Home » Sostenibilità » Migliori Wall Box 2022: Guida all’acquisto

Migliori Wall Box 2022: Guida all’acquisto

i migliori wall box per la ricarica di auto elettriche

Sei alla ricerca di una Wall Box per ricaricare comodamente a casa la tua auto elettrica? In questa guida all’acquisto scoprirai tutte le informazioni necessarie per scegliere fra le migliori Wall Box disponibili.

Ultimamente il mercato delle auto elettriche è in notevole crescita anche in Italia, complici i bonus per auto elettriche e la crescente attenzione dedicata ai problemi ambientali. Se anche tu hai deciso di acquistare o noleggiare una macchina elettrica, installare una Wall Box domestica potrebbe rivelarsi una soluzione davvero pratica.

La comodità di poter effettuare la ricarica dell’auto elettrica a casa, infatti, sta facendo crescere notevolmente la popolarità di questo dispositivo.

Proseguendo la lettura conoscerai meglio questo utile sistema e comprenderai quale Wall Box scegliere in base alle tue necessità.

Tabella comparativa delle migliori Wall Box

Questa tabella confronta alcune delle wall box più vendute:

Etichetta
Anche senza installazione
Più acquistato
Best Buy
Made in Italy
2 veicoli insieme
Immagine
Ricarica Domestica easyWallbox Per Veicoli Elettrici - Plug&Play fino a 2,3 kW - Potenza Regolabile...
Green Cell® GC EV PowerBox Stazione di Ricarica Wallbox per EV PHEV, Ricarica con 22kW/11kW/7,2kW,...
Caricabatterie Wallbox Pulsar Plus per veicoli elettrici - Potenza regolabile fino a 22 kW -...
E-Corner Wall-Box | MADE IN ITALY| Caricabatteria per veicoli elettrici con connettore Tipo 2 |...
Wallbox Caricatore Commander 2 per veicoli elettrici: potenza regolabile fino a 7,4 kW, cavo di...
Kilowatt
2,3 kW (no installazione) - 7,4 kW (con installazione)
22kW, 11kW, 7,2kW
2-22 KW
Fino a 7.4 kW
Fino a 7,4 kW
Dimensioni
22.7 x 10.2 x 33.3 cm
‎29.5 x 7 x 19.5 cm
8.2 x 16.3 x 16.6 cm
20 x 15 x 13 cm
‎11.5 x 22.1 x 15.2 cm
Peso
4 kg
1 kg
1 kg
3.5 kg
2.4 kg
Certificazione uso esterno
Connettore
Tipo 2
Tipo 2
Tipo 2
Tipo 2
Tipo 2
Lunghezza cavo
3 metri
6 metri
5 metri
5 metri
5 metri
Etichetta
Anche senza installazione
Immagine
Ricarica Domestica easyWallbox Per Veicoli Elettrici - Plug&Play fino a 2,3 kW - Potenza Regolabile...
Prezzo
Kilowatt
2,3 kW (no installazione) - 7,4 kW (con installazione)
Dimensioni
22.7 x 10.2 x 33.3 cm
Peso
4 kg
Certificazione uso esterno
Connettore
Tipo 2
Lunghezza cavo
3 metri
Recensioni
Migliore offerta
Etichetta
Più acquistato
Immagine
Green Cell® GC EV PowerBox Stazione di Ricarica Wallbox per EV PHEV, Ricarica con 22kW/11kW/7,2kW,...
Prezzo
Kilowatt
22kW, 11kW, 7,2kW
Dimensioni
‎29.5 x 7 x 19.5 cm
Peso
1 kg
Certificazione uso esterno
Connettore
Tipo 2
Lunghezza cavo
6 metri
Recensioni
Migliore offerta
Etichetta
Best Buy
Immagine
Caricabatterie Wallbox Pulsar Plus per veicoli elettrici - Potenza regolabile fino a 22 kW -...
Prezzo
Kilowatt
2-22 KW
Dimensioni
8.2 x 16.3 x 16.6 cm
Peso
1 kg
Certificazione uso esterno
Connettore
Tipo 2
Lunghezza cavo
5 metri
Recensioni
Migliore offerta
Etichetta
Made in Italy
Immagine
E-Corner Wall-Box | MADE IN ITALY| Caricabatteria per veicoli elettrici con connettore Tipo 2 |...
Prezzo
Kilowatt
Fino a 7.4 kW
Dimensioni
20 x 15 x 13 cm
Peso
3.5 kg
Certificazione uso esterno
Connettore
Tipo 2
Lunghezza cavo
5 metri
Recensioni
Migliore offerta
Etichetta
2 veicoli insieme
Immagine
Wallbox Caricatore Commander 2 per veicoli elettrici: potenza regolabile fino a 7,4 kW, cavo di...
Prezzo
Kilowatt
Fino a 7,4 kW
Dimensioni
‎11.5 x 22.1 x 15.2 cm
Peso
2.4 kg
Certificazione uso esterno
Connettore
Tipo 2
Lunghezza cavo
5 metri
Recensioni
Migliore offerta

Migliori Wall Box: Recensioni e consigli

Questi sono i migliori wall box del momento:

