che, se correttamente impugnata, consente una ruotazione dello sportello verso l’esterno di 90 gradi.

Altre versioni prevedono una modalità di apertura laterale, sia da destra che da sinistra, oppure l’impugnatura a gola, quindi senza maniglie.

In tutti i casi, lo sportello deve garantire un adeguato isolamento termico, sia all’interno medinate apposite guarnizioni, sia all’esterno, con la progettazione in materiali altamente isolanti, che proteggano le persone, in particolare i bambini, da contatti accidentali che potrebbero causare ferite e ustioni.

Il forno a incasso, sulla parte in alto del pannello frontale, è dotato di manopole o tasti touch, per selezionare la temperatura desiderata, il tempo di cottura e la funzione, legata al tipo di pietanza che ci si appresta a preparare.

In alcune tipologie di incasso, le manopole del forno controllano anche i fuochi di cottura, benché questa progettazione sia stata quasi del tutto soppiantata da un comando separato dei due elettrodomestici.

In base alle proprie preferenze, sia estetiche sia funzionali, il pannello di controllo riveste un ruolo di primo piano, poiché può essere strutturato tramite manopole oppure pannelli touch collegati a display digitale.

Queste versioni risultano più accattivanti di quelle tradizionali, assicurano spesso una maggiore visibilità delle funzioni e permettono di regolare in modo più preciso le diverse opzioni di cottura; in tutti i casi, per alcuni modelli di cucine, dal design più classico, esistono forni da incasso dalle linee vagamento retro, in cui sono presenti le manopole, che non influiscono negativamente sulle prestazioni dell’elettrodomestico.

Con l’accensione del forno, che dovrà essere in tutti i casi collegato alla corrente elettrica, indipendentemente dalla tecnologia di funzionamento, la temperatura selezionata è mantenuta costante dal termostato, con la possibilità di aumentare oppure diminuire l’intensità del calore all’interno della camera di cottura.

Il meccanismo di spegnimento del forno da incasso è differente, in funzione delle marche e dei modelli: alcuni prevedono lo spegnimento del dispositivo in corrispondenza della fine cottura precedentemente impostata con il timer, mentre altri necessitano dell’intervento umano, per terminare il ciclo di cottura.

Proprio perché dovranno essere inseriti in strutture modulari, le dimensioni dei forni da incasso seguono misure standard, con una larghezza di 60 cm per le versioni definite classiche, 45 cm per i modelli compact e 90 cm per i forni XXL.

Per quanto riguarda, invece, la capienza interna, questa è espressa sempre in litri: i forni da incasso classici sono dotati di una capienza di 65 l; quelli più piccoli di 35 l e i big di 80 l.

Classifica dei forni ad incasso più venduti

Questa è la classifica aggiornata ai migliori forni da incasso più venduti su Amazon:

Come scegliere il miglior forno ad incasso

come scegliere un perfetto forno ad incasso

Tipologia di alimentazione

In base alla tipologia di alimentazione, i forni da incasso si distinguono principalmente in forni elettrici e a gas.

È opportuno precisare che i forni a gas stanno progressivamente sparendo dallo scenario degli elettrodomestici per la cucina, sia in ambito domestico che professionale, a causa della loro scarsa versatilità e dei limiti legati alla modalità di cottura.

Inoltre, negli edifici di moderna concezione, l’intero sistema energetico a gas sta cedendo il passo a uno completamente basato sull’energia elettrica, che con determinati presupposti progettuali sembra garantire un minore impatto ambientale e maggiori prestazioni.

I forni da incasso con alimentazione a gas presuppongono il loro collegamento alla rete domestica del gas; sono dotati di un vano interno di cottura, la quale include un bruciatore. Una volta acceso quest’ultimo, il calore sprigionato dal gas si propaga all’interno della camera di cottura, in modo spesso non uniforme e con una temperatura più intensa in prossimità della fonte di calore.

Per quanto riguarda i forni elettrici da incasso, questi presuppongono l’installazione vicino a una presa di corrente, che di solito è posizionata sulla parte posteriore rispetto al forno, sulla parete in cui sono presenti i mobili della cucina.

I forni da incasso che impiegano l’energia elettrica utilizzano differenti modalità di funzionamento, che in genere si è soliti suddividere nelle seguenti categorie:

  • Forni elettrici da incasso a convezione;
  • Forni elettrici da incasso a ventilazione forzata;
  • Forni elettrici da incasso combinati.

Nei forni a convezione, il calore è generato da una resistenza; i modelli contemporanei sono dotati di due resistenze, posizionate rispettivamente sulla parte superiore e su quella inferiore della camera di cottura.

