Home » Bellezza e salute » Wearable » Recensione Xiaomi Smart Band 7

Recensione Xiaomi Smart Band 7

Xiaomi Smart Band 7 recensione completa

Cambio di rotta per la Xiaomi Smart Band 7, che oltre ad un cambio nel nome propone dei piccoli miglioramenti che tuttavia possono non accontentare tutti.

Dal momento in cui i primi modelli di Xiaomi Mi Smart Band hanno fatto il loro ingresso sul mercato, il settore dei fitness tracker proposti a un costo accessibile ha conosciuto una piccola rivoluzione.

Siamo giunti oggi alla settima versione di questo prodotto, che promette di apportare notevoli migliorie rispetto a quelli che l’hanno preceduto, rispondendo in maniera sempre più puntuale e precisa alle esigenze in evoluzione dei consumatori.

Dallo schermo più grande ai tanti sport monitorati: questo wearable sembra progettato per soddisfare diverse necessità.

All’interno di questa recensione della Xiaomi Smart Band 7 vedremo quali sono le novità principali, analizzando le funzionalità più importanti sia lato hardware che lato software.

Panoramica generale del dispositivo

Xiaomi Smart Band 7
Xiaomi Smart Band 7

Come già accennato, Xiaomi Smart Band 7 promette di apportare numerose novità, invitando una fascia più ampia di consumatori a prendere in considerazione l’utilizzo del dispositivo.

Dal punto di vista dei cambiamenti a livello estetico e tecnico, si notano lo schermo più grande che spicca per la buona risoluzione e luminosità migliorata e la batteria di dimensioni maggiori, che produce un’autonomia di quattro giorni più lunga rispetto al modello precedente.

Lo smart Band 7 non presenta pulsanti fisici, ma solo la possibilità di scorrere in alto, in basso, a destra e a sinistra per accedere ai vari menu di notifiche ed alle app impostabili dall’utente. Il quadrante ampio di questo modello è pensato per un uso dinamico: sono disponibili infatti oltre cento combinazioni di quadranti, che si abbinano ai cinturini colorati acquistabili a parte per creare un’esperienza d’uso completamente personalizzata.

Per coloro che praticano sport e amano la vita all’aria aperta, il monitoraggio offerto da Xiaomi Smart Band 7 offre notevoli livelli di precisione e approfondimento.

Dalle trenta attività sportive monitorate con la versione 6, questo dispositivo riesce a tracciare ben 110 sport diversi. Anche per quanto concerne il monitoraggio della salute sono state introdotte svariate novità, la più importante delle quali è senza alcun dubbio il monitoraggio del livello di ossigeno presente nel sangue.

Design, dimensioni e display

Display da 1.62" della Xiaomi Smart Band 7
Display da 1.62″

Alcune delle novità più importanti che contraddistinguono questa versione riguardano proprio il design.

Lo schermo, sempre di tipo Amoled, è stato ingrandito per arrivare a 1,62 pollici. Si tratta di un’area di visualizzazione delle informazioni più grande del 25% rispetto alla precedente versione introdotta sul mercato.

Grazie all’introduzione di questo nuovo accorgimento da un punto di vista meramente estetico il dispositivo riesce a risultare sul polso, facilitando inoltre in maniera notevole l’interazione anche quando pratichiamo sport.

Una menzione importante riguarda la risoluzione dello schermo. Rispetto allo Smart Band 6 che già presentava una risoluzione di 326 ppi, le maggiori dimensioni dello schermo rappresentano un vantaggio non indifferente, soprattutto se si tiene in considerazione il fatto che dal punto di vista del peso non ci sono stati cambiamenti. Le dimensioni compatte del dispositivo rimangono inalterate e il dispositivo pesa solo 13,5 grammi.