  • Wallbox Pulsar caricatore per auto elettriche – Fino a 7,4 kW
  • E-Corner Wall-Box Stazione di ricarica – 7.4 kW 32A
  • Wall Box HEIDELBERG – Max 11 kW
  • Green Cell® GC EV PowerBox Stazione di Ricarica Wallbox – 22kW/11kW/7,2kW
  • Scame – 204.WB11E-T2DY Wall Box – 3,7 kW
  • Wall Box BC EV 230 V 32 a 7.5 KW
  • Wallbox Caricabatterie Commander 2 per Veicoli
  • easyWallbox – 2,3 kW o 7,4 kW

Wallbox Pulsar caricatore per auto elettriche – Fino a 7,4 kW

Wallbox Pulsar
Wallbox Pulsar

La stazione di ricarica per auto elettriche Wallbox Pulsar è un dispositivo smart a un prezzo davvero competitivo, una delle proposte con il miglior rapporto qualità prezzo fra quelle attualmente disponibili sul mercato.

Questa Wall Box è una delle più compatte in assoluto, con un lato di soli 16 centimetri e il peso di 1 kg; anche il suo utilizzo è particolarmente semplice e intuitivo, grazie alla luce LED che indica lo stato di carica con degli specifici colori.

La Wallbox Pulsar è compatibile con ogni tipo di installazione domestica e con tutte le auto elettriche o ibride con connettore di Tipo 2. Il cavo è integrato e misura 5 m, ovvero quanto basta per poter collegare agevolmente la batteria senza avere a che fare con cavi ingombranti e pesanti.

La potenza massima di carica raggiunge i 7,4 kW in monofase e ben 22 kW in trifase. La corrente può essere configurata da un minimo di 6A fino a un massimo di 32A.

Wallbox Pulsar può essere controllata tramite l’App myWallbox, che consente fra l’altro di programmare le ricariche nelle fasce orarie più convenienti. L’App prevede 3 diversi piani di abbonamento, Basic, Standard e Business, il primo gratuito, gli altri due al costo mensile di 4,50€ e 6,50€ e dedicati agli usi pubblici e commerciali.

L’App è tra l’altro compatibile anche con i vari modelli di smartwatch, e può lavorare in sinergia con dei pannelli fotovoltaici.

La Wallbox Pulsar è infine un dispositivo IP54 e IK08, ovvero installabile anche all’esterno grazie alla sua resistenza ad acqua e polvere.

Wallbox Pulsar caricatore per auto elettriche con una potenza di carica fino a 7,4 kW, connettore di...
60 Recensioni
Wallbox Pulsar caricatore per auto elettriche con una potenza di carica fino a 7,4 kW, connettore di...
  • PRATICO, COMPATTO E INTELLIGENTE: Wallbox Pulsar è un sistema di ricarica pratico e intelligente per veicoli elettrici e ibridi plug-in. Il design del Pulsar gli permette di essere il sistema di...
  • POTENTE, REGOLABILE E SICURO: Potenza massima di 7,4 kW (monofase), Corrente massima: 32A; Corrente regolabile da 6 A a 32 A; Cavo: 5 m (TIPO 2!) ✋ La ricarica con Wallbox è molto più veloce...

E-Corner Wall-Box Stazione di ricarica – 7.4 kW 32A

E-Corner Wall-Box
E-Corner Wall-Box

Il brand E-Corner è una realtà totalmente italiana che negli ultimi anni ha vissuto una forte espansione nel mercato della ricarica auto elettriche, bici elettriche e monopattini elettrici. L’azienda realizza le sue stazioni di ricarica esclusivamente in Italia e quindi offre prodotti del tutto in linea con le severe normative italiane, quali ad esempio 64-8 e 61-851.

Fra i pregi di questo performante sistema di ricarica vi sono infatti proprio la sicurezza e l’affidabilità, che rappresentano delle priorità per l’azienda e vengono attuate grazie a sistemi quali ad esempio uno shutter copri contatti e un magnetotermico differenziale di Tipo B.

Questo sistema di ricarica Wall Box è compatibile con tutti i veicoli elettrici con presa di ricarica Tipo 2 e ha una potenza massima in monofase di 7,4 kW, che può essere regolata a partire da 1,25 kW in base alle esigenze. La corrente può raggiungere un massimo di 32A.

L’interfaccia di gestione di E-Corner Wall-Box è davvero semplice e permette di regolare la potenza erogata con la sola pressione di un tasto. In alternativa è possibile controllare il dispositivo tramite la E-Corner App, che consente di usufruire da remoto di varie opzioni, fra le quali anche in questo caso la programmazione della ricarica nelle fasce notturne.

Come accessorio opzionale, è disponibile anche un supporto da muro con staffa, che consente di riavvolgere ordinatamente il cavo anziché lasciarlo a terra, con un comodo porta presa laterale che protegge i contatti del cavo tramite un sistema di chiusura ermetica.

E-Corner Wall-Box | MADE IN ITALY| Caricabatteria per veicoli elettrici con connettore Tipo 2 |...
8 Recensioni
E-Corner Wall-Box | MADE IN ITALY| Caricabatteria per veicoli elettrici con connettore Tipo 2 |...
  • ECONOMICA, PRATICA E POTENTE | Stazione con cavo integrato di 5 metri, potenza massima 7.4 kW (monofase), corrente massima 32A. Completamente compatibile con tutti i veicoli elettrici e ibridi dotati...
  • MASSIMA SICUREZZA | Il percorso della nostra azienda ci ha insegnato che sicurezza e affidabilità sono i primi fattori da considerare quando trasformiamo l'elettricità in un servizio per i nostri...