La tipologia di calore erogato con tale sistema è definito statico, perché l’aria calda sprigionata rimane nella stessa posizione per tutta la durata della cottura; per questo motivo, il forno statico è ideale per le preparazioni classiche come arrosti, biscotti e torte.

La peculiarità del forno elettrico a convezione naturale è data dal fatto che è possibile preparare una sola pietanza alla volta, con il posizionamento della teglia o leccarda su un unico ripiano, per ottenere la cottura desiderata.

In generale, il forno da incasso a convezione con due resistenze è ritenuto poco versatile, sia perché in grado di cuocere un elemento per volta, sia perché l’uniformità di erogazione del calore non è garantita.

In molti casi, i cibi potrebbero essere meno dorati sulla parte più vicina allo sportello, mentre nel fondo si verifica una cottura più veloce.


Nei forni da incasso a ventilazione forzata, il calore è determinato dalle turbine, presenti in numero variabile in base alla potenza dell’elettrodomestico.

Le turbine sono installate, di norma, nella sezione posteriore della camera di cottura, oppure ai lati.

Per regolare il livello di calore prodotto dalle turbine, è necessario utilizzare le manopole oppure i comandi, che attraverso il termostato consentono di mantenere costante la temperatura.

L’elemento principale che contraddistingue il funzionamento del forno da incasso a ventilazione forzata è quello di emettere il getto di aria calda in modo omogeneo all’interno dell’intera zona del vano cottura.
I risultati, dal punto di vista pratico, sono in genere migliori rispetto a quelli ottenuti con le due resistenze, perché le pietanze sono cotte in modo uniforme nella parte interna, esterna e ai lati.

In questa tipologia di forno, non vi è la possibilità di selezionare la direzione dell’aria calda in specifiche zone; tale funzione è disponibile solamente nei forni combinati.


Il forno da incasso combinato dispone di due meccanismi di funzionamento, che consente di scegliere la combinazione tra le resistenze e le ventole durante la cottura.

In base alle preparazioni è possibile scegliere se utilizzare un metodo oppure l’altro. Spesso, l’erogazione del calore a convezione e l’emanazione del getto di aria calda sono accorpabili in una sola funzione, con la facoltà di scegliere se utilizzare nello stesso momento oppure separatamente le resistenze e se collegarle o meno alla ventola.

Un’altra tipologia di forno da incasso combinato è quella che include la modalità di cottura o scongelamento mediante le microonde. Tra i forni combinati, quello elettrico con microonde è tra i più versatili, perché racchiude in un solo elettrodomestico funzioni di cottura tradizionale, cottura rapida e scongelamento.

La tecnologia sviluppata nel settore dei forni da incasso è, ad oggi, talmente avanzata che sono disponibili anche versioni che sfruttano il vapore come metodo di cottura.

I modelli di forni a vapore sono di fascia alta e tra i più costosi sul mercato; dispongono di una caldaia interna oppure esterna, necessaria a contenere l’acqua che, una volta riscaldata alla giusta temperatura, si trasformerà in vapore.

La cottura a vapore è dotata di indubbi vantaggi, primo fra tutti quello di mantenere il livello adeguato di umidità dei cibi, che non risultano secchi; di esaltare il loro sapore, senza il bisogno di aggiungere grassi o aromi in grande quantità per ottenere pietanze buone e saporite.

Consumi e classe energetica

Verificare i consumi e la classe energetica è uno dei presupposti principali per scegliere il migliore elettrodomestico per la propria cucina.

Il forno, infatti, rappresenta una delle principali fonti di dispendio energetico nella bolletta dell’energia elettrica, insieme all’asciugatrice e alla lavastoviglie.

A parità di prestazioni, è raccomandabile orientare la scelta verso forni da incasso di classe A o superiore, perché nel lungo periodo consentono di risparmiare molto sui consumi, con un impatto minore sull’ambiente e sul bilancio familiare, specie per coloro che utilizzano il forno spesso e volentieri.

Per verificare il consumo del forno elettrico da incasso è indispensabile guardare l’etichetta energetica, in cui sono riportati i dati relativi alla classe energetica, alle prestazioni e al livello di rumore, indicato in decibel.

In linea generale, un forno elettrico ventilato consente di ottenere performance di ottimo livello e consumi relativamente più contenuti, rispetto a un forno a convezione, perché la dotazione delle ventole permette di mantenere la temperatura costante, senza dover mettere nuovamente in funzione il motore, che consuma energia elettrica.