Ciò non produce alcun impatto negativo sul comfort anche a fronte di molte ore di utilizzo. Tra le altre novità introdotte da questa versione del dispositivo indossabile spicca la grande varietà in termini stilistici. Sono disponibili molti nuovi quadranti dinamici che possono di fatto dare vita a numerose combinazioni.

Grazie agli avanzamenti che hanno interessato in particolar modo il rendering grafico e alle animazioni caratterizzate da passaggi più fluidi in virtù del chipset migliorato, aumentano la funzionalità e il pregio estetico sia dei quadranti dinamici che di quelli personalizzati, non dimenticando che alla band è stato aggiunto l’always on display.

Per quanto concerne invece i cinturini sono disponibili moltissimi colori, che spaziano da quelli più originali come le tinte pastello o il fluo, fino quelli più classici, che si caratterizzano per le tonalità scure.

Una nota importante riguarda il materiale con cui è costruito il cinturino ovvero il TPU, un materiale termoplastico che vanta una notevole resistenza alle abrasioni. Il cinturino è antibatterico ed è stato dotato in questa versione di una piccola fessura pensata per far scorrere un eventuale accumulo di sudore o acqua.

Prestazioni & Hardware

Xiaomi Smart Band 7

Nella versione di base il dispositivo non vanta la connettività tramite NFC, presente invece in quella precedente.

Per quanto concerne il Bluetooth, Xiaomi Smart Band 7 si aggiorna allo standard 5.2, che rappresenta un passo avanti nei confronti della versione 5.0 supportata dal modello antecedente.

Va notata l’assenza di qualsiasi bottone fisico, come nella serie già presente sul mercato. Lo schermo consente solo di fare swipe in alto e in basso o di scorrere verso destra e sinistra per accedere ad applicazioni come il meteo, la musica, la frequenza cardiaca e tante altre.

Nell’ottica di offrire un’esperienza d’utilizzo coinvolgente anche durante le attività acquatiche, la resistenza all’acqua è stata ulteriormente migliorata, arrivando a 5 ATM.

Infine, la RAM di tipo 8MB PSRAM è in grado di supportare l’utilizzo del prodotto al massimo delle sue potenzialità senza perdite in termini di velocità o ritardi nelle risposte.

App e funzioni utili

Dall’introduzione delle smartband sul mercato, questi dispositivi hanno saputo gradualmente configurarsi come veri e propri alleati nella vita quotidiana, la cui utilità va ben oltre rispetto al semplice monitoraggio dell’attività fisica o al conteggio dei passi.

È senza alcun dubbio il caso di Xiaomi Smart Band 7, un prodotto che vanta un buon numero di applicazioni particolarmente valide. Come accade per lo smartphone, che non sempre si può avere a portata di mano, la funzionalità della torcia presente nel dispositivo risulta utile in diverse situazioni.

Il sistema che gestisce le notifiche è stato migliorato: gli avvisi arrivano in maniera tempestiva ed è prevista la possibilità di mandare risposte rapide completamente personalizzate nel momento in cui non è possibile rispondere a una chiamata. Inoltre, vengono visualizzate correttamente le emoticon presenti nei messaggi di testo.

Le previsioni meteo consultabili direttamente dal dispositivo in virtù della connessione con lo smartphone rendono molto più facile apportare cambiamenti in corso durante le sessioni di sport.

Grazie alla funzionalità “Non disturbare” è possibile concentrarsi esclusivamente sulle attività all’aria aperta, oppure su qualche ora di riposo, rimuovendo completamente le notifiche o mostrando solo quelle veramente importanti.

Sensori di monitoraggio della salute

Sensore di frequenza cardiaca - Xiaomi Band 7
Sensore di frequenza cardiaca – Xiaomi Band 7

Xiaomi Smart Band 7 permette di monitorare il livello massimo di ossigeno che viene consumato per minuto. Grazie alla sezione apposita (VO2 Max) monitora in tempo reale la frequenza cardiaca anche per tutto il giorno.