Wall Box HEIDELBERG – Max 11 kW

Wall Box HEIDELBERG
Wall Box HEIDELBERG

Questa Wall Box è fra le migliori proposte Made in Germany disponibili sul mercato. L’azienda Heidelberg è infatti un’autorità nell’ambito delle soluzioni all’avanguardia, e ha un dipartimento di lunga data dedicato alle realizzazione di dispositivi smart, come sistemi di ricarica per auto elettriche durevoli e affidabili.

La stazione di ricarica per macchine elettriche proposta dalla casa tedesca ha infatti buone prestazioni, dimensioni compatte e un design originale e moderno. Si dimostra un sistema ad alte prestazioni dall’uso intuitivo e i tempi di ricarica rapidi.

Prevede una regolazione della potenza di ricarica a partire da 2,1 kW fino a un massimo di 11 kW ed è compatibile con tutte le auto elettriche e ibride con presa di ricarica di Tipo 2 conforme a IEC 62196-2.

Il suo cavo di ricarica in dotazione ha una classica lunghezza di 5 m e un connettore di ricarica Tipo 2 compatibile con lo standard DIN EN 62196-2.

Uno dei pregi di questo sistema di ricarica per veicoli elettrici tedesco è il rilevamento integrato della corrente di guasto, che consente di ridurre al minimo i costi di installazione. La Wall Box dispone inoltre di una modalità di stand-by, per risparmiare corrente quando il dispositivo non viene utilizzato.

Nell’acquisto di una Wall Box HEIDELBERG è bene prestare attenzione all’omologatura; il dispositivo dovrebbe riportare la dicitura Europa, che lo rende adatto anche per l’Italia. In caso contrario, la stazione di ricarica risulterebbe testata e omologata soltanto per la Germania e non potrebbe quindi essere utilizzata localmente.

Questa affidabile Wall Box può essere tranquillamente installata sia in garage che all’aperto, grazie al solido e resistente alloggiamento metallico e alla classe di protezione, che le consentono di resistere anche alle condizioni meteo più avverse.

HEIDELBERG Wall Box Europa Home Eco Stazione di Ricarica per Auto elettriche e ibride, 11 kW Massima...
33 Recensioni
HEIDELBERG Wall Box Europa Home Eco Stazione di Ricarica per Auto elettriche e ibride, 11 kW Massima...
  • Stazione di ricarica dall’uso intuitivo per veicoli elettrici. Può essere utilizzata in garage e tettoie. Sicura in aree interne ed esterne anche in condizioni meteo avverse.
  • Tecnologia di ricarica intelligente MADE IN GERMANY. Nessun costo ulteriore poiché non richiede manutenzione. Può essere facilmente montata da un elettricista o dal servizio installazione.

Green Cell® GC EV PowerBox Stazione di Ricarica Wallbox – 22kW/11kW/7,2kW

Green Cell® GC EV
Green Cell® GC EV

Il Wall Box Green Cell è il modello ideale per gli utenti più esigenti che desiderano una stazione di ricarica per auto elettriche all’avanguardia, a un prezzo comunque vantaggioso.

Una chicca di questo dispositivo è ad esempio lo schermo LCD, che consente la gestione di tutti i parametri in modo semplice e intuitivo; fra questi, le prestazioni della corrente, la temperatura, il tempo di ricarica e la capacità. Nella parte sottostante è collocato un LED che indica lo stato di funzionamento del caricatore.

Questa Wall Box ha poi prestazioni particolarmente elevate; consente infatti di ricaricare fino a un massimo di 22 kW, il valore più alto possibile per la ricarica di auto elettriche. Ciò consente un notevole risparmio in termini di tempo.

Il dispositivo presenta anche un design piacevole e minimalista e una struttura particolarmente robusta e durevole.

Il cavo di ricarica è integrato e ha una lunghezza di 6 m; è compatibile con tutti i connettori di Tipo 2 di macchine elettriche e ibride. Il kit include inoltre un set completo di viti e perni per il montaggio e una staffa per riporre il cavo a parete.

Dal punto di vista della sicurezza, questa Wall Box domestica è molto valida, grazie alla sua avanzata elettronica che consente un costante monitoraggio dei parametri di ricarica dell’auto elettrica e al robusto alloggiamento in alluminio impermeabile IP66. Il dispositivo è inoltre in grado di eseguire una diagnosi automatica rilevando eventuali irregolarità di rete e può essere utilizzato davvero in tutte le condizioni atmosferiche, da – 40° C fino a 55° C.

Green Cell® GC EV PowerBox Stazione di Ricarica Wallbox per EV PHEV, Ricarica con 22kW/11kW/7,2kW,...
128 Recensioni
Green Cell® GC EV PowerBox Stazione di Ricarica Wallbox per EV PHEV, Ricarica con 22kW/11kW/7,2kW,...
  • GC EV PowerBox è un caricabatterie per gli utenti più esigenti di veicoli elettrici. Schermo LCD con accesso ai parametri più importanti, cavo di tipo 2 integrato, design minimalista e durata...
  • Non perdere tempo. Il caricabatterie GC EV PowerBox ti consente di caricare fino a 22kW: questo è il valore più alto possibile per la ricarica CA. Grazie a questo risparmierai fino a diverse ore!

