Domotica Full è sostenuto dagli utenti. Quando compri passando per i nostri link, potremmo ricevere una commissione. Come guadagniamo

Home » Bellezza e salute » Spazzolini elettrici » Spazzolino elettrico o manuale: quale scegliere?

Spazzolino elettrico o manuale: quale scegliere?

spazzolino elettrico o manuale

Questo approfondimento risponderà ad una domanda: tra uno spazzolino elettrico o manuale, quale scegliere? L’importanza di un’attenta e accurata igiene orale, è al giorno d’oggi un argomento risaputo da tutti e del quale si parla spesso.

Siamo certi che sia a conoscenza dell’importanza di questo gesto, ma sei sicuro di compierlo nel migliore dei modi e con gli strumenti più adatti?

Ogni dentista spiega e insegna il modo corretto per lavarsi attentamente i denti e di come questa operazione sia la prima arma per prevenire una serie di problematiche che possono portare poi all’insorgere di carie e non solo.

Tutti sappiamo che è bene lavarsi i denti dopo ogni pasto ed necessario dedicare a questa operazione almeno due minuti ogni volta che la si esegue.

Molto spesso, pur essendo consapevoli di questo, si rischia di compiere quest’azione in maniera frettolosa e ciò può portare ad una pulizia dei denti scarsa e, in alcuni casi, causa di problemi.

Ed è per questo che è bene scegliere con attenzione il giusto spazzolino e valutare se per noi sia meglio quello elettrico oppure quello manuale.

Ad esempio, sapevi che spazzolare i denti orizzontalmente può graffiare lo smalto e rovinarlo? E che quasi nessuno, con lo spazzolino manuale, si ricorda di pulire la parte interna dell’arcata dentale e si concentra solamente su quella esterna?

Proprio per trovare una soluzione a queste difficoltà, verso la fine degli anni quaranta, nasce il primo spazzolino elettrico.

Da quel momento in poi, lo spazzolino elettrico, diventa con il passare degli anni, uno strumento sempre più ricercato e acquistato e si arricchisce di anno in anno di migliorie che fanno sì che possa essere uno strumento sempre più performante e fondamentale.

Con questa guida vogliamo accompagnarti nella scelta dello spazzolino adatto a te e parlarti delle caratteristiche dei tradizionali spazzolini manuali e di quelli elettrici, dai più classici a quelli più moderni e smart.

Spazzolino elettrico: pro, contro e considerazioni

Uno spazzolino elettrico in funzione
Uno spazzolino elettrico in funzione

Gli spazzolini elettrici si compongono generalmente da tre parti principali:

  • Base o stazione di ricarica;
  • Corpo o manico con pulsante di accensione e led indicatori del livello di batteria (ed eventualmente un mini monitor nei modelli smart);
  • Testine removibili e intercambiabili e differenziabili tra loro con un anello colorato per ogni componente della famiglia;

Gli spazzolini elettrici attualmente in commercio sono tutti senza fili e possono quindi essere utilizzati in maniera molto agevole.

I modelli più tradizionali e diffusi hanno una base di ricarica che si collega alla presa elettrica sulla quale vanno posizionati per permette alla batteria di ricaricarsi. Esistono in commercio anche modelli più basic che prevedono l’uso di batterie stilo e mini stilo ricaricabili.

Gli spazzolini elettrici più moderni, hanno una ricarica con presa USB. In questo caso, si tratta di modelli che permettono tempi di ricarica particolarmente brevi.

Per quanto riguarda l’autonomia, a seconda della tipologia scelta e della batteria di cui dispongono, si possono avere spazzolini con autonomie differenti. Nella maggior parte degli spazzolini elettrici tradizionali, è presente un indicatore che segnala quando è il momento di ricaricarlo e solitamente l’autonomia varia dai 5 ai 12 giorni.

Se invece ci si orienta su uno spazzolino elettrico smart, si avranno informazioni maggiori direttamente visibili o sul monitor dello spazzolino o dall’applicazione installata sullo smartphone. I modelli più recenti di spazzolini elettrici smart possono avere una durata di 15-20 giorni e sono in grado di segnalare per quante volte può essere usato prima di dover essere ricaricato.

Una caratteristica dello spazzolino elettrico è quella di poter scegliere la testina migliore con le setole più adatte e di cambiarle a seconda dell’esigenza del momento.

Solitamente i materiali che compongono le testine dello spazzolino ricaricabile sono il nylon o il poliestere, gli stessi utilizzati dagli spazzolini manuali.

Per tutti i modelli di spazzolini elettrici è possibile avere testine con setole più o meno dure o specifiche per gengive sensibili o extra sensibili.

I modelli più recenti, come quelli smart, hanno la possibilità di avere in aggiunta delle particolari testine da utilizzare per trattamenti occasionali come ad esempio per trattamenti sbiancanti.