Gli avvisi tramite vibrazione sono pensati per mandare un segnale quando il livello di ossigeno nel sangue raggiunge quote troppo basse sotto il 90%, così come nel caso in cui la frequenza cardiaca registri valori al di fuori della norma. Nel rilevare la saturazione dell’ossigeno nel sangue, ovvero uno tra gli indicatori più cruciali per lo stato di salute di una persona, questo dispositivo gioca un ruolo tutt’altro che secondario.

Grazie inoltre al focus sulle metriche di allenamento più approfondite è possibile valutare le statistiche relative al carico, alla durata e agli effetti di una particolare sessione. Con questi dati l’utente riesce ad avere una visione d’insieme più completa, nonché a contestualizzare l’impatto dell’esercizio fisico sul corpo che va ben oltre la semplice indicazione delle calorie.

In quanto valido alleato per il benessere personale, oltre che assistente che favorisce la connessione da remoto, questo dispositivo permette di valutare la qualità del sonno attraverso uno strumento di rilevazione molto accurato. Tramite l’app proprietaria è possibile consultare statistiche che raggiungono un livello di profondità davvero interessante, restituendo dati utili riguardo al sonno profondo, al sonno leggero e alla fase REM.

Nella sezione dedicata è possibile tenere sotto controllo anche le notifiche relative alla salute femminile.

Infine, il livello di stress viene monitorato e sono comprese funzionalità quali gli esercizi di respirazione profonda guidata per contrastare gli effetti negativi di uno stile di vita frenetico.

Modalità sport

Tra le novità principali che hanno sin da subito attirato l’attenzione rispetto a questo prodotto vi è quella che riguarda il numero e la varietà di sport supportati dal fitness tracker. Sembrano ormai davvero lontani i giorni in cui erano poche le tipologie di attività sportive che potevano godere di un accurato e valido monitoraggio.

Grazie all’introduzione di questo nuovo modello sul mercato è possibile offrire un supporto a ben 110 modalità sportive diverse.

In termini concreti ciò si riflette non solo nella capacità di restituire il calcolo preciso delle calorie che vengono bruciate e dei cambiamenti a livello di frequenza cardiaca, bensì di offrire un’analisi della durata e dell’intensità dell’allenamento rispetto alle sessioni precedenti.

La stessa analisi tiene conto di fattori che riguardano l’età, il sesso ed eventuali condizioni di salute dell’individui. Rispetto ai modelli precedenti l’aumento delle modalità di fitness supportate aggiunge ben ottanta sport anche molto specifici, tra cui spiccano ad esempio il salto della corda, la danza e tanti altri.

Autonomia e alimentazione

sensore magnetico per la ricarica della smartband xiaomi 7

Nei punti di forza che caratterizzano questo prodotto spicca senza alcun dubbio la durata della batteria.

A dispetto di quanto si potrebbe essere portati a pensare dall’introduzione di cambiamenti come il display sempre acceso, questa nuova funzionalità non produce un impatto negativo per quanto concerne l’autonomia.

Il nuovo modello di Xiaomi Smart Band infatti è dotato di una batteria di dimensioni maggiori, grazie alla quale una carica completa dura fino a quattro giorni in più rispetto ai precedenti.

Quel che non cambia è la modalità di alimentazione che si basa sempre sul caricabatterie magnetico di forma compatta inserito all’interno della confezione. Grazie alla presa USB la ricarica di questo dispositivo risulta semplice. Il tempo necessario per effettuare una carica completa è di circa due ore.

Quanto costa?

Per quanto riguarda il costo, come tutti gli altri modelli della gamma Xiaomi Smart Band questo dispositivo risulta accessibile, soprattutto se si mette a confronto il prezzo con le tante funzionalità offerte e le migliorie apportate agli aspetti dell’interazione.

Anche se la cifra esatta è soggetta alla presenza di promozioni specifiche, questo prodotto supera di poco i 50 euro. Il rapporto qualità-prezzo appare pienamente giustificato, anche in virtù di un confronto con modelli di fascia più alta che offrono in linea di massima le stesse prestazioni.