Scame – 204.WB11E-T2DY Wall Box – 3,7 kW

Scame - 204.WB11E-T2DY
Scame – 204.WB11E-T2DY

Questa Wall Box è un prodotto Made in Italy, realizzato dall’azienda Scame, specializzata nella produzione di sistemi per impianti elettrici in ambito sia civile, che terziario e industriale, e pioniera nel campo delle stazioni di ricarica per macchine elettriche, per le quali rappresenta un vero punto di riferimento.

Il dispositivo è dotato di un pratico display LCD per tenere sotto controllo i consumi ed è molto adatto a chi desidera farne un uso domestico anche in aree esterne.

La stazione di ricarica può raggiungere una potenza di 3,7 kW ed è compatibile con i veicoli con prese di Tipo 2. I suoi standard di sicurezza sono elevati, grazie alla presenza di uno shutter di sicurezza conforme alla normativa IEC/EN 62196-2.

Fra le sue funzioni smart, una particolarmente apprezzabile in ambito familiare è quella di Power Management, che consente di modulare la corrente da utilizzare per la ricarica dell’auto elettrica sulla base dei consumi in corso nell’abitazione. In questo modo l’erogazione di corrente elettrica si adatta a quella degli elettrodomestici in funzione, per evitare che il contatore possa scattare con conseguenti blackout.

Questa possibilità si rivela particolarmente funzionale, in quanto elimina la necessità di ricorrere a un aumento della potenza della fornitura elettrica prevista da contratto per l’abitazione.

In aggiunta a questo, la Wall Box domestica 204.WB11E-T2DY della gamma Scame ha un’elevata resistenza ai raggi UVA, alla polvere e all’acqua, in conformità con lo standard IP54. Di conseguenza, anche in questo caso chi non disponesse di un garage o di un posto auto coperto potrebbe installarla senza temere di incorrere in malfunzionamenti e guasti.

Scame - 204.WB11E-T2DY Wall Box Serie Libera per la Ricarica di Veicoli Elettrici 16A - Presa Tipo 2...
3 Recensioni
Scame - 204.WB11E-T2DY Wall Box Serie Libera per la Ricarica di Veicoli Elettrici 16A - Presa Tipo 2...
  • Wall Box 204.WB11E-T2DY in tecnopolimero esente da alogeni, presa Tipo 2 16 Ampere 3,7 kilo Watt, dotata di shutter di sicurezza ed Protezione Magnetotermico-Differenziale integrato
  • Idoneo alla ricarica dei veicoli elettrici in modo 3 in conformità alla normativa EN61851-1.

Wall Box BC EV 230 V 32 a 7.5 KW

Wallbox24 di produzione tedesca
Wallbox24

Questa Wall Box a buon prezzo ha una potenza massima di carica che raggiunge i 7,4 kW in monofase e una corrente in uscita che può essere configurata fino a un massimo di 32A.

È caratterizzata da un design piacevole e moderno con un ingombro di 30 x 20 x 8 cm, un display LCD per il controllo delle funzioni e un LED che dà un’indicazione molto intuitiva delle condizioni di funzionamento del dispositivo.

La confezione include due cavi di ricarica integrati, compatibili con vetture elettriche e ibride.

La Wall Box è dotata inoltre di tutte le tipologie di misure di protezione, ovvero una protezione da sovracorrente, una protezione da cortocircuito, una protezione da sovratensione e da Lightning.

È adatta anche in questo caso non solo per l’installazione in garage o al coperto, ma pure in ambienti esterni; essendo infatti conforme agli standard SAE J1772 e IEC 62196 – 2 presenta una buona resistenza agli agenti atmosferici.

In linea generale, questa Wall Box domestica offre buone prestazioni e un interessante rapporto qualità prezzo.

Wall Box BC EV 230 V 32 a 7.5 KW Stazione di Ricarica con cavo di ricarica tipo 2 per veicolo...
1 Recensioni
Wall Box BC EV 230 V 32 a 7.5 KW Stazione di Ricarica con cavo di ricarica tipo 2 per veicolo...
  • Wall Box BC EV 230 V 32 a 7.5 KW tipo di stazione di ricarica con 2 cavo di ricarica per veicolo elettrico ibrido EV caricabatterie
  • Ingresso: 230 V monofase, uscita: 230 V monofase, Corrente in uscita: max. 32 a, Tipo: Auto elettrica, dimensioni: 300 mm * 200 mm * 80 mm/colore: Nero. Materiale: metallo e...

Wallbox Caricabatterie Commander 2 per Veicoli

Wallbox Commander 2
Wallbox Commander 2

Un dispositivo molto avanzato e compatto è il Commander 2 proposto dall’azienda Wallbox. Con soli 11.5 x 22.1 x 15.2 cm, questa Wall Box è un concentrato di potenza e tecnologia.