Ma non solo, perché i forni da incasso moderni di fascia alta consentono di cuocere più cibi contemporaneamente, ossia su diversi ripiani interni, con un notevole risparmio di corrente, tempo e denaro.

Per determinare il consumo dei forni da incasso, l’unità di misura è il kilowatt/ora; i migliori elettrodomestici, comparando i modelli attualmente sul mercato, sono quelli che registrano un range compreso tra i 75 e i 90 kW/h.

Tuttavia, in fase di acquisto la classe energetica rappresenta sicuramente la bussola che permette di individuare il forno da incasso che garantisce i consumi più bassi, fermo restando un corretto utilizzo.

Naturalmente, gli elettrodomestici con una più alta classe energetica (che arriva ad A+++), sono anche i più costosi, ma specie per le famiglie numerose e per coloro che utilizzano spesso il forno, la spesa inziale sarà ammortizzata in poco tempo, grazie a bollette elettriche più basse.

Modalità di cottura

In fase di valutazione del migliore forno da incasso, le modalità di cottura rappresentano uno degli aspetti più rilevanti da considerare, sia perché le funzioni integrate sono ampie e diversificate, sia perché queste determinano in larga misura il costo finale del prodotto.

Inoltre, solamente i forni da incasso elettrici sono dotati di più funzioni di cottura, a differenza dei forni a gas, che ne hanno una.

Grill

Il programma grill è il più diffuso nei forni da incasso, anche in quelli compresi in una fascia medio-bassa.
Con tale modalità di cottura, la resistenza posizionata sulla parte superiore raggiunge temperature di 350/350 gradi e ciò permetterà alla superficie delle pietanze di dorarsi in poco tempo e risultare croccante.

Per completare una specifica preparazione, dopo la cottura tradizionale (sopra e sotto), il grill dona quel tocco in più ad alcune carni, a patate e verdure gratinate.

Vapore

Utilizzando questa funzione, il forno elettrico diventa a vapore; è necessario precisare che solamente alcuni modelli di forni da incasso elettrici dispongono di tale modalità di cottura e, in genere, sono tra i più costosi.

Il forno in questione utilizza l’acqua, prelevata da una caldaia esterna, oppure interna, per scaldarla fino a farla diventare vapore.

Le pietanze cucinate con la modalità a vapore risultano indubbiamente saporite, più umide e tendono a mantenere le proprie caratteristiche, senza seccarsi eccessivamente.

Microonde

Il forno elettrico da incasso che dispone della funzione microonde può essere utilizzato anche con tale modalità, per mezzo di una manopola oppure di un comando touch.

Da una prospettiva tecnica, gli elementi che innescano la cottura o lo scongelamento dei cibi non sono le resistenze, la ventola oppure il vapore, ma le microonde.

Se la propria vita quotidiana prevede ritmi veloci e poco tempo a disposizione, un forno elettrico combinato con il microonde può rappresentare un’ottima soluzione.

Scongelamento

Non è facile scongelare gli alimenti senza alterarne le caratteristiche fisiche e organolettiche; da questo punto di vista, il forno da incasso con la funzione scongelamento permette di eseguire questa operazione in modo sicuro per carne, pesce, verdure e pane, sfruttando basse temperature e impiegando la funzione microonde, se presente, oppure ventole e/o resistenze.

Lievitazione

Negli ultimi tempi, la preparazione casalinga di pane, pizze e prodotti da forno è diventata una passione per moltissime persone.

Alcuni forni da incasso sono dotati della modalità lievitazione, che consente di sfruttare la camera interna di cottura come luogo ideale per far lievitare gli impasti, grazie all’azione combinata di resistenze e ventola, le quali assicurano la temperatura ideale per una lievitazione lenta, ossia 25/30 gradi.

Preparazione yogurt

Chi ama lo yogurt, ne consuma molto e desidera prepararlo in casa, può utilizzare il forno da incasso che dispone della funzione Yogurt. Si tratta di una modalità di cottura piuttosto simile a quella lievitazione, che impiega basse temperature per un tempo piuttosto elevato.

Nel caso dello yogurt, sono necessarie anche 10-12 ore per portare a termine la preparazione, che nel forno con questa funzione permette di ottenere risultati eccellenti.

Naturalmente, solo alcune versioni più evolute e recenti dei forni da incasso dispongono della modalità Yogurt, sono tra i più costosi e hanno una classe energetica superiore a quella A.

A doppia camera di cottura

Le tecnologie più recenti, applicate alla progettazione dei forni da incasso, hanno permesso di elaborare elettrodomestici che suddividono la camera di cottura interna in due spazi separati, con due distinte temperature. Grazie all’impostazione di due modalità di cottura diverse sarà anche possibile cuocere due differenti preparazioni allo stesso tempo, con un notevole risparmio di tempo, risorse ed energia.