In particolar modo questo prodotto si rivela conveniente per gli sportivi che desiderano monitorare le performance e trovano un’opzione relativamente accessibile.

Puoi acquistare questo dispositivo da Hekka, un nuovo store online con cui personalmente mi sono trovato bene. Tra i tanti dispositivi, oltre a Xiaomi, si possono trovare brand di Realme, Oneplus, Chuwi, Lenovo, Nokia e molti altri. Un’alternativa ottima ai soliti grandi ecommerce, con prezzi onesti e spedizione rapida. Con il codice sconto domotica10 avete 10€ di sconto su un ordine sopra i 29€.

Specifiche tecniche

  • Brand: Xiaomi
  • Modello: Smart Band 7
  • Tipologia: Smartband
  • Dimensioni: 46,5 mm x 20,7 mm x 12,25 mm
  • Peso: 13,5 grammi
  • Display: Touch AMOLED da 1.62″
  • Risoluzione: 192 x 490 pixel, 326 PPI
  • Luminosità display: 500 nit, regolabile
  • Quadranti: Oltre 100
  • Cinturino: Intercambiabile
  • Autonomia: 14 giorni
  • Tempo di ricarica: Meno di due ore
  • Allenamento: Oltre 110 modalità fitness
  • Sensori: Vo2 Max, sensore di battito cardiaco, rilevatore di stress, monitoraggio del sonno, della salute femminile.
  • Resistenza all’acqua: 5 ATM

Conclusioni e considerazioni finali

Vantaggi

  • Prezzo economico in linea con le aspettative
  • Autonomia e tempo di ricarica
  • Display luminoso
  • Compatta e leggera

Svantaggi

  • Assenza del GPS
  • Assenza del sensore NFC
  • La luminosità non si regola automaticamente

Riassumendo quanto abbiamo preso in esame nell’ambito di questo approfondimento è possibile affermare che questo fitness tracker prodotto dall’azienda Xiaomi rappresenta una ventata d’aria fresca soprattutto per gli sportivi, gli amanti dell’attività all’aria aperta e coloro che sono alla ricerca di un alleato nella vita quotidiana dal design completamente personalizzabile.

Le novità più importanti, ovvero quelle che riguardano il numero di sport supportati (che passa da 30 a oltre 110), e le funzionalità pensate per il monitoraggio della salute dell’organismo, sono senza dubbio tra le più apprezzate.

La risoluzione rimane invariata ma si accompagna allo schermo e alla batteria che aumentano di dimensioni per offrire un’esperienza di utilizzo particolarmente coinvolgente.

Soprattutto per quanti desiderano poter contare ogni giorno su un dispositivo dal design compatto e leggero ma al tempo stesso capace di restituire metriche precise riguardo allo stato di salute Xiaomi Smart Band 7 rappresenta un buon investimento a fronte di un prezzo certamente non proibitivo.

Grandi assenti il sensore NFC e il GPS, che probabilmente arriveranno in una ipotetica versione “Pro” del dispositivo ad un costo maggiorato. Se possedete il modello Mi Band 6, allora potete non fare l’upgrade, mentre se avete un dispositivo precedente al 6 o volete provare il mondo delle smartband, procedete pure con l’acquisto senza timori.

Scopri Xiaomi Band 7 su Hekka.com


Lorenzo Ricciutelli

Lorenzo Ricciutelli, Autore e Fondatore di Domotica Full. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Sono un esperto di domotica e smart home ed ogni giorno provo sul campo prodotti smart.


© 2017-2022 Domoticafull.it - Search Nebula - P.I 01622630554 - [email protected]

Domoticafull.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. Quando compri passando per i nostri link, potremmo ricevere una commissione. Come guadagniamo

Chi siamo - Cookie Policy - Privacy Policy - Contatti - Sitemap