La sua capacità di ricarica può infatti essere regolata fino al massimo livello, 22 kW, e questa piccola e funzionale stazione di ricarica dispone di uno schermo touchscreen da 7 pollici che consente di controllare e programmare ogni ricarica nelle fasce orarie più vantaggiose; è inoltre possibile visualizzare tutte le statistiche in tempo reale e gestire molte altre opzioni utili.

Commander 2 è anche dotato di connettività Bluetooth, Ethernet, 4G e Wi-Fi e include un lettore schede RFID. Uno degli aspetti che ne facilitano la gestione è poi il fatto che più utenti abbiano la possibilità di accedervi, servendosi di una password, di una scherda RFID o dell’app myWallbox.

Proprio l’app è un altro punto di forza di questo dispositivo; consente in modo davvero semplice e funzionale di controllare anche più utenti e caricatori, di accedere alle varie soluzioni dedicate per la gestione dell’energia, di utilizzare il sistema di pagamento integrato e varie altre funzioni utili.

Grazie alla funzione Power Boost è possibile utilizzare il pieno potenziale della stazione di ricarica senza correre il rischio di blackout o costi inaspettati in bolletta; è infatti possibile misurare in tempo reale i consumi energetici e regolare la ricarica in modo adeguato alla capacità della rete elettrica.

La Wall Box è compatibile con tutte le auto elettriche ed ibride plug-in con connettore Tipo 2, ma è disponibile anche con una varietà di cavi che ne consentono non solo l’utilizzo domestico, ma anche in parcheggi pubblici.

Anche questo dispositivo dispone della certificazione di protezione IP54, che lo rende resistenze ad acqua e polvere e quindi adatto agli esterni. Il prezzo è piuttosto importante, ma l’investimento in termini di prestazioni e funzionalità vale sicuramente la spesa.

Offerta
Wallbox Caricabatterie Commander 2 per Veicoli elettrici - Potenza Regolabile Fino a 22 kW, Cavo di...
4 Recensioni
Wallbox Caricabatterie Commander 2 per Veicoli elettrici - Potenza Regolabile Fino a 22 kW, Cavo di...
  • Compatibile con tutte le installazioni in casa, veicoli elettrici e ibridi plug-in presenti sul mercato che utilizzano un connettore di tipo 2.
  • Connettiti all'app myWallbox o usa il touchscreen del caricabatterie per controllare e programmare le ricariche, visualizzare statistiche in tempo reale e molte altro.

easyWallbox – 2,3 kW o 7,4 kW

easyWallbox
easyWallbox

Per chi fosse alla ricerca di una soluzione particolarmente easy, come il nome stesso lascia intuire, la stazione di ricarica easyWallbox potrebbe essere la scelta ideale.

Una particolarità di questa Wall Box consiste infatti nella possibilità di essere utilizzata anche senza alcuna installazione, semplicemente collegandola a una qualunque presa Schuko e iniziando a caricare l’auto elettrica o ibrida. In questa modalità il dispositivo è in grado di erogare una potenza massima di 2,3 kW, ma in alternativa è possibile optare per un’installazione da parte di un tecnico specializzato e incrementare così la potenza fino a 7,4 kW in monofase, con una corrente massima di 32A.

Optando quindi per la prima possibilità, al suo prezzo abbastanza conveniente non occorrerà aggiungere alcun costo per la manodopera di installazione.

Questa proposta arriva dal giovane brand Free2Move eSolutions, che nasce nel 2021 con l’intento di semplificare la transizione alla mobilità elettrica con soluzioni pratiche dedicate sia a utenti privati che aziende. La gamma di prodotti dell’azienda include varie tipologie di stazioni di carica, sia con finalità domestica che pubblica con abbonamenti mensili.

La easyWallbox è uno dei primi sistemi di ricarica sviluppati dalla casa produttrice. È dotata di un cavo integrato da 3 metri con connettore di Tipo 2 e di un sensore adibito al controllo automatico della potenza della ricarica; grazie a quest’ultimo il dispositivo è in grado di modulare in modo automatico la quantità di corrente impiegata per la ricarica tenendo conto dei consumi domestici. Di conseguenza, quando vengono utilizzati elettrodomestici o altri dispositivi elettronici la potenza verrà regolata in modo da non incorrere in salti di corrente. Il sensore necessità però dell’intervento di un tecnico installatore qualificato, che si occupi della sua corretta predisposizione e del suo collegamento.

Il sistema è dotato anche di connettività Bluetooth, che consente di controllare e monitorare ogni sessione di ricarica utilizzando la semplice app Free2Charge. Una volta scaricata e associata alla Wall Box, l’app si occupa infatti di monitorare prestazioni e consumi; consente anche di programmare una partenza ritardata rispetto alla connessione dell’auto elettrica, in modo che il veicolo cominci a ricaricarsi nelle fasce orarie più convenienti in termini di risparmio economico in bolletta.

Questa soluzione è ideale per chi fosse alla ricerca di un sistema semplice ma dalle buone prestazioni.