Queste tipologie di forni sono particolarmente indicati per chi utilizza molto spesso il forno da incasso e ama cimentarsi in una pluralità di ricette in minor tempo.

Funzionalità extra

Vi sono alcune funzionalità extra, in dotazione nei migliori forni da incasso e che non sempre sono tutte presenti in questi elettrodomestici.

In particolare, le funzionalità di personalizzazione delle impostazioni dei forni elettrici sono:

  • Termostato: negli elettrodomestici in generale, il termostato regola la temperatura. Nei forni da incasso tradizionali modalità di selezione da 50 a 250 gradi, mentre nei modelli più evoluti la scelta è più diversificata e include un range tra pochi gradi centigradi a 300 gradi;
  • Timer: è la funzione più importante tra quelle personalizzabili; soliltamente compresa tra i 5 e i 60 minuti, nei migliori forni da incasso è possibile anche selezionare pochi secondi;
  • Avvio ritardato: questa funzione è connessa al timer e permette di accendere il forno da incasso anche in un momento successivo rispetto a quello presente, con un anticipo fino a 24 ore;
  • Spegnimento automatico: grazie a questa funzione, il forno si spegne automaticamente, a seguito di un tempo variabile in cui non è utilizzato;
  • Autopulizia: i forni cosiddetti autopulenti possono essere catalitici oppure pirolitici; i primi sono rivestiti di uno speciale materiale sulle pareti interne, che risultano refrattarie agli schizzi e ai grassi di cottura. I secondi, invece, sono dotati di programmi che incrementano la temperatura interna fino a un massimo di 500 gradi, che contribuiscono a dissolvere grassi e sporco.

Funzionalità smart

La tecnologia del futuro, applicata ai forni da incasso più moderni, prevede funzionalità cosiddette smart, legate alla rete domestica e ad alcune caratteristiche del forno.

In particolare, Samsung ha progettato un forno da incasso, il Dual Cook Flex, che in un unico elettrodomestico racchiude diverse modalità di cottura.

La doppia porta permette di aprire, all’occorrenza, solamente una sezione del forno, risparmiando tempo ed energia.

Inoltre, inserendo un apposito separatore, fornito in dotazione con il forno, è possibile trasformarlo in due dispositivi separati, per cuocere a temperature differenti più preparazioni contemporaneamente.

Il forno da incasso Dual Cook Flex di Samsung dispone dell’innovativo sistema di controllo smart, collegando l’elettrodomestico alla rete domestica e tramite l’utilizzo dell’app dedicata.

Anche quando ci si trova fuori casa sarà possibile selezionare le modalità di cottura adeguate per le preparazioni, salvare le ricette in memoria e riproporle quando lo si desidera.

Manutenzione ordinaria e straordinaria

La manutenzione ordinaria del forno da incasso si concretizza in pochi e semplici gesti.

Fondamentale risulta la pulizia dopo ogni cottura, anche se il dispositivo è dotato di funzioni di autopulizia; a forno spento, ancora un po’ caldo, sarà sufficiente passare all’interno delle pareti un panno pulito in microfibra, ben inumidito d’acqua e ben strizzato, per rimuovere i residui di grasso e sporco.

Per una pulizia più accurata, periodicamente è consigliabile riempire una ciotola di acqua molto calda, inserire qualche cucchiaio di bicarbonato, mescolare bene e inserire il recipiente nel forno chiuso, per qualche ora, rimuovendo il grasso con un panno umido.

Conclusioni e considerazioni finali

Per scegliere i migliori forni da incasso è indispensabile valutare le proprie esigenze, considerare i consumi energetici degli elettrodomestici e le funzioni, cercando di non rimanere abbagliati solamente dall’estetica, benché questo aspetto sia per molti rilevante.

Ad oggi, sul mercato sono disponibili forni da incasso dalle buone prestazioni e dai ridotti consumi energetici, a prezzi accessibili.


Lorenzo Ricciutelli

Lorenzo Ricciutelli, Autore e Fondatore di Domotica Full. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Sono un esperto di domotica e smart home ed ogni giorno provo sul campo prodotti smart.


© 2017-2022 Domoticafull.it - Search Nebula - P.I 01622630554 - [email protected]

Domoticafull.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. Quando compri passando per i nostri link, potremmo ricevere una commissione. Come guadagniamo

Chi siamo - Cookie Policy - Privacy Policy - Contatti - Sitemap