Abbiamo parlato di spazzolini smart come i migliori a livello di tecnologie e di efficacia.

Si tratta infatti di spazzolini elettrici che permettono di unire alle prestazioni di pulizia dentale, una serie di informazioni utili a rendere ancora più efficiente l’operazione di pulizia.

Tramite l’applicazione è possibile visualizzare diverse informazioni che permetteranno di migliorare sempre di più quest’operazione: è possibile vedere se sono state tralasciate delle aree, ricevere una segnalazione se lo si sta usando con troppa pressione e avere un promemoria sullo stato della testina.

Gli spazzolini elettrici smart, prestano molta attenzione anche al design, ad esempio se ne possono trovare alcuni le cui basi per ricaricarli diventano degli oggetti di arredamento per il bagno come eleganti bicchieri o scatole.

Gli spazzolini smart sono certamente imbattibili per quanto riguarda la durata della batteria e la rapidità di caricamento: mentre gli spazzolini elettrici tradizionali possono impiegare una ventina di ore e garantire una settimana di funzionamento, quelli smart possono avere tempi di ricarica di 4 ore e permettere fino a mese di autonomia.

La lunga durata della batteria, rende gli spazzolini elettrici di questo tipo idonei anche a chi viaggia e non vuole portare con sé la base di ricarica.

Spazzolino manuale: pro, contro e considerazioni

Uno spazzolino manuale
Uno spazzolino manuale

Lo spazzolino manuale, rispetto quello elettrico, ha il vantaggio di essere economico e di facile reperibilità.

Si tratta inoltre di un prodotto piccolo, pratico e comodo da portare con sé in caso di bisogno e non ha costi di manutenzione in quanto non consuma energia elettrica. Inoltre trattandosi di un prodotto manuale, non richiede ricariche perciò è sempre possibile utilizzarlo.

Gli spazzolini manuali attualmente in commercio sono pensati per essere sempre più ergonomici e capaci di raggiungere anche le zone più difficili e, se utilizzati in modo corretto, possono svolgere una buona pulizia.

È necessario quindi conoscere i giusti movimenti ed è fondamentale ricordarsi di controllare l’orologio per essere sicuri di dedicare il tempo necessario all’operazione di pulizia.

Quale scegliere tra i due?

Tutti gli spazzolini elettrici, indipendentemente dalla tecnologia che utilizzano, hanno una capacità nettamente superiore rispetto quelli manuali, di eliminare residui di cibo dai denti e placca.

Questo è dovuto dai velocissimi movimenti della testina che riesce a pulire in maniera molto intensa i denti.

È bene, naturalmente, prestare attenzione durante l’uso, infatti se premuto eccessivamente può causare problemi alle gengive, quindi è necessario attenersi ai consigli a alla guida del manuale d’istruzioni ed eventualmente optare per testine con setole specifiche per particolari sensibilità; anche se alcuni presentano un sensore di pressione che si illumina quando mettiamo troppa forza.

Alcuni spazzolini smart, oltre alle classiche testine, possono averne in dotazione di specifiche per particolari trattamenti, come quelle riservate per lo sbiancamento e coadiuvanti dell’eliminazione delle macchie dentali. Tutto ciò fa dello spazzolino elettrico uno strumento con potenzialità uniche rispetto lo spazzolino manuale.

Lo spazzolino elettrico ha un costo maggiore rispetto quello manuale, ma è sufficiente acquistarne uno per famiglia in quanto ogni persona può utilizzare lo stesso corpo e mettere al momento d’uso la propria testina.

Le testine dello spazzolino elettrico, vanno comunque sostituite ogni tre mesi e il loro costo è superiore a quello di uno spazzolino manuale, d’altro canto il corpo dello spazzolino elettrico ha una durata di tanti anni.

Scegliendo uno spazzolino elettrico, si avrà inoltre la sicurezza di spazzolarsi i denti almeno due minuti ogni volta che lo si utilizza infatti la maggior parte di essi sono dotati di un timer (ed emissione sonora o con una vibrazione) che indica quando è il momento di cambiare arcata o di passare da quella esterna a quella interna (o viceversa).

Certamente, uno spazzolino manuale è pratico e comodo da portare con sé e per l’utilizzo rapido fuori casa.

Per i bambini invece?

due bambini usano lo spazzolino elettrico

L’educazione alla cura dell’igiene dentale è importante che avvenga sin dai primi anni di vita. Nonostante i denti da latte siano destinati a cadere, e raramente richiedono cure, è bene far apprendere al bambino l’atto del lavarsi i denti, di modo che non lo viva mai come un’attività fastidiosa.

Per i primissimi anni di vita, è sufficiente l’uso di uno spazzolino manuale, soprattutto perché il bambino non è un grado di utilizzarlo da solo.