Ricarica Domestica easyWallbox Per Veicoli Elettrici - Plug&Play fino a 2,3 kW - Potenza Regolabile...
7 Recensioni
Ricarica Domestica easyWallbox Per Veicoli Elettrici - Plug&Play fino a 2,3 kW - Potenza Regolabile...
  • Facile e Pratica: easyWallbox è l'ideale per la ricarica quotidiana del tuo veicolo grazie al connettore di ricarica (Tipo 2) integrato e ad una comunissima presa Schuko
  • Plug&Play: installala in totale autonomia, in meno di 20 minuti, e comincia a caricare il tuo veicolo con una potenza fino a 2.3 kW

Che cos’è, a cosa serve e come funziona

Esempio di una wallbox
Esempio di una wallbox

Una Wall Box è un sistema di ricarica per vetture elettriche concepito per l’appunto per ricaricare le batterie per auto elettriche nella propria abitazione. Come il nome stesso lascia intuire, questi dispositivi vengono installati a parete e sono quindi molto più pratici e compatti rispetto alle classiche colonnine elettriche.

Installando una Wall Box è possibile convertire una qualunque presa elettrica in una centrale di ricarica per auto elettriche, ricalibrando la potenza in modo da renderla adeguata per la ricarica della batteria della macchina elettrica. Questo dispositivo consente comunque anche la ricarica di altri veicoli a emissioni zero, come bici elettriche e monopattini elettrici.

Una Wall Box domestica viene generalmente installata in garage o su una parete in prossimità del posto auto. Rispetta dei rigorosi parametri di sicurezza, che vengono stabiliti sulla base delle normative CEI EN 61851-1. La legislazione italiana prevede ad esempio l’utilizzo di prese normate fino a 16A con collegamento a corrente alternata dell’auto elettrica, e le Wall Box devono rispettare questo requisito.

Il sistema smart delle Wall Box è dotato di funzioni di controllo che impediscono che l’impianto elettrico si sovraccarichi, regolando correttamente sia la potenza dell’impianto dell’abitazione che dell’auto elettrica da ricaricare.

Esistono diverse tipologie di Wall Box, progettate per funzionare con impianti monofase e trifase, in modo da adattarsi a qualunque categoria di sistema elettrico domestico. In ogni caso, il suo utilizzo è davvero semplice; è sufficiente infatti servirsi del cavo in dotazione per collegare e ricaricare la batteria dell’auto elettrica.

Grazie all’utilizzo di questo dispositivo, è possibile eseguire la ricarica dell’auto elettrica a casa molto più rapidamente che utilizzando una normale presa di corrente. Un altro vantaggio significativo che deriva dall’installazione di una Wall Box è non solo l’evidente comodità, ma anche il risparmio in termini economici sulla bolletta, in quanto avere un sistema di ricarica per auto elettrica sempre disponibile consente di programmare le ricariche nelle migliori fasce orarie per ottimizzare i consumi.

In aggiunta a tutto questo, sono previsti bonus fiscali e detrazioni piuttosto importanti per chi decide di installare stazioni di ricarica per auto elettriche Wall Box.

Come scegliere la migliore Wall Box

Come si sceglie una buona wallbox?
Come si sceglie una buona wallbox?

Potenza e tempi di ricarica

I tempi di ricarica di un’auto elettrica con una Wall Box sono legati sia alla potenza del dispositivo stesso che a quella della batteria dell’auto.

Le Wall Box disponibili sul mercato hanno differenti potenze, fissate a 3,7kW, 7,4kW e 22kW. Le prime due tipologie sono adatte agli impianti in monofase, mentre la versione da 22kW per le configurazioni trifase.

Per scegliere fra le migliori Wall Box il modello più adatto alla propria auto e ottimizzare quindi i tempi di ricarica, occorre quindi prestare attenzione alla potenza massima alla quale la vettura può essere ricaricata. Ciascun veicolo elettrico ha infatti un diverso sistema per la regolazione dell’assorbimento dell’energia elettrica, con lo scopo di preservare le batterie ed evitare surriscaldamenti.

Di conseguenza la scelta giusta non è necessariamente acquistare la Wall Box più potente, ma la più adatta all’auto; con un caricatore dell’auto potente, poi, la stazione di ricarica avrà la possibilità di sfruttare appieno le sue potenzialità.

È bene inoltre verificare anche la potenza della propria rete elettrica domestica. Questa informazione può essere estrapolata dal contratto elettrico; nel caso ad esempio quest’ultimo preveda l’erogazione di una potenza massima di 4,5 kW, la soluzione ideale potrebbe essere una Wall Box da 3,7 kW, da utilizzare durante la notte per la ricarica, non in contemporanea con elettrodomestici o altri dispositivi elettronici. Altrimenti si potrebbe valutare un possibile incremento di potenza del contatore.

Per quanto riguarda in generale i tempi di ricarica, è bene tenere conto del fatto che la batteria delle auto elettriche ha un assorbimento non omogeneo, che rallenta al raggiungimento dell’80% di carica. Potrebbe quindi essere utile mantenere il livello di carica sempre entro l’80% per ridurre le tempistiche.

In linea generale, una Wall Box da 3kW impiega all’incirca da 8 a 10 ore per raggiungere una carica dell’80%, mentre i tempi di ricarica si riducono sensibilmente con una stazione da 6kW, che necessita solo di 4 ore.

Sono quindi disponibili diversi modelli di Wall Box adatti a tutte le tipologie di sistema elettrico. Fra questi, alcuni offrono anche la funzione Dual, che permette di ricaricare due veicoli allo stesso tempo; molti dispongono di varie utili funzioni smart, che consentono ad esempio di tenere sotto controllo le prestazioni dell’impianto elettrico e lo stato della ricarica.

Tipologia di connettori

Per servirsi di una stazione di ricarica per auto elettrica, è fondamentale dotarsi dei giusti connettori; la presa elettrica della Wall Box deve in pratica corrispondere a quella del veicolo, il che richiede un cavo con le corrette spine elettriche alle sue estremità.

Le spine elettriche si suddividono in quattro tipologie, delle quali due per corrente alternata (CA), adatte per la ricarica fino a 43 kW, e due per corrente continua (CC), fino a 350 kW.

Le spine per corrente alternata sono quelle di Tipo 1 e Tipo 2.

  • Il Tipo 1 è una spina monofase standard per auto elettriche americane e asiatiche, con una velocità massima fino a 7,4 kW.
  • Il Tipo 2 è invece una spina a tripla fase con tre fili, che consente quindi una ricarica più rapida, fino a 22 kW. I caricatori a corrente alternata di questa tipologia rappresentano lo standard europeo, tant’è vero che sono utilizzati dalla maggior parte delle stazioni di ricarica.

Le spine per la ricarica con corrente continua sono invece la CSS e la CHAdeMO.

  • La CSS è un upgrade della spina Tipo 2, che consente una ricarica ancora più rapida grazie all’aggiunta di altri due contatti di alimentazione. Può essere utilizzata sia per ricarica CA che CC e raggiunge la velocità massima di 350 kW.
  • La CHAdeMO è invece un sistema giapponese di ricarica rapida per ricarica bidirezionale, compatibile con le automobili elettriche asiatiche, e consente una velocità di ricarica fino a 100 kW.

Lunghezza del cavo

Per quanto riguarda la lunghezza del cavo da acquistare per la ricarica della propria auto elettrica, il minimo per poter collegare agevolmente il veicolo indipendentemente dalla posizione della Wall Box dovrebbe essere di 5 metri.

Alcuni cavi trifase potrebbero risultare particolarmente lunghi, raggiungendo anche i 10 metri, e questa circostanza potrebbe creare una certa scomodità e pesantezza che non faciliterebbe l’utilizzo.

Esistono poi in commercio anche cavi più lunghi o realizzati su misura, ma grazie alla praticità e all’ingombro molto contenuto dei Wall Box, generalmente è possibile installarli a muro nelle immediate prossimità del posto auto senza che si rendano necessari simili accorgimenti.

In ogni caso, al di là della lunghezza del cavo, è buona norma acquistare sempre soltanto cavi accompagnati da garanzia europea; naturalmente, nel caso in cui la Wall Box non disponga già di un cavo integrato.

Installazione interno ed esterno

In genere una Wall Box viene installata in un garage, ma può essere installata anche all’esterno, ad esempio in giardino o in un parcheggio condominiale. Nel secondo caso, è particolarmente importante che il dispositivo sia resistente alle intemperie, alle basse temperature e ai raggi UV.

L’installazione della Wall Box richiede l’intervento di un tecnico competente e certificato. Non è assolutamente consigliato tentare il montaggio fai da te, in quanto questo potrebbe causare un’installazione scorretta e non conforme alle normative. Anche la garanzia potrebbe essere invalidata.

Un tecnico specializzato si occuperà invece di tutti gli step necessari per il funzionamento della Wall Box, incluso il cablaggio, il collegamento all’impianto elettrico dell’abitazione, il fissaggio del dispositivo e tutte le verifiche del caso. Il procedimento richiederà in totale da un’ora fino a cinque in base alle circostanze.

Per cominciare il tecnico andrà a individuare la posizione più funzionale per l’installazione del dispositivo; poi procederà a effettuare dei test diagnostici dell’impianto elettrico. A questo punto collegherà la Wall Box al quadro elettrico e lo fisserà nella posizione stabilita, concludendo il lavoro con un test per verificarne il corretto funzionamento.

Le procedure legate all’installazione di una Wall Box, comunque, variano in base al fatto che si disponga di un’area privata, oppure che si desideri montare la stazione di ricarica per auto elettriche in un’area comune all’interno di un condominio.

Chi vive in un’abitazione indipendente oppure in un condomino nel quale possiede un garage, un box o un posto auto personale, non si troverà ad affrontare particolari difficoltà.
In ambito condominiale, qualora fosse necessario collegarsi alla linea elettrica comune occorrerà rivolgersi all’amministratore; lui consulterà un tecnico per installare un contatore per la misurazione dei consumi e stabilire una nuova quota per le spese condominiali dell’inquilino in questione.

Nel caso fosse invece possibile installare un contatore a parte per i propri consumi, sarà sufficiente inviare all’amministratore una comunicazione scritta e poi procedere senza attendere alcuna autorizzazione.

Se la Wall Box dovesse essere installata in un’area comune, occorrerebbe inviare all’amministratore una domanda che includa un progetto e ricevere la maggioranza dei voti dell’assemblea condominiale. In mancanza dell’assenso, sarà comunque possibile installare il dispositivo, ma a proprie spese e senza danneggiare l’area comune né alterare sicurezza e decoro della struttura.