Dai tre anni è possibile approcciare il bambino all’uso dello spazzolino elettrico per bambini.

Dovendo essere lui stesso ad impararne l’uso, è necessario acquistarne uno specifico per l’infanzia sia per dimensioni che per caratteristiche funzionali.

Solitamente i grandi marchi produttori di prodotti per l’igiene dentale, mettono in commercio spazzolini per i più piccoli caratterizzati da dimensioni ridotte, impugnatura ergonomica adatta per le mani piccole e testine con setole extra morbide specifiche che non danneggino denti e gengive.

Inoltre, questi spazzolini elettrici specifici per bambini, hanno un movimento delle testine più lento rispetto a quelli progettati per gli adulti proprio per garantire maggiore delicatezza.

Per quanto riguarda i bambini appartenenti alla fascia di età in cui avviene la dentazione permanente, è sempre utile avere uno spazzolino di dimensioni ridotte ma è necessario l’utilizzo di testine con setole ultra morbide che possano fornire un massaggio delicato alle gengive che spesso sono irritate dalla crescita dei nuovi denti.

Quasi tutti i modelli in commercio, prevedono il timer per aiutare il bambino a ricordarsi di cambiare sezione di denti da pulire che spesso viene indicato da un suono o una piccola musichetta.

Per stimolare i bambini all’igiene orale, i grandi produttori di spazzolini elettrici, hanno messo in commercio prodotti con personaggi dei mondo dei cartoni animati, dei fumetti e dei super eroi.

Gli spazzolini elettrici per bambini si possono trovare con una semplice alimentazione a batteria stilo, a cavo o anche in questo caso tramite usb nei modelli smart.

Seppur meno diffusi rispetto quelli elettrici tradizionali esistono dei modelli di spazzolini elettrici smart specifici per i bambini che prevedono delle applicazioni per lo smartphone che fanno vivere al bambino una sorta di esperienza di gioco per portarli a compiere i giusti movimenti per una pulizia dei denti ottimale.

Qual è il migliore per pulire la lingua?

Nell’ambito delle azioni da compiere per avere un accurata igiene orale, sappiamo benissimo che oltre a un attento spazzolamento dei denti è necessario l’uso del filo interdentale ed eventualmente di uno scovolino.

A volte però molte persone dimenticano l’importanza della pulizia della lingua, spesso sede di batteri che possono causare carie, placca o alito cattivo.

Esistono in commercio strumenti specifici dai costi contenuti e dalla facile reperibilità, ma al tempo stesso è facile trovare spazzolini in grado di svolgere anche questa funzione.

Non occorrono necessariamente strumenti specifici ma è sufficiente l’ausilio di uno spazzolino di buona qualità.

Quasi la totalità degli spazzolini manuali presenta una parte dedicata alla pulizia della lingua. Solitamente si tratta di una parte posta dal lato opposto delle setole provvista di una specie di raschino di silicone. Per utilizzarla è sufficiente passarla sulla lingua, sciacquare e ripetere l’operazione.

Gli spazzolini elettrici, prevedono anch’essi delle parti delle testine specifici per la pulizia della lingua, delle testine specifiche, delle particolari funzioni o nei modelli più moderni degli appositi accessori per compiere questo passaggio in maniera agevole.

Spazzolino elettrico o manuale: in sintesi

In questo articolo abbiamo approfondito le caratteristiche, le potenzialità e i limiti degli spazzolini elettrici e di quelli manuali.

Se i primi sono notevolmente più performanti, gli altri sono più piccoli e comodi e possono essere portati con sé facilmente in viaggio o in ufficio.

Sicuramente il costo di uno spazzolino elettrico è superiore a quello di uno manuale, ma in commercio ci sono talmente tanti prodotti di qualità che è possibile scegliere tra tante fasce di prezzo, alcune estremamente accessibili e non proibitive.

Il vantaggio di uno spazzolino elettrico lo si noterà sin dai primi utilizzi e la sua costanza d’uso permetterà certamente meno problemi e meno sedute dal dentista.

Si tratta di un prodotto da utilizzare con attenzione seguendo attentamente le istruzioni e i consigli d’uso che dal momento in cui lo si inizierà ad utilizzare andrà a sostituire lo spazzolino manuale in quanto ci si renderà conto dei suoi enormi vantaggi.


Lorenzo Ricciutelli

Lorenzo Ricciutelli, Autore e Fondatore di Domotica Full. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Sono un appassionato di domotica e smart home ed ogni giorno provo sul campo prodotti smart.


© 2021 Domoticafull.it - Search Nebula - P.I 01622630554 - [email protected]

Domoticafull.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. Come guadagniamo.

Chi siamo - Cookie Policy - Privacy Policy - Contatti - Sitemap