Se invece la Wall Box fosse voluta da tutto il condominio, tutti dovrebbero contribuire alle spese, fatta eccezione per qualche condominio che non desiderasse servirsene.

Costo

In linea generale per una Wall Box il costo potrebbe andare in media dai 500 ai 2.000€. Esistono infatti diversi modelli di stazione di ricarica per auto elettrica di questa tipologia, dai più economici, composti semplicemente da una scatola portafusibili dotata di un cavo, ai più performanti, con sistemi di controllo dei consumi e varie altre opzioni, magari anche per la gestione via app.

Al costo per l’acquisto va aggiunta la tariffa dell’energia elettrica in base al gestore utilizzato, con consumi naturalmente più importanti rispetto a quelli di una normale presa elettrica domestica.

In certi casi, comunque, il dispositivo potrebbe anche essere offerto a prezzi particolarmente vantaggiosi o addirittura omaggiato con l’acquisto di un auto elettrica.

Analizzando degli specifici prezzi in base a modello e fornitore, alcune fra le tipologie di Wall Box più economiche risultano la Fiat Easy Wallbox e la Jeep Easy Wallbox con potenza fino a 7,4 kW, accompagnate da Skoda iV Charger e Volkswagen ID Charger, con potenza fino a 11kW, tutte con un costo a partire da 399€.

Seguono il Seat/Cupra Charger da 499€, il Tesla Wall Connector da 530€ con potenza massima finoa 22 kW e l’E-Station da 580€.

Il prezzo sale, a partire da 700€ cavi esclusi, per la BMW Wallbox Plus e la Mini Wallbox Plus, entrambe da 22 kW.

Per l’acquisto di una Wall Box Audi (Enel X JuiceBox) il prezzo parte poi da 854€ per 22 kW, con a seguire 879€ per una Smart Wallbox da 3,7 kW e 940€ per una Repower BITTA da 22 kW.

Dai 1000€ in su sono i costi per le stazioni di ricarica Mennekes, Enel X JuiceBox, Mercedes Wallbox e Volvo Wallbox, rispettivamente a partire da 1000€, 1200€, 1235€ e 1380€.

A questi costi va aggiunta la manodopera per l’installazione da parte di un tecnico, che in genere potrebbe partire da circa 700€ e variare in base alle circostanze di installazione.

La buona notizia riguardo al costo della Wall Box arriva dagli incentivi statali per chi decide di installarne una; l’Ecobonus Wall Box prevede infatti delle detrazioni fiscali del 50% dei costi dedicati ad acquisto e montaggio del dispositivo, fino a un massimo di 3.000€.

Qualora l’installazione della stazione di ricarica fosse accompagnata da opere trainanti che rientrino nella casistica del Superbonus 110%, sarebbe possibile ricevere anche questa vantaggiosa agevolazione.

Classifica delle wallbox più vendute

Queste sono le migliori wallbox più vendute in Italia su Amazon:

FAQ e Domande Frequenti

Quanto costa una Wall Box?

Il costo di una wall box è compreso tra 500€ e 1000€, ed in alcuni casi è sprovvisto di costo per l’installazione tramite tecnico qualificato.

A cosa serve la Wall Box?

La Wall Box è un dispositivo per la ricarica di auto elettriche ed ibride, che permette di “fare il pieno” direttamente nella propria abitazione, senza necessariamente ricaricare presso le colonnine pubbliche.

Come si sceglie una buona Wall Box?

Per scegliere una tra le migliori wall box andrebbero presi in considerazione i seguenti fattori: potenza e tempi di ricarica, tipologia di connettori per verificare la compatibilità con la propria auto, lunghezza del cavo per la ricarica, installazione (interno ed esterno), e costo finale.

Quanto costa installare una wall box a casa?

Il costo per acquistare ed installare una wall box a casa, in garage o in un’area condominiale, è compreso tra 800 e 1.500€. Il costo varia dalla potenza del dispositivo, dall’azienda produttrice o se viene venduto con promozioni varie insieme all’acquisto dell’auto elettrica o ibrida.

Conclusioni e considerazioni finali

In questa guida per l’acquisto delle migliori Wall Box abbiamo considerato tutti gli aspetti da valutare nella scelta del modello più adatto a ricaricare la tua macchina elettrica.

Analizzando anche le nostre recensioni e le offerte Amazon sarai senz’altro in grado di scegliere il dispositivo che faccia maggiormente al tuo caso. Installando una Wall Box potrai ricaricare la tua macchina elettrica in totale comodità e ottenere notevoli vantaggi e risparmi.


Lorenzo Ricciutelli

Lorenzo Ricciutelli, Autore e Fondatore di Domotica Full. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Sono un esperto di domotica e smart home ed ogni giorno provo sul campo prodotti smart.


© 2017-2022 Domoticafull.it - Search Nebula - P.I 01622630554 - [email protected]

Domoticafull.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. Quando compri passando per i nostri link, potremmo ricevere una commissione. Come guadagniamo

Comparafull.it - Il comparatore di elettrodomestici smart

Chi siamo - Cookie Policy - Privacy Policy - Contatti - Sitemap - News Sitemap